Cerca e trova immobili

STATI UNITI«Kissinger? Un criminale di guerra»

30.11.23 - 17:42
Non solo omaggi per l'ex segretario di Stato americano deceduto ieri. Il New York Times e Rolling Stone non hanno risparmiato le critiche.
AFP
Fonte ATS ANS
«Kissinger? Un criminale di guerra»
Non solo omaggi per l'ex segretario di Stato americano deceduto ieri. Il New York Times e Rolling Stone non hanno risparmiato le critiche.

NEW YORK - Tra i tanti omaggi ricevuti dall'ex segretario di Stato Henry Kissinger in tutto il mondo spiccano in patria gli attacchi di due testate particolarmente influenti, il New York Times e Rolling Stone.

«Henry Kissinger, criminale di guerra amato dalla classe dirigente americana, finalmente muore», è il duro titolo della rivista musicale, mentre il prestigioso quotidiano lascia alla penna dell'editorialista ed ex vice consigliere per la sicurezza nazionale, Ben Rhodes, il compito di raccontare la controversa eredità politica che lascia l'ex segretario di Stato.

Il titolo dell'articolo sul Nyt, 'L'ipocrita', lascia poco spazio all'interpretazione. «Kissinger - scrive Rhodes - ha incarnato il divario che c'è tra la storia che l'America, la superpotenza, racconta e il modo in cui agisce nel mondo. A volte opportunistica e reattiva, la sua fu una politica estera innamorata dell'esercizio del potere e priva di preoccupazione per gli esseri umani lasciati per strada. Proprio perché la sua America non era la versione aerografa di una città su una collina, non si è mai sentito irrilevante: le idee vanno e vengono di moda, ma il potere no».

Per Kissinger, prosegue l'editorialista del Nyt, «la credibilità era radicata in ciò che si faceva più che in ciò in cui si credeva». Il segretario di Stato, continua Rhodes, «contribuì a estendere la guerra in Vietnam e ad espanderla in Cambogia e Laos, dove gli Stati Uniti sganciarono più bombe di quante ne sganciarono su Germania e Giappone durante la Seconda guerra mondiale».

E al culmine della Guerra Fredda «Kissinger ha sostenuto campagne di genocidio - del Pakistan contro i bengalesi e dell'Indonesia contro gli abitanti di Timor est orientali. In Cile è stato accusato di aver contribuito a gettare le basi per un colpo di stato militare che ha portato alla morte di Salvador Allende».

COMMENTI
 

Kyke 2 mesi fa su tio
Rust in peace!

s1 2 mesi fa su tio
morto e pace all'anima sua; essendo il mondo fatto di organizzazioni e gerarchie, anche lui era funzionale al sistema con qualcuno sotto e qualcuno sopra di lui. il posto che lui occupava verrà ora occupato da qualcun altro..vediamo se sarà meglio o peggio e vediamo quali saranno ordini e consegne che gli verranno dati

Mox 2 mesi fa su tio
Senza di lui il mondo sarà un posto migliore

medioman 2 mesi fa su tio
Sono TUTTI g u e r r a f o n d a i (anche oggi).

Tirasass 2 mesi fa su tio
Ribadisco personaggio brillante ma colpevole, tanto colpevole

Filippone22 2 mesi fa su tio
Era ora che crepava

Jacko67 2 mesi fa su tio
Questo era vera ….. dell’umanità. E ….. senza passare alla cassa. Dico …… perché è il verbo giusto in questo, per lui e per tutti quelli come questo essere.

Riflessioni 2 mesi fa su tio
Fate i caso Più siete cattivi in questo mondo più vivete allungo Più siete bravi Prima ve ne andate 🤔

Frakkia 2 mesi fa su tio
Risposta a Riflessioni
che scienza, dove possiamo leggere la pubblicazione degli suoi studi ?

teamsabotage 2 mesi fa su tio
Risposta a Riflessioni
Vallo a dire a papa Francesco

tulliusdetritus 2 mesi fa su tio
Che marcisca per l’eternità

Atene 2 mesi fa su tio
Era ora

Honghy 2 mesi fa su tio
Nel bene o nel male nel suo ruolo era il migliore punto

Signore 2 mesi fa su tio
Risposta a Honghy
No, "punto" no! Perché è molto più complessa.. E forse nemmeno "criminale", ma ha contribuito per bene ad alimentare le dinamiche che ci hanno portato a oggi (oggi = non buono)

Olly 2 mesi fa su tio
Risposta a Honghy
Il migliore del male che ha fatto per tutta l'umanità, fra qualche incarnazione le cose forse cambieranno...

Nikko 2 mesi fa su tio
Un altro criminale di guerra diventato premio Nobel...

curiuus 2 mesi fa su tio
Ma lasciatelo stare: l'è mort, e a cent'ann leva anca ura....
NOTIZIE PIÙ LETTE