Cerca e trova immobili

STATI UNITI Trump è il «più grande pericolo mondiale del 2024»

17.11.23 - 14:37
Stando all'Economist la sua vittoria incoraggerebbe Putin e Xi Jinping e sarebbe la «più grande minaccia» per gli stessi Stati Uniti
Reuters
Fonte Ats ans
Trump è il «più grande pericolo mondiale del 2024»
Stando all'Economist la sua vittoria incoraggerebbe Putin e Xi Jinping e sarebbe la «più grande minaccia» per gli stessi Stati Uniti

WASHINGTON - Donald Trump rappresenta il «più grande pericolo» mondiale nel 2024. Lo afferma The Economist, avvisando che un «secondo mandato di Trump sarebbe una svolta diversa dalla prima» e ricordando che il «destino del mondo» dipenderà dalle schede elettorali di «decine di migliaia di elettori solo in una manciata di stati» nelle elezioni presidenziali del 2024.

Una sua vittoria incoraggerebbe Vladimir Putin e Xi Jinping e sarebbe la «più grande minaccia» per gli stessi Stati Uniti.

«La Cina e i suoi amici - sostiene The Economist nella sua guida annuale World Ahead' - si rallegrerebbero della prova che la democrazia americana è disfunzionale» e Pechino «potrebbe facilmente sbagliare i calcoli su Taiwan, con conseguenze catastrofiche». Inoltre il presidente russo «avrebbe un incentivo a continuare a combattere in Ucraina e a eliminare paesi ex sovietici come la Moldavia o gli Stati baltici».

Ma la «più grande minaccia» che Trump rappresenta «è per il suo stesso Paese». L'autorità morale degli Stati Uniti diminuirebbe «perché l'America lo avrà votato pur conoscendo il peggio». Mentre «perseguirà i suoi nemici», Trump «farà la guerra a qualsiasi istituzione che si trovi sulla sua strada, compresi i tribunali e il Dipartimento di Giustizia».

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Fra Francesco 4 mesi fa su tio
Pazzesco, prima di lui c’è ne sono almeno 1000 e al primo posto metro Zelensky.

Frankeat 4 mesi fa su tio
Risposta a Fra Francesco
Beh si, in effetti Zelensky, con tutti le nazioni che ha invaso e tutte le guerre che ha iniziato, è veramente il peggiore...

Danylib 4 mesi fa su tio
Non so dire chi è meglio🤔🤔

Peter Parker 4 mesi fa su tio
E ma infatti questi ultimi 3 anni senza Trump il mondo sta andando a meraviglia, amore e pace regnano dal primo giorno con Sleepy Joe, la situazione geopolitica si è normalizzata e negli USA Il popolo si è riunificato…..

W.Bernasconi 4 mesi fa su tio
Risposta a Peter Parker
Rieccolo il collega Parker ritrovato che conosco! Concordo su tutto!

Geremia 4 mesi fa su tio
Il nostro wb si eccita sempre ogni volta che tio parla di Trump. Che sia innamorato del biondino?

W.Bernasconi 4 mesi fa su tio
Risposta a Geremia
.. disse colui che sa tutto quello che accadde nelle camere da letto altrui .. ma non nella propria hahaha

burningsimon 4 mesi fa su tio
Trump for president 2024💪

Princi 4 mesi fa su tio
Forza Trump in svizzera c'è ne sono di peg gi ori

TonyPalloni 4 mesi fa su tio
se lo dicono i DEM USA, con capo suppremo Mummificato Biden, che neanche fare 2 passi riesce a fare senza inciampare, dicono eta' ma io ho dubbi di alcool, con 2 conflitti gravi in corso e si ostina a consigliare di proseguire illogicamente, su binario morto, forse ennesima buona occasione persa, per tacere

Emib5 4 mesi fa su tio
Risposta a TonyPalloni
Se uno non sa scrivere in italiano e con l'aggravante dei contenuti discutibili, dovrebbe forse astenersi dal commentare.

Keope1963 4 mesi fa su tio
Risposta a Emib5
😂

tschädere 4 mesi fa su tio
Risposta a Emib5
e lei e professore alla supsi o alm politecnico di pavia ?

Emib5 4 mesi fa su tio
Risposta a tschädere
E lei il difensore degli indifesi?

Lello 4 mesi fa su tio
posso capire che un presidente che alle guerre preferisce gli affari possa essere un pericolo

Fogliani 4 mesi fa su tio
Ma per piacere , l’uomo più pericoloso?? Ma dai , forse l’uomo più pericoloso per l’ élite finanziaria

Tirasass 4 mesi fa su tio
Si dimentica di dire che sotto la sua presidenza si attorniato di uno staff di sciacalli ultraliberisti e di estrema destra, con l obbiettivo di smantellare quel poco di Stato di diritto che è rimasto, a tutto vantaggio di madornali interessi economici e ideologici che sono andati a rafforzare le caste del potere. Al popolo solo slogan che si bevono come può fare solo un popolo politicamente ignorante come quello americano, che ha saputo produrre solo due partiti che per di più si distinguono ben poco

W.Bernasconi 4 mesi fa su tio
Risposta a Tirasass
Mamma mia che descrizione f A z i o s a , t E d i o s a nonché scontata con tutti i cliché annessi..! Per dover di cronaca ricordiamo che invece tutto lo staff dei precedenti presidenti era composto da: aspiranti santi, pastori, futuri cardinali, v e. r g i. N i (nel truffare ma poi sotto il rispettivo presidente si sono s V. E r g i. N a t i velocemente) etc etc

Emib5 4 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
Quanto a tediosità e faziosità bisogna ammettere la tua maestria.

Tirasass 4 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
Non ho difeso i precedenti presidenti caro Bernasconi. Aggiungendo che i due partiti si distinguono ben poco penso che lei possa desumere che mi trovo d'accordo col suo commento. Ciò non toglie che secondo me Trump resta più pericoloso. Se volgiamo lo sguardo al passato ne troviamo delle brutte x molti presidenti. Ho zero stima politica delle superpotenze, di qualsiasi marca esse siano...

W.Bernasconi 4 mesi fa su tio
Risposta a Emib5
Quanto a commenti intelligenti sicuramente da lei non c’è da imparare nulla.. o forse si.. il silenzio è d’oro e le sue parole .. inutili ;)

leobm 4 mesi fa su tio
ÖÖÖÖ la pepa dopo il meteorite di 65 milioni di anni fa è arrivato TRUMP.

Mat78 4 mesi fa su tio
Trump ed il suo elettorato rappresentano in pieno la decadenza occidentale e l'antipolitica. Peccato che i suoi sostenitori non abbiano ancora capito che lui è tutto furo che disinteressato. Un Berlusconi all'ennesima potenza, ma senza slanci di umanità e generosità come aveva Silvio. Per i suoi interessi e vaneggiamenti non esiterebbe a spaccare in 2 il paese.

Nikko 4 mesi fa su tio
Risposta a Mat78
Condivido pienamente!

Tirasass 4 mesi fa su tio
Risposta a Mat78
D accordo con te

Geremia 4 mesi fa su tio
Risposta a Tirasass
La differenza con il Berlusca è che lui almeno brillava per le sue abilità nel bunga bunga mentre il biondino a quanto pare non è un granché per le signore

W.Bernasconi 4 mesi fa su tio
Risposta a Geremia
Ahaha.. disse quello sfortunato e s F. I g a t o che passava il tempo a guardare nelle cenere da letto di altri haha

W.Bernasconi 4 mesi fa su tio
Risposta a Geremia
*camere

S.L. 4 mesi fa su tio
In compenso Biden è il più grande problema del 2022 e 2023.

Princi 4 mesi fa su tio
Risposta a S.L.
esatto

s1 4 mesi fa su tio
hanno dimenticato di dire che il suo ciuffo aggrava l'emergenza climatica e lo scioglimento del ghiaccio ai poli, per contro il gerontoleaderjoe riduce la produzione di co2 mandando in giro portaerei nel mediterraneo che funzioano a spinta di petali di rose e spedendo bombe intelligenti in palestina che oltre a mirare giusto non provocano polvere risucchiano la co2 con uno spritz di democrazia

Livio 4 mesi fa su tio
Tutti grandi strateghi poveri noi

Milamento 4 mesi fa su tio
Propaganda sponsorizzata dalle persone dietro al povero vecchietto che soffre evidentemente di demenza senile

sWiSs_PiRaTe 4 mesi fa su tio
aveva proprio ragione mio padre a dire che i mostri non esistono, poiché i mostri siamo noi

W.Bernasconi 4 mesi fa su tio
Mamma mia.. mai letto così tante sciocchezze in un solo articolo.. da mettersi le mani nei capelli.. intanto sotto la precedente presidenza Trump gli Stati Uniti sono stati buoni buoni parchi parchi.. dire che sotto una futura presidenza Trump Russia e Cina potrebbero approfittarne e di una sciocchezza esagerata .. piuttosto ne stanno approfittando adesso dato che alla guida del paese più potente del mondo c’è un anziano P i r L a. Avere paura di Trump per le guerre è come dire di aver paura che a cena un a n o r e s s i c o ti svuoti la tavola!

