Immobili
Veicoli

LUGANOPovertà e famiglie con figli minorenni a carico: qual è la situazione a Lugano?

05.06.22 - 22:07
Raoul Ghisletta ha inoltrato un'interrogazione in cui affronta più temi, tra cui anche gli assicurati morosi
Tipress
Povertà e famiglie con figli minorenni a carico: qual è la situazione a Lugano?
Raoul Ghisletta ha inoltrato un'interrogazione in cui affronta più temi, tra cui anche gli assicurati morosi

LUGANO - Qual è la situazione delle famiglie con figli a carico che si confrontano con la povertà a Lugano? È quanto vuole indagare Raoul Ghisletta attraverso un'interrogazione inoltrata al Municipio.  

La povertà che colpisce i minori ha effetti negativi sul lungo periodo, in quanto pone i bambini e i giovani in situazione di difficoltà nell’ambito della salute, nella sfera sociale e nel contesto scolastico/formativo, ricorda il consigliere comunale PS. 

Pertanto chiede al Municipio: 

    • 1) Quante sono le economie domestiche private con almeno un minorenne a Lugano che hanno ricevuto l’assistenza sociale nel 2015 e nel 2020?
    • 2) Quale è il tasso di aiuto sociale per i minorenni a Lugano nel 2020?
    • 3) Come intende muoversi il Municipio per contribuire a togliere dalla povertà e dall’assistenza le famiglie con figli minorenni a carico?

Ghisletta nella sua interrogazione affronta anche il tema degli assicurati morosi: «Pur essendo sospesa la black list degli assicurati morosi a causa della pandemia e in vista dell’adozione di una nuova strategia del Cantone, il problema delle persone che non pagano i premi cassa malati rimane acuto e dietro di esso si nasconde spesso una situazione personale di estremo disagio e di incapacità a gestire con le proprie forze la propria situazione finanziaria, la richiesta di sussidi e prestazioni complementari, la dichiarazione fiscale, ecc.». 

    • 4) Quanti sono gli assicurati morosi segnalati dal Cantone al Comune per il fatto che sono in arretrato con il pagamento dei premi cassa malati e che devono pertanto essere contattati dal Comune?
    • 5) Quanti di loro hanno risposto nel 2018-2020 e quanti non hanno risposto alla lettera del Comune?

In ultimo affronta il tema del numero di assistenti sociali e di curatori

    • 6) Il numero degli assistenti sociali e dei curatori a Lugano è sufficiente per affrontare i problemi della povertà delle famiglie con figli e degli assicurati morosi?
    • 7) Quante curatele di sostegno, curatele di rappresentanza, curatele di cooperazione e curate generali sono in essere a Lugano? Si può potenziare l’applicazione della curatela di sostegno?
    • 8) Gli assistenti sociali e i curatori a Lugano sono sovraccarichi di lavoro? Per poter affrontare proattivamente queste problematiche il loro numero dovrebbe essere potenziato?

Cofirmatari del testo: Giovanni Albertini, Danilo Baratti, Sara Beretta Piccoli, Edoardo Cappelletti, Niccolò Castelli, Mattea David, Marisa Mengotti, Tamara Merlo, Dario Petrini, Tessa Prati, Aurelio Sargenti, Carlo Zoppi

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO