GIUBIASCO
10.10.2012 - 16:320
Aggiornamento : 10.11.2014 - 18:59

Nanoparticelle al termovalorizzatore, OKKIO: "Fissare dei limiti"

L'inceneritore di Giubiasco è nel mirino dell'Osservatorio per la gestione ecosostenibile dei rifiuti

GIUBIASCO - Hanno fatto capo a un parapendista per rilevare i quantitativi di nanoparticelle presenti nell'aria. Okkio, l'Osservatorio per la gestione ecosostenibile dei rifiuti ha pubblicato oggi i risultati emersi dai rilevamenti effettuati in agosto sul Piano di Magadino, in Mesolcina e sui camini dell'inceneritore.

Il percorso del parapendista ha permesso di rilevare tre picchi di Nanoparticelle/cm3 in corrispondenza del flusso dei fumi dei camini, con una concentrazione fino a 50’000 Nanoparticelle/cm3, quando la concentrazione media normale di quel giorno si aggira attorno alle 7’000.

L'Osservatorio per la gestione ecosostenibile dei rifiuti chiede di fissare un limite, in quanto la legislazione non ne prevede alcuno.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-09 01:36:33 | 91.208.130.85