Deposit
GIAPPONE
26.02.2020 - 06:000
Aggiornamento : 01.10.2020 - 14:42

La commovente storia di una 95enne malata e innamorata di “Tetris” alla quale Nintendo ha recuperato un Game Boy nuovo

Anche se il portatile suddetto è fuori produzione da quasi 20 anni, tutto questo grazie a una dritta del nipote

TOKYO - Giocava sempre a "Tetris" e quel vecchio Game Boy, non lo lasciava mai nemmeno per un attimo. Nemmeno quando la sua salute è improvvisamente deteriorata, a un certo punto però la console portatile si è rotta. Lasciando la nonna 95enne senza il passatempo preferito.

A pensare una soluzione, ci ha pensato il nipotino che le ha suggerito: «Nintendo ha un ottimo servizio clienti, perché non li contatti». E la donna, come ha raccontato la di lei figlia (e mamma del ragazzo) all'Asahi Shimbun, lo ha fatto: con una lettera scritta a mano.

La risposta, quasi come in un film, non si è fatta attendere: «Signora, purtroppo non abbiamo più parti di ricambio», pubblicato nel 1989 il Game Boy è fuori produzione dal 2003. Malgrado ciò, non sappiamo in quale magazzino, i papà di Mario sono riusciti a recuperarne uno, ancora inscatolato, e ovviamente con “Tetris”.

La nonna di cui sopra, ha quindi continuato a giocare fino ai suoi 99 anni dopo di che, è spirata. La commuovente storia, raccontata al quotidiano nipponico dall'ora 70enne Kumiko Tsukasa, è rapidamente diventata virale sui social con più di 195mila like.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-11-25 09:53:25 | 91.208.130.85