Tipress
BELLINZONA
12.02.2019 - 10:520
Aggiornamento : 14:40

Gestione dei rifiuti: «Ecco le prime magagne»

Il gruppo PPD ha presentato un’interpellanza chiedendo al Municipio di prendere posizione sul progetto pilota di raccolta della plastica annunciato da Christian Paglia

BELLINZONA - La gestione dei rifiuti nella Grande Bellinzona continua a far discutere. Con l’entrata in vigore del nuovo regolamento comunale - scrive oggi il gruppo PPD del Legislativo in un’interpellanza - sono «subito emerse le prime magagne».

Si va dall’informazione lacunosa verso la popolazione, alla disparità di trattamento tra i quartieri sulla gestione dei rifiuti verdi, fino al mancato uso dei sacchi ufficiali. Tutti temi che il gruppo «avrebbe voluto trattare in seno alla commissione rifiuti», per il momento ancora non costituita.

Commissione che avrebbe inoltre dovuto proporre soluzioni anche «nell’ambito della plastica», per la cui gestione il municipale Christian Paglia ha recentemente annunciato un progetto pilota.

«Condivide il Municipio quanto riferito dal municipale Paglia?», chiede il gruppo PPD, sottolineando che il progetto in questione dovrebbe prendere il via il prossimo marzo «senza essere preventivamente affrontato e presentato nella commissione voluta anche dallo stesso Municipio».

Le domande dell'interpellanza

  1. Condivide il Municipio quanto riferito dal municipale Paglia e ne accetta passivamente l’impostazione del modus operandi suggerito?
  2. Il Municipio non ritiene che, prima di essere promosso pubblicamente dal singolo Municipale, il progetto pilota, doveva (e non solo poteva!) essere discusso in commissione rifiuti?
  3. Il Municipio conferma ancora la volontà di istituire la commissione rifiuti ad hoc sulla base delle indicazioni espresse in Consiglio comunale e votate con ampia maggioranza?
  4. Come giudica il Municipio, dopo una prima verifica iniziale, gli effetti nella pratica quotidiana dell’entrata in vigore del nuovo regolamento per la gestione dei rifiuti?
Commenti
 
Nmemo 2 mesi fa su tio
Lore62 Vero, il futuro va ripensato a memoria delle esperienze del passato. Ma queste in parte sono le conseguenze dell'applicazione dei principi degli ortodossi "verdi". Tanta teoria e poco senso pratico portano ad acuire le "furbate".
saetta 2 mesi fa su tio
Concordo pienamente che la gestione e soprattutto l'informazione data ai cittadini è molto lacunosa! Della plastica che non raccolgono più separatamente ( durante gli ingombranti) ma che per ora bisogna buttare nel sacco verde si è sentito qualcosa a voce ma niente di scritto, nemmeno nell'ultimo numero di inforifiuti di gennaio :-(
Nmemo 2 mesi fa su tio
Lo sport preferito è l’elusione del sacco ufficiale. Mancano i controlli. Qualcuno di quei soliti “dotati di egoistica furbizia” andrebbe sanzionato (video sorveglianza). Vanno a fare la spesa, ponendo nella borsa un sacco di rifiuti (non tassato) da gettare nel contenitore pubblico. C’è chi lo fa di notte, taluni con il baule dell’auto ripieno. Qualche signora veste con la pelliccia. E gli esercizi pubblici che sgarrano esponendo contenitori con sacchi non ufficiali.
Lore62 2 mesi fa su tio
@Nmemo Questo è il risultato della tassa sul sacco! con costi supplementari per i controlli , che comunque sono di difficile attuazione... Un tempo si faceva pagare una tassa fissa (con incentivi alla separazione) proprio per eliminare gli abusi di ogni tipo, soprattutto quella delle discariche abusive nei boschi, infatti sono spariti!! Ora si ricomincia da capo... Notare che nei paesi nordici usano la STRATEGIA VINCENTE delle RICOMPENSE quando depositano i rifiuti separatamente, tipo PET, alluminio ecc..., da noi invece (con la mentalità delle multe a gratis) si preferisce continuare a "inseguire" chi non sta nelle regole, con i risultati che si vedono...
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-04-26 02:33:29 | 91.208.130.86