Imago/ZumaWire
STATI UNITI
24.02.2021 - 08:300
Aggiornamento : 09:13

Per uscire su cauzione, Maxwell pronta a rinunciare ai suoi passaporti

La richiesta alla Procura di New York, dopo altre due già respinte per alto rischio di fuga

NEW YORK - Dopo che il giudice le ha negato la possibilità di uscire, anche dietro a una cauzione milionaria, Ghislaine Maxwell ha presentato una nuova offerta alla Procura di New York: rinuncerà ai suoi passaporti francese e britannico in cambio della libertà in attesa del processo.

Maxwell, socialite e braccio destro di Jeffrey Epstein, si trova in carcere dallo scorso luglio in una struttura di massima sicurezza a New York. Una detenzione che le avrebbe causato diversi problemi di salute.

Nei suoi confronti le accuse sono diverse: di aver adescato e reclutato le minorenni delle quali Epstein abusava così come di aver mentito per lui - sotto giuramento - durante il processo del 2016. Maxwell rischia anche 35 anni di carcere.

Ritenuta ad alto rischio di fuga, la possibilità di una cauzione le era stata negata per due volte.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-19 07:37:29 | 91.208.130.87