KEYSTONE
GIAPPONE
24.06.2020 - 09:380

Bug nell'app di tracciamento, il ministero la blocca

Una versione riveduta e corretta sarà rilasciata tra una settimana.

Da venerdì a martedì era stata scaricata oltre 3,7 milioni di volte.

TOKYO - L'app giapponese di tracciamento dei contatti del coronavirus è stata bloccata dal ministero della Salute. Il motivo? La presenza di alcuni bug, è stato dichiarato oggi in conferenza stampa.

Il più importante, ha dichiarato il ministro Katsunobu Kato, riguardava l'impropria accettazione di codici di riferimento numerici non emessi dal Ministero. Una volta venute a conoscenza del problema, le autorità sanitarie hanno immediatamente bloccato le notifiche della app, che funziona esattamente come le altre già in funzione nel mondo: quando si viene a contatto con persone che hanno sviluppato il Covid-19, viene emesso un messaggio d'allerta. Che ora, a causa del bug rilevato, è stato sospeso temporaneamente.

Lanciata sugli store digitali venerdì scorso, fino a martedì mattina l'applicazione è stata scaricata da 3,71 milioni di giapponesi. Dal ministero rassicurano: il problema informatico non dovrebbe aver provocato false allerte. Una versione aggiornata, nella quale i problemi sono stati risolti, sarà rilasciata tra una settimana.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-25 14:43:53 | 91.208.130.86