Netflix
Maxwell (a destra nella foto) con il principe Andrea d'Inghilterra e Virginia Roberts Giuffre, una delle principali accusatrici di Jeffrey Epstein.
STATI UNITI
02.07.2020 - 15:540
Aggiornamento : 17:54

Ghislaine Maxwell, il braccio destro di Epstein «reclutò, istrui e abusò di minorenni»

L'ex-compagna del magnate pedofilo newyorchese è stata arrestata oggi ed è finita davanti al giudice

Le manette ai polsi della donna super ricercata sono scattate nel pomeriggio in New Hampshire

NEW YORK - Associazione a delinquere e adescamento di minori a fini sessuali: siono questi i capi di accusa che pendono su Ghislaine Maxwell, la complice di Jeffrey Epstein arrestata oggi dall'Fbi in New Hampshire.

La donna è accusata in particolare di avere «reclutato, istruito e abusato» di diverse ragazze, compresa una minorenne di 14 anni, partecipando egli stessa a agli abusi. Insomma, un anello fondamentale del sistema di traffico e sfruttamento dei minori messo in piedi da Epstein, di cui sono state vittime decine di ragazze minorenni nelle varie dimore del finanziere, da Manhattan a Palm Beach alle Isole Vergini. Maxwell dovrà rispondere anche del reato di falsa testimonianza

Maxwell è stata accusata da alcune delle sopravvissute di essere parte integrante del sistema di messa in schiavitù sessuale messo in piedi da Epstein. Virginia Roberts Giuffre, la principale accusatrice del magnate morto in carcere a New York poco meno di un anno fa, afferma che è stata Maxwell a reclutare lei e altre ragazze minorenni nell'entourage di Epstein e di averla costretta a fare sesso con alcuni suoi facoltosi amici, tra i quali il principe Andrea, figlio della regina Elisabetta II. 

Maxwell - che ha sempre respinto le accuse per le quali ora è stata incriminata - era da tempo sparita dai radar e attivamente cercata dagli investigatori statunitensi. Si erano rincorsi numerosi presunti avvistamenti in giro per il mondo, l'ultimo dei quali - solo un paio di giorni fa - in Nuova Zelanda.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-03 11:49:20 | 91.208.130.86