Tipress (archivio)
CANTONE
09.10.2020 - 12:370

«Sulla carta tutto funziona. Ma è davvero così?»

Edo Pellegrini interpella il Consiglio di Stato sul rispetto dei piani anti-Covid nelle scuole ticinesi

BELLINZONA - Il piano di protezione del DECS contro il Covid-19 viene rispettato nelle scuole? A chiederlo è Edo Pellegrini, che sulla questione ha deciso di interpellare il Consiglio di Stato.

Movimenti negli spazi comuni senza mascherine; superfici di lavoro toccate e poi non adeguatamente igienizzate; Flussi di persone non sempre organizzati, in entrata e in uscita dagli istituti. Sono alcune delle problematiche segnalate dal deputato UDF-UDC, che chiede al Governo se vengono o meno effettuati «controlli “esterni” agli istituti allo scopo di verificare il rispetto dei piani di protezione».

«Sulla carta tutto funziona secondo il piano di protezione», scrive Pellegrini, che intende però sentire una conferma in merito direttamente dalla voce dell'Esecutivo cantonale.

Le domande dell'interpellanza

  1. Ci può assicurare il CdS che le disposizioni del Modello DECS di piano di protezione COVID-19 vengono effettivamente rispettate in tutte le scuole cantonali?
  2. Vengono effettuati dei controlli “esterni” agli istituti allo scopo di verificare il rispetto dei piani di protezione?
  3. Se sì, con quali riscontri?
  4. Se no, non sarebbe il caso di introdurre dei controlli?
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-27 21:41:22 | 91.208.130.87