Immobili
Veicoli

CANADA«Segni di malattie autoimmuni nei pazienti con Long Covid»

22.09.22 - 01:01
Stando a uno studio, se i sintomi si protraggono per oltre un anno, è necessario effettuare determinati controlli
keystone-sda.ch / STF (Andy Wong)
Fonte Ats
«Segni di malattie autoimmuni nei pazienti con Long Covid»
Stando a uno studio, se i sintomi si protraggono per oltre un anno, è necessario effettuare determinati controlli

OTTAWA - I pazienti con Long Covid, se i sintomi persistono per oltre 12 mesi, presentano anche una reazione autoimmunitaria, una condizione come l'artrite reumatoide o il diabete autoimmune in cui, cioè, le difese del corpo attaccano erroneamente qualche organo o tessuto del paziente. Lo rivela un lavoro pubblicato sullo "European Respiratory Journal" da Manali Mukherjee della McMaster University in Canada. La buona notizia è che tre pazienti su quattro sono guariti dal Long Covid a un anno dall'infezione.

Gli esperti hanno studiato 106 guariti dal Covid e due gruppi di controllo che non hanno avuto l'infezione. In tre occasioni - 3, 6 e 12 mesi dopo la guarigione - è stato chiesto ai pazienti se soffrissero di mancanza di fiato, tosse o affaticamento (sintomi tipici del long COVID).

I ricercatori hanno anche analizzato il sangue dell'intero campione per verificare la presenza di particolari anticorpi, i cosiddetti autoanticorpi, ovvero quelli che colpiscono le cellule e i tessuti sani dell'organismo, causa delle malattie autoimmuni.

Quasi l'80% dei guariti dal Covid-19 presentava due o più di questi anticorpi nel sangue tre e sei mesi dopo l'infezione. La percentuale scendeva al 41% dopo un anno. La maggior parte dei volontari sani non presentava gli autoanticorpi.

I ricercatori hanno anche scoperto che due specifici autoanticorpi (chiamati U1snRNP e SSb-La), insieme a proteine che causano infiammazione (citochine), persistevano in circa il 30% dei guariti un anno dopo il Covid, specie tra i pazienti con Long Covid.

«La maggior parte dei pazienti del nostro studio, anche se presentavano autoanticorpi subito dopo l'infezione, risultava guarita del tutto dopo 12 mesi», spiega Mukherjee. Tuttavia, nei pazienti con Long Covid per oltre un anno, gli autoanticorpi persistono.

«Questi risultati indicano la necessità di verificare la presenza di segni di malattia autoimmune nei pazienti con Long Covid che si protrae per un anno o più». Lo studio su questi pazienti continuerà per un altro anno, per vedere come cambiano i livelli di autoanticorpi nel lungo periodo.

COMMENTI
 
Moga 1 sett fa su tio
I vaccinati rischiano l'AIDS
Sarà 1 sett fa su tio
Probabilmente nella storia della medicina nessuna malattia virale è mai stata indagata così a fondo come il covid. Magari anche le influenze che giravano negli anni precedenti, anche se meno gravi, avevano conseguenze simili ma nessuno ha mai pensato di associarli. Per la verità io mi sono vaccinato 3 volte e ho preso il covid 2 volte, ma sono stato peggio dopo la III vaccinazione che con il covid.
MissKirova 1 sett fa su tio
Rinnoviamo il minuto di silenzio per i celebro lesi che mettono la faccina sorridente sotto ogni articolo covid!
KeepCalm 1 sett fa su tio
Te ghè già al bon temp..e comunque non si scrive celebro lesi quindi..tralasciando il fatto che il tuo commento è inutile se proprio vuoi commentare scrivi in modo decente sai,è un attimo passare per analfabeta !!!!
MissKirova 1 sett fa su tio
Perdona il mio correttore e la mia fretta prof! Inutile come il tuo! Sicuramente sei uno di quelli.
KeepCalm 1 sett fa su tio
Le scuse sono come il bu...o del cu...o ognuno ne ha uno !!!!
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO