Cerca e trova immobili

CANTONEChiusa la galleria del Gottardo: «In arrivo biglietti risparmio da e per il Ticino»

18.08.23 - 13:35
Lo annunciano oggi le FFS. La novità verrà introdotta a partire da giovedì 24 agosto.
Tipress
Fonte FFS
Chiusa la galleria del Gottardo: «In arrivo biglietti risparmio da e per il Ticino»
Lo annunciano oggi le FFS. La novità verrà introdotta a partire da giovedì 24 agosto.
Sulla linea panoramica potranno inoltre circolare più treni alla massima lunghezza.

BELLINZONA - Alcune buone notizie per i viaggiatori che circolano regolarmente attraverso la galleria di base del San Gottardo. Dopo aver annunciato che in seguito al deragliamento di un treno merci avvenuto il 10 agosto il tunnel rimarrà chiuso ai treni passeggeri fino al 2024, le FFS comunicano che, per porre rimedio ai disagi, l'offerta verrà migliorata.

Treni più lunghi e biglietti risparmio - Dal 24 agosto, si legge nella nota odierna, sulla linea panoramica «potranno circolare più treni alla massima lunghezza: questo comporterà più posti a sedere per i viaggiatori». «Solo nelle ore di punta nei fine settimana i treni rischieranno di essere piuttosto pieni, poiché non possono essere impiegati treni supplementari», viene precisato. Secondo le Ferrovie «sarà dunque possibile intraprendere gite giornaliere in Ticino senza problemi».

Migliorie in vista, seppur non generalizzate, anche sul fronte prezzi. Sempre dal 24 agosto, «le FFS metteranno presumibilmente a disposizione biglietti risparmio sui collegamenti da e per il Ticino».

Dal 10 settembre e fino a nuovo avviso, i clienti AG Night residenti in Ticino potranno inoltre viaggiare già a partire dalle 18 (invece che alle 19) la domenica sera.

I titolari di un abbonamento generale che vogliono rinunciarvi a causa dei tempi di percorrenza più lunghi hanno poi la possibilità di sospendere il loro AG per 30 giorni oppure farselo rimborsare a condizioni vantaggiose.

Anche da e per l'Italia - Cambiamenti positivi anche per l’offerta del traffico viaggiatori internazionale: dal 24 agosto sarà ripristinato il collegamento diretto per la maggior parte dei treni transfrontalieri da e per l’Italia. La durata del viaggio sarà così di un'ora in più anziché fino a due ore in più. Gli orari verranno modificati: i treni da Zurigo per Milano e Venezia partiranno un’ora prima, mentre per chi viaggia in direzione sud-nord l’arrivo a Zurigo è posticipato di un’ora.

I collegamenti EuroCity da e per Basilea via San Gottardo sono soppressi tra Lugano e Milano. Questi treni circolano all’interno del territorio svizzero come IC21 e per proseguire la corsa è necessario cambiare. I treni da e per Bologna circolano esclusivamente sulla tratta italiana fino al 18 settembre ed è necessario cambiare a Chiasso.

I clienti che desiderano rinunciare a un viaggio già prenotato possono richiedere il rimborso totale del biglietto, sottolineano le FFS.

Lavori in corso e via libera ai treni merci - I lavori per la riapertura della canna est non danneggiata del tunnel, intanto, «sono in pieno svolgimento e procedono bene». «La sostituzione del portone di cambio binario gravemente danneggiato nell’incidente con un portone mobile è andata a buon fine. Nei prossimi giorni si procederà con i necessari interventi nell’apparecchio centrale e sarà necessario effettuare delle corse di prova».

Come annunciato, dal 23 agosto il traffico merci potrà nuovamente transitare nella galleria di base. Al momento si prevede che a partire da tale data nel tunnel potranno circolare circa 90 treni merci al giorno, mentre altri 20 continueranno a essere dirottati sulla linea panoramica. Potranno così circolare attraverso l’asse del San Gottardo 110 treni merci al giorno.

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

TonyPalloni 10 mesi fa su tio
A parte che i biglietti risparmi ci sono sempre stati, ovviamente in orari e giorni assurdi, tipo primo treno delle 5 martedi x giorno, e cmq offerta interessante, con la simpatia di controllori che ti guardano e fanno apprezzamenti superflui e di competenze che nn gli appartengono, ma nel articolo si omette allegramente la durata del viaggio, che tornerebbe dal 1h20 min ZH B'zona a ben oltre 3 .30 ore attuali a causa del incidente.viaggio abbastanza auto e treni ma tra S.bernardino gottardo entrambi tunnel, hanno alta e assurda percentuale di intoppi, tra incidenti e panne del caso.

cle72 10 mesi fa su tio
Ottimo bene il ticinese, brontolone e sempre negativo, si fa riconoscere anche in questa situazione. Non vi basta proprio essere già lo zimbello del resto della Svizzera. Gli incidenti capitano e a volte provocano disagi, anche questo è la vita. Ma continuare a lamentarsi, non serve a nulla.

Nereus00 10 mesi fa su tio
Ecco mi rincuora che i mangia m dell' SBB saranno in grado di riaprire il secondo tunnel di base solo per.le.merci! Non vorremmo mai che le Ca' di lattine della Coop arrivassero con un'ora di ritardo in Ticino! Ma qui stiamo il limite del ridicolo!!!!!! Il traffico merci deve essere completamente interrotto e subordinato al traffico passeggeri! Ma come si permettono questi mangia m

Brissago66 10 mesi fa su tio
Attendiamo i prezzi risparmio

rosi 10 mesi fa su tio
situazione in galleria molto difficile, grande lavoro per tutti, tecnici, operai, ecc. Più che ai passeggeri penso a chi sta lavorando in galleria in condizioni difficili.

cle72 10 mesi fa su tio
Risposta a rosi
Brava un plauso a te. Finalmente esiste ancora chi ha la testa per pensare e non solo per lamentarsi

gp46 10 mesi fa su tio
La capacità dei posti a sedere ridotta del 30%, e loro arrivano con la trovata dei biglietti-risparmio, dei geni all'opera insomma. Già le vedo le reclamazioni della gente ammassata come animali da allevamento intensivo. Ma questo non preoccupa minimamente i geni di cui sopra, loro non fanno parte del personale che dovrà sopportare tutto questo....

Ascot 10 mesi fa su tio
Urca chissà che vantaggi… ma per favore…

Mattt 10 mesi fa su tio
direi che entro settembre al massaggio si tornerà ad una certa normalità...

vulpus 10 mesi fa su tio
Le FFS ci sono arrivate prima di tutte le solite interrogazioni ah ah ah... Ora i soliti si accolleranno il merito. Dopo un incidente del genere , bisogna lasciarli lavorare, e le soluzioni arrivano. Non sono tutti ir responsabili

tschädere 10 mesi fa su tio
buone notizie ma spero che i responsabili si occupino di un controllo piu severo delle carrozze merci specialmente ruote ecc. come si svolgevano antes a.meier.
NOTIZIE PIÙ LETTE