Cerca e trova immobili

CANTONEUnitas, l'insoddisfatto Marco Noi attacca: «L'assenza di De Rosa è una vergogna»

13.03.23 - 21:29
Norman Gobbi ha risposto a diverse interpellanze sulla vicenda delle molestie all'interno dell'Associazione al posto del collega.
Deposit (archivio)
Unitas, l'insoddisfatto Marco Noi attacca: «L'assenza di De Rosa è una vergogna»
Norman Gobbi ha risposto a diverse interpellanze sulla vicenda delle molestie all'interno dell'Associazione al posto del collega.

BELLINZONA - Norman Gobbi - facendo le veci del collega Raffaele De Rosa, direttore del Dipartimento della sanità e della socialità (Dss) e per questo titolare del dossier sulle molestie all'interno di Unitas, questa sera assente durante la seduta in Gran Consiglio perché impegnato in un dibattito televisivo - ha risposto a diverse interpellanze sulla vicenda

«Il Governo non sapeva di Canetta»
La prima alla quale è stata data risposta era quella riferita alla presunta entrata nel Comitato dell'Associazione ciechi e ipovedenti della Svizzera italiana dell'ex direttore della RSI Maurizio Canetta. Alle quattro domande esposte da Matteo Pronzini (Mps), il direttore del DI ha risposto con diversi no. «No il Governo non era informato». «No, il Governo non è stato coinvolto nella decisione». «No, il Governo non era al corrente dell'entrata dell'ex direttore»... Insomma il Consiglio di Stato era all'oscuro di tutto, cosa che ha fatto ulteriormente infuriare il deputato dell'Mps che ha accusato il Comitato di Unitas di «stare manovrando» la propria sostituzione.

La difesa del Governo...
Le ulteriori interpellanze firmate da Marco Noi (Verdi) e ancora dall'Mps
 sono state ancora commentate dal responsabile del Dipartimento delle Istituzioni (DI). Gobbi ha subito precisato - leggendo punto per punto le parole di risposta concordate con i colleghi di Governo - che «il Consiglio di Stato è sempre stato dalla parte delle vittime con una linea chiara e determinata» e che è «andato anche oltre le proprie competenze», indicando cambiamenti «incisivi e necessari» all'interno di Unitas. 

La stoccata di Noi: «L'assenza di De Rosa? Una vergogna nei confronti delle vittime»
Le risposte, però, come già le precedenti, non hanno per nulla convinto gli interpellanti. Matteo Pronzini ha dapprima contestato - richiedendo pure una mozione d'ordine (poi bocciata) - il fatto che si discutesse della vicenda senza «il Consigliere di Stato responsabile del dossier», mentre Marco Noi si è detto (di nuovo) «altamente insoddisfatto» dalle risposte ricevute alle sue domande. «Deploro con veemenza l'atteggiamento del Consiglio di Stato che o non ha la forza d'animo di riconoscere i propri errori o proprio non li vede», ha attaccato il deputato ecologista, che poi ha rivolto parole dure anche all'assente De Rosa. «Avrei gradito si fosse presentato qui per un confronto», ha sottolineato Noi definendo l'assenza del responsabile del Dss «una vergogna nei confronti delle vittime».

COMMENTI
 

Evry 11 mesi fa su tio
De Rosa ha ereditati credidti e debiti allora non ci sono scuse se dei reati vengono scoperti con ritardo, che mostri la sua faccia e cerchi di risolvere quanto dovuto, e non come gli struzzi.

Evry 11 mesi fa su tio
De Rosa si nasconde e ha paura della sua ombra !!!!! vergogna

Equalizer 11 mesi fa su tio
Indipendentemente da questa situazione, ma De Rosa cosa ha fatto per i ticinesi? Onestamente da quando occupa questo dipartimento niente è migliorato anzi, questo si fa vedere a dicembre quando annunciano i rialzi dei premi poi ritorna tranquillo nella sua cuccia, non si può nemmeno dire che fa la guardia, altrimenti ogni tanto lo vedremmo a fare interventi che lasciano il segno, ma proprio non è il caso, quindi è forse meglio che ce ne cerchiamo un altro, chi non so, ma tanto peggio di così è difficile.

bic66 11 mesi fa su tio
Questi, non avendo argomenti, in campagna elettorale si mettono in evidenza in questo modo. Questo sì che è vergognoso. Cosa non si fa per un pugno ( forse) di voti..

matias13 11 mesi fa su tio
Non ricevono le risposte che vogliono e si dicono insoddisfatti, oppure richiedono mozioni, interpellanze, ricorsi..... Area sinistra.....ed è detto tutto! Ma c'è chi li vota ancora?

Johari 11 mesi fa su tio
Che tonti ... non sanno più cosa inventare per cercare di prendere 4 voti, quando così facendo ne perderanno almeno 6 e per l'associazione non cambierà quasi niente visto che le sostituzioni in atto sembrano molto di partito (forse andava denunciato questo andazzo piuttosto che l'assenza di De Rosa)

Pianeta Terra 11 mesi fa su tio
Madunina Santa uno e L’ altro che peso….fanno le domande, gli danno le risposte, e ancora non sono convinti, vorrebbero sentirsi dire quello che vogliono sentire.

burningsimon 11 mesi fa su tio
Risposta a Pianeta Terra
Atteggiamento tipico della sinistra, come quando chiedono di rivotare se i risultati delle urne non sono di loro gradimento

Johari 11 mesi fa su tio
Risposta a burningsimon
Esatto
NOTIZIE PIÙ LETTE