Rescue Media
STABIO
05.02.2021 - 19:530
Aggiornamento : 06.02.2021 - 09:34

L'uomo di Gaggiolo è un 40enne italiano residente a Malnate

In dogana ha urlato «faccio esplodere tutto», ma in auto non c'era nulla. Nella sua abitazione erba, hashish e cocaina

Il valico è rimasto chiuso per poco meno di tre ore.

STABIO - È un cittadino italiano di circa 40 anni, residente a Malnate (VA) e con precedenti penali, l'uomo che ha tenuto in allarme, questo pomeriggio, la dogana di Gaggiolo, rendendo necessaria l'evacuazione cautelativa di un'area di circa 500 metri sia da parte svizzera, sia da parte italiana.

L'uomo - fa sapere il Comando provinciale della Guardia di Finanza di Varese - era diretto in Svizzera «a velocità sostenuta». Il finanziere in servizio di vigilanza doganale gli ha quindi intimato l'alt. A quel punto il 40enne si è dato alla fuga, «urlando di avere una bomba a bordo e far esplodere tutto». Prontamente bloccato dai militari, è stato identificato in caserma e portato in ospedale.

Per il controllo dell'auto, sono intervenuti gli artificieri della Polizia di Stato di Malpensa. Fortunatamente, non è stato trovato alcun esplosivo a bordo.

A Malnate, dove vive l'uomo, i finanzieri della Compagnia di Gaggiolo hanno trovato circa un chilo di marijuana, 55 grammi di hashish e 70 grammi di cocaina.

Alle 18:30 il valico è stato riaperto alla circolazione.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-07-29 05:43:29 | 91.208.130.87