foto Frigerio
VACALLO
29.03.2021 - 17:350

Ci sono ricascati!

Marco Frigerio, candidato dell'Unione socialista, Verdi e indipendenti a Vacallo

VACALLO - Solitamente sono restio a parlare della politica degli altri. Preferisco presentare le mie idee e difendere quelle, piuttosto che criticare ciò che esprimono altri. In questa situazione ritengo però necessario fare uno strappo alla regola: ho letto negli scorsi giorni il giornale informativo del partito di maggioranza (PPD, Per Vacallo, Indipendenti, in ordine a scelta). Il partito fa passare per proprio tutto il lavoro del Municipio.

Non voglio valutare ogni frase scritta, ma mi sembra doveroso sottolineare che, a titolo d’esempio, l’offerta culturale è aumentata grazie al lavoro del Dicastero Cultura e Manifestazioni e del Capo Dicastero Gianni Delorenzi. La cosa che mi turba ancora di più è bensì la mancanza di rispetto per le istituzioni ed i loro ruoli. Già prima di Natale, tramite Giovanna Lanini Noseda, avevamo fatto notare che il partito di maggioranza annunciava per approvato un credito relativo ad un impianto di videosorveglianza. Quel messaggio era invece stato poi ritirato e ad oggi il credito non è ancora approvato. La giustificazione fu quella di un refuso. Forse tirata un po’ per i capelli, ma ancora accettabile. Sul giornale distribuito di recente, però, si manca ancora di rispetto al ruolo del Consiglio Comunale ed alle decisioni che esso ha preso.

Durante l’ultima seduta, all’unanimità, il Consiglio Comunale (inclusi 3 loro candidati al Municipio) ha approvato un emendamento per una richiesta di credito per la progettazione del comparto scuole, appoggiato anche dal Municipio (tra cui figurano 2 loro candidati al Municipio). Tra le altre cose, l’emendamento in questione afferma che il progettista sarà incaricato di proporre la migliore distribuzione dei contenuti tra le scuole vecchie e l’ex Asilo Riva. Ciò significa che lo spazio multifunzionale potrebbe venir proposto in entrambe le sedi. Questo è stato voluto proprio perché si progettassero gli interventi sulla base di proposte fatte da professionisti del settore. Il partito di maggioranza relativa però, almeno sembra, possiede già tutte queste competenze e ha già deciso che questo spazio sarà nello stabile ex Asilo Riva, in barba alla decisione del legislativo.

Mi chiedo come possa essere possibile avviare qualsivoglia discorso di collaborazione intercomunale o aggregazione se questo è il rispetto per le istituzioni e le idee altrui. Tuttavia, il giornale non cita - per esempio - il fatto che alcuni partiti, in primis il nostro, hanno chiesto a più riprese di rivedere il piano regolatore e che invece il Municipio, per voce di un rappresentante PPD, aveva inizialmente affermato che una revisione del Piano Regolatore non è necessaria. Quindi o continuiamo a votare i soliti partiti e a costruire ovunque oppure facciamo un passo a sinistra e cerchiamo di muoverci in favore della vivibilità del nostro Comune!

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-28 00:20:33 | 91.208.130.87