Cerca e trova immobili

LUGANOC'è Hornung per OSI in Auditorio

17.01.24 - 14:30
Appuntamento con il violoncellista tedesco giovedì 18 gennaio alle 20.30
OSI
Fonte OSI
C'è Hornung per OSI in Auditorio
Appuntamento con il violoncellista tedesco giovedì 18 gennaio alle 20.30

LUGANO - È Maximilian Hornung il protagonista del secondo concerto della stagione OSI in Auditorio.

Un gradito ritorno per il violoncellista tedesco giovedì 18 gennaio alle ore 20.30 all’Auditorio Stelio Molo della RSI a Lugano-Besso.

Nella duplice veste di solista e direttore, secondo la fortunata formula del Play&Conduct, Hornung presenta il più ‘classico’ fra i concerti della letteratura violoncellistica, lo spumeggiante Secondo concerto di Franz Joseph Haydn, il quale precede un concerto moderno, espressivo e contrastato, opera del più conosciuto e importante dei compositori georgiani, Vaja Azarashvili.

L’apertura della serata è affidata alla più amata fra le ouverture da concerto di Felix Mendelssohn, Le Ebridi, ispirata dal viaggio del giovane compositore romantico nella Scozia delle leggende ossianiche, rappresentate dalla grande isola di Staffa dove Mendelssohn vide la grotta del mitico guerriero Fingal.

Chiusura del programma con l’ultima sinfonia di Haydn, la n. 104 in re maggiore, maestosa gemma che completa una corona sinfonica senza precedenti nella storia della musica occidentale.

La serata verrà diffusa in diretta radiofonica su RSI Rete Due (rsi.ch/rete-due) e in videostreaming RSI (rsi.ch/musica). È possibile acquistare i biglietti per la stagione OSI in Auditorio sul sito dell’Orchestra della Svizzera italiana www.osi.swiss, oppure prendendo contatto direttamente con gli uffici dell’OSI.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE