KEYSTONE/EPA (YOAN VALAT)
Dopo nove ore dallo scoppio dell'incendio a Notre-Dame le fiamme sono state domate.
+ 24
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
ITALIA
16 min
40 anni di Capitan Harlock, Matsumoto ha un malore
Il disegnatore giapponese, a Torino per i festeggiamenti, sarà sottoposto a una tac. Forse un ictus
STATI UNITI
2 ore
Liceo in Florida in lockdown per 45 minuti
Una persona sospetta era stata vista nei pressi dell'istituto. L'attenzione è altissima dopo la sparatoria in California
CINA
3 ore
Hong Kong: la polizia arresta due studenti tedeschi
I due sono nell'ex colonia per uno scambio di studi con la Lingnan University. A entrambi è stata concessa l'assistenza consolare
STATI UNITI
5 ore
Ex ambasciatrice Usa: «Mi sentii minacciata da Trump». Lui twitta
Lo sdegno per le intimidazioni in diretta da parte del presidente americano è bipartisan
REGNO UNITO
6 ore
Caso Epstein: il principe Andrea replica alle accuse
Il duca di York si è sottoposto a un'intervista che andrà in onda domani sera sulla Bbc
ITALIA
8 ore
In Germania il Mose è costato "solo" 200 milioni di euro
Un costo ben inferiore a quello previsto per Venezia: 5 miliardi di euro
ROMANIA
9 ore
Mafia del legno: aggredita troupe di Netflix
L'episodio è accaduto qualche settimana fa durante le riprese, ma è stato raccontato alla stampa solo in questi giorni da Gabriel Paun
ITALIA
10 ore
Comi, arresti domiciliari a casa dei genitori
Il legale dell'ex eurodeputata di Forza Italia ha spiegato che sono diversi i messaggi degli haters ricevuti
FRANCIA
11 ore
Ceva Logistics, aperta la sede centrale a Marsiglia
L'azienda è stata acquisita dall'armatore francese CMA CGM
VIDEO
ITALIA
11 ore
Venezia: raggiunti i 154 cm
Alto il valore anche a Burano dove la marea ha raggiunto i 149 centimetri e a Chioggia con 146
ITALIA
13 ore
Cinquanta arresti per mafia tra Puglia, Basilicata e Lazio
Associazione di tipo mafioso armata, detenzione e porto di armi anche da guerra, traffico di sostanze stupefacenti, omicidio, tentato omicidio, estorsione, turbativa d'asta: queste le accuse
AUSTRALIA
15 ore
Atterrato a Sydney il primo volo non-stop da Londra
Un viaggio record quello del Boeing 787-9 per la durata ma anche per la distanza percorsa, 17'800 km
STATI UNITI
15 ore
Rudolph Giuliani indagato dalla procura federale
Il sospetto è quello di possibili violazioni delle regole sui finanziamenti elettorali e di azioni illegali di lobby all'estero
ITALIA
15 ore
Venezia, oggi prevista una marea da un metro e sessanta
Poco fa sono state attivate le sirene di allarme in città
STATI UNITI
15 ore
Amazon ricorre contro il maxi contratto tra il Pentagono e Microsoft
Le accuse mosse al Dipartimento della Difesa americano sono quelle di aver preso una decisione faziosa e influenzata politicamente
STATI UNITI
15 ore
Trump non molla sulle tasse e si rivolge alla Corte Suprema
I saggi dell'Alta Corte dovranno stabilire se un presidente in carica possa godere di una completa immunità sul fronte della presentazione delle sue dichiarazioni fiscali
FRANCIA
16.04.2019 - 06:170
Aggiornamento : 10:08

Fiamme domate nella notte: «Ricostruiremo Notre-Dame»

Alle 3.40, dopo quasi nove ore, il rogo era sotto controllo

PARIGI - «L'incendio di Notre-Dame è completamente sotto controllo. È parzialmente estinto, ci sono ancora dei piccoli roghi residui da spegnere». L'annuncio del portavoce dei pompieri di Parigi, il tenente colonnello Gabriel Plus, è arrivato attorno alle 3.40 di questa notte. Al lavoro da ieri sera ci sono dai 400 ai 500 pompieri. Due poliziotti e un pompiere sono rimasti leggermente feriti.

