Deposit
MONDO
25.03.2021 - 10:310
Aggiornamento : 12:41

Quando il lockdown si ripercuote anche sul ciclo mestruale

Diversi studi confermano quello che alcune donne sapevano già: lo stress "da pandemia" incide sugli ormoni

NEW YORK - Gli effetti del lockdown si riversano continuamente sulla nostra psiche. Chi più chi meno nell'ultimo anno ha notato alcuni cambiamenti: dalla difficoltà di concentrazione al senso di incertezza per il futuro, da una sensazione di stress continua al sonno disturbato. Tutti elementi che si ripercuotono sull'umore. Non sempre è facile accorgersi di questi cambiamenti, soprattutto all'inizio, ma alla lunga il corpo ne risente anche fisicamente e psicologicamente.

Le donne hanno un campanello d'allarme ulteriore, che allerta in merito ai cambiamenti che subisce il corpo: il ciclo mestruale. E proprio quest'ultimo, stando a diversi studi, ha subito alcune variazioni proprio durante il periodo della pandemia. Stando ad uno studio riportato dal Guardina, e condotto dalla società di bioanalisi Orreco, il 53% delle donne ha dichiarato di aver notato dei cambiamenti nel ciclo mestruale, in particolare maggiori sbalzi d'umore e un aumento della durata delle mestruazioni. Un secondo sondaggio, lanciato dalla ginecologa Anita Singh, ha rivelato che il 65% delle donne ha confermato gli stessi cambiamenti elencati sopra. 

I motivi di queste variazioni sono da ricercare principalmente nello stress a cui la mente è sottoposta. Quasi tutte le donne hanno sperimentato nella propria vita momenti di ansia, che si sono riversati sull'andamento del ciclo mestruale, soprattutto attraverso giorni di ritardo. E la situazione pandemica che stiamo vivendo fa sì che lo stress percepito (anche inconsciamente) si ripercuota non solo durante un singolo ciclo, ma anche per un anno intero. 

Gli studi sono giunti alla conclusione che è importante che le donne sappiano della possibilità di questi cambiamenti, così come gli stessi ginecologi. Inoltre, se la sensazione di stress non dovesse migliorare con alcuni accorgimenti (dagli esercizi di respirazione, alla pratica di uno sport,...) è sempre consigliato rivolgersi ad uno specialista. 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-28 12:22:59 | 91.208.130.85