GERMANIAL'ex segretaria del campo di concentramento a processo: «Mi dispiace»

06.12.22 - 18:45
La donna è accusata di complicità di omicidio in oltre 11mila casi, dal giugno 1943 all'aprile 1945
Imago
Fonte Ats
L'ex segretaria del campo di concentramento a processo: «Mi dispiace»
La donna è accusata di complicità di omicidio in oltre 11mila casi, dal giugno 1943 all'aprile 1945

BERLINO - «Mi dispiace per tutto quello che è successo. Mi rammarico che in quel periodo fossi proprio a Stutthof. Non posso dire altro». Lo ha detto oggi Irmgard Furchner, 97 anni, sotto processo in Germania in quanto ex segretaria nel campo di concentramento nazista di Stutthof, che si trovava nell'odierna Sztutowo in Polonia. Lo riporta Bild.

La donna è accusata di complicità in omicidio in 11'387 casi, dal giugno 1943 all'aprile 1945, quando aveva tra 18 e 19 anni. Il processo, presso il tribunale di Itzehoe, è durato 14 mesi e oggi, per la prima volta, Furchner ha parlato. La procura ha chiesto una condanna a due anni con sospensione della pena. La parte civile non condividerebbe però l'ipotesi della sospensione della pena. La difesa chiede l'assoluzione. Un verdetto è atteso per il 20 dicembre.
 
 

COMMENTI
 
SteveC 2 mesi fa su tio
Ridicolo
M70 2 mesi fa su tio
al muro! anzi avrebbero dovuto già farlo!
mizi 2 mesi fa su tio
Quando andrà a processo qualche ebreo per i crimini commessi in Palestina? e questi non 100 anni fa.
Baxy91 2 mesi fa su tio
Per curiosità.. e sarebbe da chiedere alle persone vicine alla Signora.. lungo la vita la Signora ha mostrato pentimento? O ha comunque sempre mantenuto un certo atteggiamento antisemita? (Processo escluso, quel comportamento può essere per convenienza su consiglio dell’avvocato) Sarebbe bello sapere come sono stati educati i figli. Alle volte anche castigare solo 1 di un’unità può essere di lezione agli altri. Peccato che non figura molto sul caso nell’articolo. Nonostante l’età, con quel poco che leggo, non sono convinta che sia stata la scelta giusta
Geni986 2 mesi fa su tio
Mah... Io penso che anche se provocassi la morte di qualcuno investendolo (non per colpa mia e viaggiando perfettamente in regola), avrei un tale rimorso che mi roderebbe da dentro, che di sicuro non vivrei fino a 97 anni... Comunque sono d'accordo che questo processo, come altri, è un po' astruso. Dietro c'è sicuramente anche la mira di sostenere e legittimare un sistema di giustizia (in Germania come qui) molto lento e pesante, attorno al quale gravitano un sacco di persone che, come si suol dire "i gha fàn dént la tóma"... Tanti tanti "mantenuti" di alto calibro...
Chris_El_Suizo 2 mesi fa su tio
Mi sembra davvero ridicolo e riprovevole, assurdo che saltino fuori ancora adesso con dei processi inerenti la seconda guerra mondiale, questa anziana signora di 97 anni molto probabilmente nemmeno si ricorda di che cosa faceva nel 1943, son passati ormai 80 anni, che colpe vuoi darle? La colpa era del regime malato di Hitler, della cerchia di dirigenti nazisti, gli altri erano solo delle pedine che facevano ciò che veniva loro ordinato e nessuno si azzardava a dire una mezza parola perché finivi fucilato, quando si decideranno a voltare pagina una buona volta? Deve scoppiare la 3a guerra mondiale per chiudere il capitolo della 2a?
Sarà 2 mesi fa su tio
@Chris_El_SuizoNon bisogna dimenticare. Negazionisti e neonazisti ce ne sono a iosa e in ogni paese.
dan007 2 mesi fa su tio
Insomma penso che oramai il diavolo la porterà Con se tra Non molto
Lux Von Alchemy 2 mesi fa su tio
Quando si dice meglio tardi che mai.
NOTIZIE PIÙ LETTE