WhatwrongCH 4 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
Proprio così, semplice e ben detto.

PeterTIO 4 mesi fa su tio
Tutti i cittadini dei paesi dove l’America ha dislocato testate nucleari o basi militari, e quindi ne condizionano la politica, dovrebbero poter votare per l’elezione del presidente degli Stati Uniti

Gimmi 4 mesi fa su tio
Sono tutti bravi e i migliori,prima di essere eletti!!!poi.....

sWiSs_PiRaTe 4 mesi fa su tio
Risposta a Gimmi
purtroppo per arrivare dove vogliono bisogna arrivare ai patti con il diavolo, che poi viene a riscuotere, e così il "cavaliere senza macchia" diventa come tutti gli altri.

Popi 4 mesi fa su tio
Ok abbastana internet per oggi

FVF 4 mesi fa su tio
Che articoli del cavolo… e chissà chi li scrive… peggio ancora come tio che li riprende…. No comment

Braun30 4 mesi fa su tio
Un pericolo per tutti, vista la visione sul tema pace che tanti vedono, il personaggio ha iniziato diversi conflitti, ha dato via libera all'invasione russa dell'Ucraina e ha portato una situazione di tensione nel suo paese che è oramai in balia di idee che debordano nel campo degli estremismi che speravamo di avere evitato. Ora ci sono coloro che vorrebbero la presidenza Trump 2.0, una ricetta per guerre e occupazioni libere, magari anche il Ticino potrebbe diventare una terra irredenta da recuperare per l'Italia, oramai che limiti di civiltà possiamo aspettarci da un mondo post Trumpiano?

Marco2023 4 mesi fa su tio
forza Donald...porta pace nel mondo...grazie

blitz65 4 mesi fa su tio
l'unico che non ha creato guerre

briciola68 4 mesi fa su tio
Risposta a blitz65
L’unico che non ha accettato di perdere il potere…

ilfastidio 4 mesi fa su tio
Risposta a blitz65
È anche l'unico che fa affari conclamati con la criminalità organizzata, l'unico che non ha accettato i risultati elettorali ed il secondo, dopo Silvio, a pretendere di essere superiore alle leggi.

Ubachef 4 mesi fa su tio
Risposta a blitz65
E nonostante tutto quello che ha fatto Donald Trump, tutto il marcio che rappresenta, c'è ancora chi lo voterebbe. Spesso con motivazioni ridicole e false "L'uNiCo Che NoN hA cReAto GuErRe". Articoli come questo dovrebbero essere quotidiani

Blobloblo 4 mesi fa su tio
Risposta a blitz65
Ben detto

W.Bernasconi 4 mesi fa su tio
Risposta a blitz65
Tra le tantissime cose che ha fatto per gli americani, anche questa.

Rigel 4 mesi fa su tio
Risposta a blitz65
... ma ha portato l'America sull'orlo di una guerra civile. E ha sparso semi qua e là per divsrsi conflitti nel mondo...

W.Bernasconi 4 mesi fa su tio
Risposta a ilfastidio
Be dai, dopo tutto quello che lei ha detto allora lo possiamo scusare dato che è l’unico presidente a non essersi fatto pagare! Credo che questa lei l’ha tralasciata volontariamente.. ops..

Mat78 4 mesi fa su tio
Risposta a ilfastidio
Ben detto ilfastidio!

Sig der sauer 4 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
W.Bernasconi, “ l’unico presidente a non essersi fatto pagare", ne è proprio sicuro? Come mai difende così strenuamente il diritto alle armi? Mah, qualche dubbio…

Mat78 4 mesi fa su tio
Risposta a Sig der sauer
Di solito è lui che paga gli altri per tacere.

W.Bernasconi 4 mesi fa su tio
Risposta a Sig der sauer
Ah non avevo capito che voleva giocare al presidente più pagato dalle lobby.. ma rimanendo focalizzato su quello che ho detto eh si, l’unico presidente ad aver rifiutato il salario mensile.. pensi che i suoi predecessori e l’attuale P i r L a oltre che prendere i soldi dalle lobby hanno preso pure lo stipendio mensile. Sono convinto che ora ci siamo capiti;)

W.Bernasconi 4 mesi fa su tio
Risposta a Mat78
..pagasse anche lei per tacere.. sarebbe una botta di :.

W.Bernasconi 4 mesi fa su tio
Risposta a briciola68
..a giusta ragione!
NOTIZIE PIÙ LETTE