keystone-sda.ch (CLAUDIO PERI)
STATI UNITI
22.03.2021 - 09:540
Aggiornamento : 11:19

Lo studio americano che “scagiona” AstraZeneca

Il vaccino efficace dal 79% fino al 100% e non vi sarebbe rischio di trombosi

Lo sostiene un nuovo test a tappeto fra Stati Uniti, Cile e Perù

Il vaccino per il Covid di AstrZeneca e dell'Università di Oxford è efficace al 79%, nella prevenzione di una malattia sintomatica, e al 100% per quanto riguarda le forme gravi e l'ospedalizzazione. Non causerebbe, inoltre, un aumento di trombosi sanguigne.

A sostenerlo un nuovo studio, reso pubblico oggi, effettuato su 32'000 soggetti (ti tutte le età) negli Stati Uniti, in Cile e in Perù.

Una nuova fase di test, questa, che dissipa i precedenti dubbi - anche fra gli esperti - riguardante l'ampiezza del campione utilizzato nel primo studio sul farmaco anglosassone.

Risultati, questi, che permetto al farmaco di passare al vaglio dell'accettazione delle autorità Usa. Attualmente, negli States sono già utilizzati i vaccini di Pfizer, Moderna e Johnson&Johnson.

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-08-01 23:31:08 | 91.208.130.85