keystone-sda.ch (ABIR SULTAN)
A Lod c'è stato un vero e proprio «pogrom», denuncia il presidente israeliano Rivlin.
+6
ISRAELE
12.05.2021 - 13:350
Aggiornamento : 13:58

La denuncia di Rivlin: «un pogrom» a Lod

Il presidente israeliano attacca: «Scene imperdonabili»

TEL AVIV - Il presidente israeliano Reuven Rivlin ha denunciato il «pogrom» - ovvero un attacco nei confronti di una minoranza religiosa, spesso di carattere antisemita - di Lod da parte di «una folla di arabi assetati di sangue ed esaltati».

«Sono scene - ha attaccato - imperdonabili. L'abbassare la bandiera d'Israele da parte dei manifestanti arabi e mettere al suo posto quella palestinese è un brutale assalto all'esistenza condivisa dello stato d'Israele» ha aggiunto Rivlin. «Il silenzio della leadership araba su questi tumulti è vergognosa così come - ha concluso - dare sostegno al terrorismo e alle rivolte e incoraggiare la rottura della società in cui si vive e in cui continueremo a vivere quando tutto questo sarà passato».

Dal canto suo, il premier Benjamin Netanyahu ha dichiarato: «Restituiremo governabilità e ordine alle città d'Israele», riferendosi alle violenze di dimostranti arabi israeliani, da lui definiti «un fronte interno». «Abbiamo preso decisioni d'inviare altre forze e se sarà necessario useremo il pugno di ferro. I leader arabi - ha aggiunto - devono condannare questi episodi».

keystone-sda.ch (ABIR SULTAN)
Guarda tutte le 9 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-24 11:18:14 | 91.208.130.85