KEYSTONE/EPA (YOAN VALAT)
Dopo nove ore dallo scoppio dell'incendio a Notre-Dame le fiamme sono state domate.
+ 24
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
LIBIA
54 min
La compagnia petrolifera libica blocca i terminal: «Conseguenze devastanti»
Fermate le esportazioni di petrolio da almeno cinque porti. L'Onu mette in guardia sulle conseguenze per i libici e non solo
AUSTRALIA
3 ore
Dopo le fiamme, la pioggia e la cenere: «È un disastro»
Il Wwf denuncia una delle conseguenze dei violenti incendi che hanno colpito il Paese: «Si temono impatti anche sulla fauna marina»
FRANCIA
4 ore
Tentato incendio nella brasserie preferita di Macron: scatta l'inchiesta
Il gesto arriva dopo che, nella serata di ieri, il presidente francese è stato contestato in un teatro parigino
STATI UNITI
5 ore
Negli aeroporti americani scattano i controlli contro la nuova Sars
Il virus ha fatto già due morti in Cina. Nel mirino i passeggeri provenienti da Wuhan. L'epidemia potrebbe essere più estesa di quanto finora pensato
STATI UNITI
7 ore
Boeing: spunta un nuovo problema al software del 737 Max
La società in una nota: «Stiamo effettuando gli aggiornamenti necessari». Il velivolo è a terra ormai da dieci mesi
STATI UNITI
7 ore
Trump a Khamenei: «Stia molto attento con le parole»
La guida suprema dell'Iran lo aveva definito «un pagliaccio»
REGNO UNITO
7 ore
Brexit: il 31 gennaio Boris Johnson farà un discorso «speciale»
Si delinea il programma della serata nella quale il Regno Unito dirà addio all'UE. Continua la raccolta fondi per far suonare a festa il Big Ben
FRANCIA
7 ore
Macron a teatro: i manifestanti tentano il blitz
Il presidente francese e la moglie Brigitte hanno dovuto essere portati in un luogo sicuro. Fermato un giornalista
STATI UNITI
7 ore
Sparatoria a Salt Lake City: quattro morti
Non è ancora chiaro se si tratti di una strage familiare
FOTO
ITALIA
18 ore
È davvero un Klimt da 66 milioni quello trovato nascosto in un muro
E per la precisione era il "Ritratto di Signora" scomparso nel 1997 a Piacenza, a trovarlo dei giardinieri impegnati a strappare dell'edera
STATI UNITI
19 ore
Sono loro la difesa "stellare" di Trump per il processo di impeachment
Una vero e proprio all-star team legale per il presidente Usa nel quale spiccano soprattutto due avvocati tanto celebri quanto temibili
CINA
19 ore
Anche la grande Cina inizia a dare segni di rallentamento
Il 2019 è l'anno peggiore per la crescita dal 1990. Ma è colpa solamente della guerra dei dazi con gli Stati Uniti?
FOTO
FRANCIA
23 ore
Louvre bloccato, scintille tra manifestanti e turisti
Alcuni visitatori hanno contestato la decisione degli scioperanti d'impedire l'accesso al museo
STATI UNITI
1 gior
I 737 Max potrebbero costare 20 miliardi a Boeing
È la stima fatta da un analista di Bank of America
STATI UNITI
1 gior
Primarie democratiche: Sanders avanza, è testa a testa con Biden
Rimane indietro la candidata donna più favorita: Elizabeth Warren
IRAN
1 gior
Rohani lascia la moschea prima della fine della preghiera guidata da Khamenei
Suscitano dibattito in rete le immagini del gesto del presidente iraniano, percepito come una manifestazione di disaccordo verso la guida suprema
FRANCIA
16.04.2019 - 06:170
Aggiornamento : 10:08

Fiamme domate nella notte: «Ricostruiremo Notre-Dame»

Alle 3.40, dopo quasi nove ore, il rogo era sotto controllo

PARIGI - «L'incendio di Notre-Dame è completamente sotto controllo. È parzialmente estinto, ci sono ancora dei piccoli roghi residui da spegnere». L'annuncio del portavoce dei pompieri di Parigi, il tenente colonnello Gabriel Plus, è arrivato attorno alle 3.40 di questa notte. Al lavoro da ieri sera ci sono dai 400 ai 500 pompieri. Due poliziotti e un pompiere sono rimasti leggermente feriti.