Lo stato post-rogo - Dalle prime immagini all'interno della cattedrale, sembrerebbe che la volta della navata centrale di Notre-Dame sia crollata in alcune sezioni e sul transetto, dove poggiava la guglia. Dalle voragini sulla volta si vedono i bagliori della struttura del tetto che ancora brucia. I rilievi in marmo appaiono bruniti dal fumo e in fondo all'abside si vede la croce dell'Altare maggiore. A terra pezzi di legno fumante.

«L'incendio è spento, ma la stabilità della Cattedrale di Notre-Dame e la profondità strutturale del danno sono ancora incerti»: lo ha detto il segretario di Stato francese all'Interno, Laurent Nunez, arrivato sul posto all'alba, citato da Le Figaro. Nunez ha aggiunto che per dirimere queste domande è convocata per questa mattina una riunione di esperti e architetti, che faranno il punto con i vigili del fuoco, anche per capire se questi potranno continuare la loro missione all'interno della cattedrale. «Sul posto - ha detto Nunez - sono ancora al lavoro un centinaio di vigili del fuoco con otto mezzi antincendio. La questione - ha concluso - è strutturale: sapere come l'edificio resisterà al gravissimo incendio che ha subito la notte scorsa». 

Sulle vetrate, c'è incertezza. Alcuni media - come La Plume Libre - riferiscono che sono state distrutte le tre "La Rosace" (ouest, nord, sud), altri sostengono il contrario.

Guglia e tetto crollati - L'incendio è scoppiato ieri, lunedì 15 aprile, attorno alle 18.50. Un'ora dopo, alle 19.52, la guglia alta 45 metri con un peso di 750 tonnellate è crollata, devastata dalle fiamme. Alle 20.11 è crollato anche il tetto. Il portavoce dei pompieri, questa mattina, ha dichiarato all'agenzia di stampa AFP che «le opere d'arte di Notre-Dame, il tesoro della cattedrale, sono state evacuate». La struttura della cattedrale «è salva» e reliquie preziose come la corona di spine di Cristo sono intatte.

Aperta un'inchiesta - La Procura di Parigi ha aperto un'inchiesta preliminare per «distruzione involontaria tramite incendio», privilegiando la pista accidentale. Il rogo sarebbe scoppiato sulle impalcature presenti sul tetto della cattedrale. I lavori di ristrutturazione sarebbero dovuti durare anni, secondo le previsioni.

«Ricostruiremo insieme» - Eric Fischer, direttore della Fondazione Notre-Dame, ha spiegato che «serviranno dei decenni» per ricostruire. Ma Emmanuel Macron - che ieri sera ha deciso di rinviare il discorso alla nazione tanto atteso - ha promesso: «La ricostruiremo, tutti insieme. È quello che i francesi si aspettano, che la nostra storia merita». Il presidente si è recato a Notre-Dame insieme alla moglie Brigitte, quando all'interno della cattedrale ancora ardevano dei piccoli roghi.

Al via le donazioni - La Fondation du patrimoine ha lanciato una "colletta nazionale" per raccogliere fondi da devolvere totalmente alla ricostruzione di Notre-Dame. La famiglia Pinault - fondatore del gigante del lusso Kering - ha dichiarato che donerà 100 milioni di euro: «Questa tragedia tocca tutti i francesi e coloro che nutrono valori spirituali. Di fronte a un tale dramma, vogliamo ridare vita il più presto possibile a questo gioiello della nostra eredità», ha scritto il presidente della holding. Il gruppo LVMH (Louis Vuitton Moet Hennessy) e la famiglia Arnault, quarto patrimonio mondiale, hanno annunciato questa mattina una donazione di 200 milioni di euro. Il gruppo spiega di volersi unire «alla ricostruzione di questa straordinaria Cattedrale, simbolo della Francia, del suo patrimonio e della sua unità» e annuncia di mettere a disposizione «tutte le sue squadre di creatori, architetti, finanzieri, per aiutare nel lungo lavoro di ricostruzione e di raccolta di fondi».

 

KEYSTONE/AP (Michel Euler)
Guarda tutte le 28 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-15 22:50:10 | 91.208.130.89