Keystone
+ 2
STATI UNITI
19.01.2018 - 12:050
Aggiornamento : 16:32

Nella casa dell'orrore: «Sembravano avere una vita perfetta»

Emergono sempre più dettagli sulla terribile vita che David e Louise Turpin hanno fatto passare ai loro figli

LOS ANGELES - Con il passare delle ore, i progressi nelle indagini e l’inizio del confronto con David e Louise Turpin emergono sempre più dettagli sulla vicenda che li vede protagonisti di atroci crudeltà. La coppia è stata accusata di tortura, abusi e detenzione abusiva nei confronti dei loro 13 figli. L’uomo è accusato anche di atti osceni su minorenni.

Grave stato di malnutrizione - Fratelli e sorelle vanno da un’età di 2 a 29 anni, ma tutti, a causa della malnutrizione, dimostrano molti anni meno. La 17enne che è riuscita a fuggire dalla finestra e chiedere aiuto potrebbe essere scambiata per una bambina di dieci anni. Il figlio di 29 anni pesa 37 chili. Solo il bambino più piccolo era in buona salute. Così come i genitori, che mangiavano regolarmente e lasciavano i dolci in vista vietando ai figli di toccarli, così come accadeva con i giocattoli.

Torture e abusi - La ragazza scappata dalla finestra aveva progettato da due anni la fuga, dopo una vita vissuta incatenata al letto o ai mobili della casa per settimane o mesi. Le torture si erano negli anni aggravate, soprattutto negli ultimi sette. I bambini potevano mangiare una sola volta al giorno e lavarsi una volta all’anno. Se lavando le mani si bagnavano sopra i polsi venivano puniti perché accusati di aver giocato con l’acqua.

I diari utili alle indagini - Ai figli era concesso solo scrivere un diario. Grazie ai tanti documenti trovati in casa, gli inquirenti potranno ricostruire molto di quanto accaduto. Difficile trovare altre testimonianze. I bambini vivevano isolati dal mondo. Per non rischiare di essere scoperti i genitori facevano stare svegli i figli di notte, mentre dormivano di giorno. La casa ha raggiunto un degrado di livelli inimmaginabili. Ai lati dei letti sono stati trovati escrementi, l’odore per chi è entrato a soccorrerli era insopportabile.

Il recupero - Ragazzi e bambini sono stati divisi in due gruppi a seconda dell’età e portati in due ospedali specializzati. Nelle strutture vengono tenuti insieme in un ambiente famigliare per non creare loro ulteriori traumi. Presentano ritardi cognitivi, ma i dottori sono fiduciosi che possano recuperare. Alcuni di loro non sanno nemmeno cosa siano cose di vita comune, come un dottore o un poliziotto.

La coppia - Sposatisi giovanissimi, quando lei aveva solo 16 anni, David e Louise Turpin hanno fatto credere di vivere una vita perfetta - come testimoniano i parenti allibiti - educando i figli in casa. Invece, oltre a queste atroci verità, è stato verificato che avevano dichiarato bancarotta diverse volte.

Keystone
Guarda tutte le 6 immagini
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-12 19:27:49 | 91.208.130.85