FOCE
LUGANO
10.11.2021 - 12:000

“Sciù Sciù - Broken Becomes Beautiful” ovvero: «Come ci si sente nel proprio corpo?»

Lo spettacolo a cura del Collettivo Treppenwitz arriva al Teatro Foce venerdì 12 e sabato 13 novembre

LUGANO - Venerdì 12 e sabato 13 novembre il Teatro Foce di Lugano ospita (alle 20.30 in entrambe le date) “Sciù Sciù - Broken Becomes Beautiful” del Collettivo Treppenwitz.

Come ci si sente nel proprio corpo? “Sciù Sciù - Broken Becomes Beautiful” è un’esplorazione nelle crepe della vita e un elogio alla vulnerabilità. Una videocamera in scena e immagini proiettate in tempo reale permettono di analizzare i dettagli del corpo e degli oggetti, come uno scienziato che passa al microscopio la struttura molecolare della propria esistenza. Storia di scorie: per gettare luce sulla situazione oscura della Centrale Nucleare del Garigliano, tra la Campania e il Sud pontino. Carla, protagonista di questo viaggio, fa divenire la sua mano sinistra con tre dita lo specchio e il veicolo delle mancanze che percepiamo in noi stessi, divenendo così esperienza di valore universale. Una presa di coscienza della propria finitezza, che in ognuno assume una forma diversa e particolare.

Uno spettacolo di e con Carla Valente, per la regia della stessa Valente e di Simon Waldvogel. Musiche originali di Ivano Pecorini. Prevendita su Biglietteria.ch.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-28 15:51:17 | 91.208.130.89