Prizmatec
+ 17
ULTIME NOTIZIE Agenda
ASCONA
7 ore
La primavera del San Materno apre con "Morphoses"
La compagnia losannese Cie Utilité Publique l'8 marzo porta sul palco asconese un Ovidio (parecchio) rivisitato
LUGANO
1 gior
Rapunzel diventa un musical tutto da cantare per grandi e piccini
L'appuntamento è per il 4 aprile prossimo al Palazzo dei Congressi di Lugano
LOCARNO
1 gior
"Fame mia - Quasi una biografia" al Teatro di Locarno
Venerdì 28 febbraio sarà in scena l'attrice e autrice dello spettacolo Annagaia Marchioro
CANTONE
2 gior
Un week-end a tutto Rabadan (ma non finisce qui)
Ecco alcune delle migliori proposte per passare qualche bel momento nella Svizzera italiana
LUGANO
2 gior
Museo in erba, a Carnevale ogni arte vale
Cinque giorni di vacanza, altrettanti atelier
CHIASSO
2 gior
Giles Corey arriva al Murrayfield Pub
Il cantautore di Chicago è il protagonista del concerto di questa sera
LUGANO
2 gior
Peppe Servillo & Solis String Quartet questa sera in concerto
L'occasione è il lancio del nuovo progetto podcast-first di Rete Due, "Klondike - L'oro del viaggio"
CUREGLIA
3 gior
In mostra lo sguardo su Parigi di Marcello Togni
Fino a domenica si potranno ammirare a Casa Rusca gli scatti dell'artista ticinese
LUGANO
3 gior
"Aspettando la pioggia" venerdì e sabato
La Compagnia Teatro Paravento porta in scena uno spettacolo liberamente tratto dal racconto “La lluvia” di Arturo Uslar Pietri
CANTONE
3 gior
Tantissimo carnevale questo weekend, dal Rabadan alla Stranociada
Si fa festa anche nei paesi più piccoli, da Sonvico a Gudo, da Tenero a Corippo
MENDRISIO
4 gior
Brahms e Beethoven in duo alle matinée di Mendrisio
A esibirsi nel Maginifico Borgo questo 1 marzo, il violinista turco Cihat Askin e il pianista torinese Roberto Issoglio
BELLINZONA
12.04.2018 - 20:080
Aggiornamento : 16.04.2018 - 10:51

Japan Matsuri a tutto cosplay con Prizmatec

La famiglia italiana di cosmakers e cosplayers porterà sul palco un nuovo spettacolo, svelando alcuni segreti del suo lavoro. Sarà inoltre la giuria del contest di domenica

BELLINZONA - Anche quest’anno il festival giapponese Japan Matsuri che si terrà questo weekend a Bellinzona offrirà la sua consueta gara cosplay. I vincitori verranno scelti dai Prizmatec, i quali porteranno anche sul palco un nuovo spettacolo, svelando alcuni segreti del loro lavoro.

Il cosplay è l’arte di interpretare un personaggio indossandone il costume. Il cosplayer veste i panni del personaggio di anime, manga o videogiochi imitandone gesti e comportamenti.

Prizmatec Cosplay è una famiglia italiana di cosmakers e cosplayers che lavora in team: Gaetano e Paola (papà e mamma) con Riccardo ed Elisa (i figli) sono specializzati in spettacolari armature con cui hanno vinto svariati premi, esibendosi in molti contest.

Abbiamo parlato con Gaetano, che ci ha spiegato quando è nata questa passione e come è diventata un lavoro.

Da dove arrivano i Prizmatec?

«Nel 2012 io e mio figlio Riccardo siamo stati a un Comics. Abbiamo deciso di realizzare War Machine di “Iron Man”, ma sembrava davvero difficile. Su Internet abbiamo trovato tutorial e files gratuiti e con buona volontà ci abbiamo provato».

E non vi siete più fermati…

«Abbiamo tirato dentro anche mia figlia Elisa. È diventata una cosa di famiglia, un collante. Ci siamo inventati un nome, la Prizmatec. È iniziato come un gioco che adesso è diventato un lavoro. Abbiamo continuato a costruire armature e costumi sempre più grandi con materiali leggeri ed economici. All'inizio ero un padre che portava il figlio in giro, poi sono diventato uno di loro».

Anche la Renault vi ha contattato per una pubblicità.

«Sì, volevano un’armatura che non comparisse solo nello spot, ma che potessero portare in giro. Ci hanno dato un loro camion per ispirarci e abbiamo costruito questo super robot».

Come scegliete quali armature realizzare?

«Siamo tutti coinvolti. I suggerimenti arrivano da Riccardo, soprattutto per quanto riguarda i fumetti giapponesi da cui prende gli spunti. Una mano grossa ce la dà il cinema, con la Marvel. Si cerca di anticipare le armature dei film e c’è una sorta di gara con gli altri cosmakers a chi la realizza prima».

Chi di voi indossa il costume? È faticoso?

«Tutti e quattro, a turno. Più che altro dentro al costume fa caldo, ma cerchiamo di renderlo un po’ traspirante, anche se è difficile. Usiamo la materassina che è molto leggera, quindi l’armatura non supera mai i 10-15 chili di peso. Noi lavoriamo molto di più sui movimenti, che devono essere umanoidi».

Quali tra le vostre realizzazioni stanno avendo più successo?

«Thanos, il cattivo della Marvel. Ce l’hanno richiesto moltissime volte e lo abbiamo portato anche a Bellinzona lo scorso anno».

E quest’anno cosa presenterete al Ticino?

«Reinhard, del videogioco Overwatch. Lo possiamo indossare sia io che Riccardo».

Cosa pensi della gara cosplay di Bellinzona? È più piccola di altre a cui siete abituati…

«Io preferisco le piccole fiere, sono più intime e si può parlare con la gente. A Bellinzona c’era un bel clima lo scorso anno. I cosplayer stavano tutti insieme, erano uniti».

Domenica tutta la famiglia sarà in giuria. Siete d’accordo quando dovete valutare i lavori degli altri?

«Ognuno si focalizzerà su un aspetto diverso. Di sicuro ci sarà da scontrarsi...».

Sabato 14 aprile alle 16.45 l’Espocentro di Bellinzona ospiterà lo show dei Prizmatec, mentre la gara cosplay è prevista domenica 15 alle 16.45. Qui il programma completo del Japan Matsuri.

Prevendita su Biglietteria.ch.

Japan Matsuri
Guarda tutte le 21 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-23 19:07:59 | 91.208.130.89