keystone-sda.ch / STR (KELLY BARNES)
Le autorità australiane hanno effettuato test di massa e circa 4'000 persone sono state messe in quarantena nella speranza di tenere sotto controllo un nuovo cluster nel sud del Paese.
AUSTRALIA
17.11.2020 - 11:590

Nuovo focolaio, 4000 persone in quarantena

Lo Stato dell'Australia Meridionale annuncia: «Siamo solo all'inizio della lotta contro questo cluster molto brutto»

SYDNEY - Le autorità australiane hanno effettuato test di massa e circa 4'000 persone sono state messe in quarantena nella speranza di tenere sotto controllo un nuovo cluster nel sud del Paese. Lo riporta il Guardian.

Lunedì lo Stato dell'Australia Meridionale aveva reintrodotto misure di distanziamento sociale dopo la scoperta di 21 casi di Covid, i primi in nove giorni, la maggior parte dei quali trasmessi localmente.

«Non siamo fuori pericolo. Siamo solo all'inizio della lotta contro questo cluster molto brutto», ha detto ad Adelaide il premier dello Stato Steven Marshall. Tutti i contagi, ha spiegato Marshall, possono essere ricondotti a un cittadino australiano arrivato dall'estero il 2 novembre ed entrato in quarantena in un hotel dove ha infettato alcuni dipendenti venuti in contatto con superfici contaminate. Da lì il contagio si è allargato.

L'Australia ha registrato in totale 27'800 casi e 906 decessi.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-11-29 21:16:43 | 91.208.130.86