Lo stato post-rogo - Dalle prime immagini all'interno della cattedrale, sembrerebbe che la volta della navata centrale di Notre-Dame sia crollata in alcune sezioni e sul transetto, dove poggiava la guglia. Dalle voragini sulla volta si vedono i bagliori della struttura del tetto che ancora brucia. I rilievi in marmo appaiono bruniti dal fumo e in fondo all'abside si vede la croce dell'Altare maggiore. A terra pezzi di legno fumante.

«L'incendio è spento, ma la stabilità della Cattedrale di Notre-Dame e la profondità strutturale del danno sono ancora incerti»: lo ha detto il segretario di Stato francese all'Interno, Laurent Nunez, arrivato sul posto all'alba, citato da Le Figaro. Nunez ha aggiunto che per dirimere queste domande è convocata per questa mattina una riunione di esperti e architetti, che faranno il punto con i vigili del fuoco, anche per capire se questi potranno continuare la loro missione all'interno della cattedrale. «Sul posto - ha detto Nunez - sono ancora al lavoro un centinaio di vigili del fuoco con otto mezzi antincendio. La questione - ha concluso - è strutturale: sapere come l'edificio resisterà al gravissimo incendio che ha subito la notte scorsa». 

Sulle vetrate, c'è incertezza. Alcuni media - come La Plume Libre - riferiscono che sono state distrutte le tre "La Rosace" (ouest, nord, sud), altri sostengono il contrario.

Guglia e tetto crollati - L'incendio è scoppiato ieri, lunedì 15 aprile, attorno alle 18.50. Un'ora dopo, alle 19.52, la guglia alta 45 metri con un peso di 750 tonnellate è crollata, devastata dalle fiamme. Alle 20.11 è crollato anche il tetto. Il portavoce dei pompieri, questa mattina, ha dichiarato all'agenzia di stampa AFP che «le opere d'arte di Notre-Dame, il tesoro della cattedrale, sono state evacuate». La struttura della cattedrale «è salva» e reliquie preziose come la corona di spine di Cristo sono intatte.

Aperta un'inchiesta - La Procura di Parigi ha aperto un'inchiesta preliminare per «distruzione involontaria tramite incendio», privilegiando la pista accidentale. Il rogo sarebbe scoppiato sulle impalcature presenti sul tetto della cattedrale. I lavori di ristrutturazione sarebbero dovuti durare anni, secondo le previsioni.

«Ricostruiremo insieme» - Eric Fischer, direttore della Fondazione Notre-Dame, ha spiegato che «serviranno dei decenni» per ricostruire. Ma Emmanuel Macron - che ieri sera ha deciso di rinviare il discorso alla nazione tanto atteso - ha promesso: «La ricostruiremo, tutti insieme. È quello che i francesi si aspettano, che la nostra storia merita». Il presidente si è recato a Notre-Dame insieme alla moglie Brigitte, quando all'interno della cattedrale ancora ardevano dei piccoli roghi.

Al via le donazioni - La Fondation du patrimoine ha lanciato una "colletta nazionale" per raccogliere fondi da devolvere totalmente alla ricostruzione di Notre-Dame. La famiglia Pinault - fondatore del gigante del lusso Kering - ha dichiarato che donerà 100 milioni di euro: «Questa tragedia tocca tutti i francesi e coloro che nutrono valori spirituali. Di fronte a un tale dramma, vogliamo ridare vita il più presto possibile a questo gioiello della nostra eredità», ha scritto il presidente della holding. Il gruppo LVMH (Louis Vuitton Moet Hennessy) e la famiglia Arnault, quarto patrimonio mondiale, hanno annunciato questa mattina una donazione di 200 milioni di euro. Il gruppo spiega di volersi unire «alla ricostruzione di questa straordinaria Cattedrale, simbolo della Francia, del suo patrimonio e della sua unità» e annuncia di mettere a disposizione «tutte le sue squadre di creatori, architetti, finanzieri, per aiutare nel lungo lavoro di ricostruzione e di raccolta di fondi».

 

KEYSTONE/AP (Michel Euler)
Guarda tutte le 28 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-18 16:05:15 | 91.208.130.89