U.S. Coast Guard Pacific Area
STATI UNITI
12.07.2019 - 14:290
Aggiornamento : 15:29

Guardia Costiera assalta un sottomarino narcos in movimento

Il 'bottino' dell'operazioneè stato di oltre 7,7 tonnellate di cocaina del valore di 232 milioni di dollari

Con un arrembaggio degno da film dei Pirati dei Caraibi, la Guardia Costiera americana ha intercettato e bloccato un semi-sottomarino dei narcos in movimento nel mezzo dell'Oceano Pacifico: 'bottino' dell'operazione, oltre 7,7 tonnellate di cocaina del valore di 232 milioni di dollari (circa 230 milioni di franchi svizzeri).

Un video ripreso dalle autorità Usa dalla U.S. Coast Guard Pacific Area, mostra l'inseguimento del semi-sommergibile da parte di una lancia della Guardia Costiera: la lancia si accosta all'imbarcazione in corsa e due agenti in tuta mimetica l'assaltano e cominciano a urlare in spagnolo "fermate la barca adesso". Uno degli agenti sbatte poi i pugni contro il portello del semi-sommergibile, da cui esce un uomo con le mani alzate.

Questa era una delle 14 operazioni condotte fra maggio e luglio dalla Guardia Costiera Usa davanti alle coste del Messico, che hanno portato al sequestro di 17,7 tonnellate di cocaina e 423 kg di marijuana del valore complessivo stimato in 569 milioni di dollari.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-07-20 18:27:14 | 91.208.130.85