Cerca e trova immobili

LUGANOBerna dà luce verde alla rete tram-treno del Luganese

08.03.23 - 11:03
L'Ufficio federale dei trasporti ha approvato il progetto e ne ha autorizzato la costruzione.
Rendering
Berna dà luce verde alla rete tram-treno del Luganese
L'Ufficio federale dei trasporti ha approvato il progetto e ne ha autorizzato la costruzione.

LUGANO - L'Ufficio federale dei trasporti (UFT) ha dato luce verde alla rete tram-treno del Luganese. Lo ha comunicato poco fa il Dipartimento del Territorio (DT), annunciando che domani mattina vi sarà una conferenza stampa nella quale verranno svelati tutti i dettagli del progetto. 

Un progetto che, ricordiamo, era stato presentato per la prima volta nel 2017 e che a causa di ricorsi, opposizioni, bocciature e concorsi rifatti aveva subito diversi ritardi. Ora però con il via libera da Berna la strada per la rete tram-treno, un progetto che ha l'obiettivo di ridefinire l’agglomerato urbano di Lugano, connettendo il basso Vedeggio, il Malcantone e il centro città, sembra ormai spianata.

I costi - L'opera dovrebbe costare complessivamente attorno ai 400 milioni di franchi (25 milioni dal Pal2, 263 dall'UFT, 63 dal Cantone e 45 dai Comuni). 

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

dan007 1 anno fa su tio
La gente utilizzerà sempre l’auto sopratutto i fronta e quelli che abitano lontano

North shore 1 anno fa su tio
FINALMENTE

Lux Von Alchemy 1 anno fa su tio
Un progetto utile. Mi chiedo se, ora che sarà pronto e vi saranno probabilmente il triplo di auto elettriche in circolazione in Ticino, se esiste un piano di fornitura di energia elettrica in grado di sostenere una rete sicuramente sotto pressione.

leobm 1 anno fa su tio
Qualche notizia buona in un'inflazione di pessime notizie.

Bred 1 anno fa su tio
Al netto di eventuali ricorsi, l'inizio dei lavori è previsto per il 2024/2025.... Secondo me sarebbe stato più opportuno attendere il termine dei lavori del futuro svincolo autostradale di Sigirino previsto per fine 2027, questo per sgravare almeno la zona di Manno già massacrata dal traffico parassitario già adesso senza cantieri attorno. Ah, e poi ci sarà presumibilmente l'avvio della costruzione di Suglio 2.... "Fantastico".... Spero di sbagliarmi ma ho paura che in quella zona, per i prossimi 5-10 anni sarà un inferno...o almeno fino ad "opera Sigirino" ultimata e attiva.

La vita è dura 1 anno fa su tio
bravi
NOTIZIE PIÙ LETTE