Immobili
Veicoli

CANTONEMangia l'Amanita, luganese in coma

23.09.20 - 14:05
L'uomo ha ingerito delle muscarie. Ora si trova ricoverato al Civico di Lugano
Deposit
Mangia l'Amanita, luganese in coma
L'uomo ha ingerito delle muscarie. Ora si trova ricoverato al Civico di Lugano
L'esperto: «Se non sono porcini o chanterelle, e non li si conosce, meglio farli vedere»

LUGANO - I fungiatt più accaniti sono "al lavoro" già da qualche settimana, ma con le recenti piogge è ormai tempo per tutti gli appassionati di imbracciare il cestino e sondare i boschi ticinesi (e non) alla ricerca dei ricercatissimi frutti della terra. Che possono riservare, come noto, qualche spiacevole sorpresa.

Ne sa qualcosa il luganese finito domenica in ospedale per aver scambiato una Amanita muscaria con un ben più prelibato ovolo buono (Amanita cesarea), tra i più apprezzati e ricercati funghi commestibili.

Una distrazione che è costata cara allo sventurato. L'uomo, come riferisce un conoscente su una pagina Facebook di cercatori ticinesi, è addirittura in coma a causa dell'errore. Il che riporta d'attualità l'importanza di far controllare i funghi da chi è più esperto.

Come conferma il Dott. Adriano Sassi, controllore per la Vapko (associazione svizzera degli organi ufficiali di controllo dei funghi): «Solo nel Luganese siamo una 20ina. Se non li si conosce, e non sono i classici porcini o chanterelle, è meglio farli vedere. Anche perché i funghi possono variare nella forma e nel colore diventando confondibili».

Ed è questo il caso: «Qui l'amanita ha perso i suoi classici puntini bianchi - conclude -. La colorazione, tra l'altro, verteva sull'arancione e non sul rosso. Insomma, avrà pensato di prendere un ovolo».

Rischi? «Con la muscaria - conclude il medico -, difficilmente si muore. L'avvelenamento può portare al coma, ma senza conseguenze. Diverso sarebbe stato se si fosse trattato di un'Amanita falloide. In quel caso il fungo colpisce il fegato e può essere fatale».

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO