Immobili
Veicoli

CANTONEFine della pausa estiva per il Gran Consiglio

21.09.20 - 06:00
I lavori riprenderanno questo pomeriggio. Sul tavolo il Consuntivo e la CPI per il caso dell'ex funzionario del DSS
Tipress (archivio)
Fine della pausa estiva per il Gran Consiglio
I lavori riprenderanno questo pomeriggio. Sul tavolo il Consuntivo e la CPI per il caso dell'ex funzionario del DSS

BELLINZONA - Squilla anche per il Gran Consiglio la prima campanella dopo la pausa estiva. Il legislativo ticinese tornerà a riunirsi alle 14 di questo pomeriggio e dovrà, fra le altre cose, chinarsi sui conti del Cantone.

Tra le trattande all'ordine del giorno svetta infatti il dibattito sul Consuntivo 2019, che ha chiuso con un avanzo d'esercizio di 60,3 milioni di franchi. La questione non mette tutti d'accordo e infatti la Gestione ha prodotto due rapporti, entrambi con un occhio rivolto anche agli effetti dell'emergenza sanitaria in corso.

Durante la sessione, i deputati dovranno esprimersi anche sull'eventuale istituzione di una Commissione parlamentare d'inchiesta (CPI) sull'operato e le responsabilità dei dirigenti coinvolti nel caso degli abusi sessuali dell'ex funzionario del DSS, già condannato in prima istanza. La richiesta era stata presentata il 3 ottobre dell'anno scorso all'Ufficio presidenziale.

Il Gran Consiglio tornerà anche a occuparsi di scuola e, nel dettaglio, di condizioni quadro d’insegnamento e apprendimento alla scuola dell’obbligo. Inoltre, l'agenda del legislativo prevede anche dibattiti ridotti sulla richiesta di estendere il potere dei cittadini a livello comunale (adeguando la Legge Organica Comunale alla modifica di legge sui diritti politici accolta in votazione nel febbraio del 2019), sulla questione del «lavoro gratuito» sollevata da una mozione di Matteo Pronzini e sulla qualità e la sicurezza dell'ostetricia in Ticino (mozione datata 2016 e firmata da Gina La Mantia).

COMMENTI
 
Giovanii 2 anni fa su tio
Fine della pausa, inizio del corona?
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO