Tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
FOTO E VIDEO
LUGANO
5 min
«Hanno sparato proiettili di gomma e usato spray urticanti»
La replica di Karin Valenzano Rossi: «Questo genere di attività moleste di notte non erano autorizzate».
CANTONE
50 min
Altre quattro classi in quarantena
Saranno costrette a casa due sezioni della scuola elementare di Locarno-Saleggi, una di Ascona e una di Agno.
FOTO
LOCARNO
3 ore
Tutto il Fevi in piedi per la “sua” Loredana
Un fortissimo e caloroso abbraccio ha stretto il pubblico locarnese alla cantante.
MASSAGNO
5 ore
Nuovo direttore per l'Azienda elettrica di Massagno
Si tratta di Rolf Endriss, che prenderà il posto di Paolo Rossi.
BELLINZONA
6 ore
Tensione alle stelle, rissa e partita sospesa
Doveva essere un incontro (calcistico) quello fra Semine e Locarno. Ma si è trasformato in scontro (fisico).
CANTONE
8 ore
Il terrorismo sbarca a Lugano, raccontato da chi l'ha vissuto
La figlia di Aldo Moro insieme ai colpevoli: una «giustizia riparativa» per andare avanti
FOTO
BRISSAGO
18 ore
Brissago festeggia la sua fedeltà alla Svizzera
La cerimonia ha avuto luogo oggi presso l'ex Fabbrica Tabacchi
FOTO
CALANCA (GR)
18 ore
Un riconoscimento per la cava che mantiene la biodiversità
La Alfredo Polti SA di Arvigo ha ricevuto la certificazione dalla Fondazione Natura & Economia
MENDRISIO
21 ore
«Salverei il mio rosso che è stato servito anche alla Casa Bianca»
Novantadue anni lui, 190 l'azienda. Cesare Valsangiacomo racconta perché l'attuale non è la stagione più difficile
LUGANO
21 ore
Festa non autorizzata nel parco di Villa Saroli
La scorsa notte la polizia è intervenuta per disperdere oltre un centinaio di giovani e ripristinare la quiete pubblica
CONFINE
21 ore
Menaggio, ritrovata viva in una conduttura di cemento una donna dispersa
Si era allontanata da casa, ma poi non era più rientrata
CANTONE
23 ore
Caso Eitan: «Nessun controllo dalla Polizia cantonale»
La precisazione dopo la fuga passata dallo scalo di Agno: «Non siamo stati noi a intervenire»
CANTONE / BERNA
23 ore
«Noi donne non rendiamo meno degli uomini. Nè sul lavoro, nè a casa»
Sindacati e organizzazioni femministe a Berna contro la riforma dell'AVS.
CANTONE
1 gior
Clean-up-day a Faido con la madrina Christa Rigozzi
Non sono mancate le polemiche: il movimento eXtinction Rebellion Ticino ha manifestato contro l'organizzatore McDonald's
MANNO
1 gior
Inaugurata la nuova ala del Centro Diurno Terapeutico
Maggior sostegno sarà dato anche ai famigliari degli ospiti, grazie ad una maggiore flessibilità oraria
FOTO
CANTONE
1 gior
Consegnati i diplomi del Centro Studi Villa Negroni
Nel 2020 l’attività del CSVN ha incluso 21 certificazioni, 135 corsi e 63 convegni.
LUGANO
1 gior
Il nonno di Eitan fermato dalla polizia ticinese per un controllo
Poche le informazioni invece sul misterioso guidatore che ha accompagnato i due all'aeroporto.
BELLINZONA
1 gior
Il Palazzo delle Orsoline e la fontana si accendono di arancione
La settimana d’azione “Sicurezza dei pazienti 2021”, appena terminata, mira a sensibilizzare l'opinione pubblica
LUGANO
1 gior
Premi svizzeri di musica consegnati al LAC
Alla cerimonia era presente anche il Consigliere federale Alain Berset
LUGANO
1 gior
Posteggi occupati per un uso più sostenibile
Il Park(ing) Day è stato organizzato dall'ATA e dai giovani dello sciopero per il clima
LUGANO
1 gior
Eitan in aeroporto: «Non potevamo saperlo»
Lugano-Airport si smarca sul caso del piccolo sopravvissuto alla tragedia del Mottarone
MAGADINO
1 gior
Cinque nuovi allievi piloti
A Magadino si sono svolte le selezioni finali. Tra 14 finalisti è stato scelto anche un ticinese
FOTO
LUGANO
1 gior
Incidente in via Brentani a Lugano
Scontro tra due auto. Una è finita contro un palo della luce
CANTONE
1 gior
Un'altra settimana di radar
Ecco dove rischierete di essere "flashati" da lunedì
BELLINZONA
1 gior
Un altro passo verso il nuovo ospedale
In pubblicazione a Bellinzona la variante di PR “Infocentro-Saleggi”
Attualità
2 gior
Come ci ha cambiati la pandemia?
Una campagna fotografica racconta i ticinesi al tempo del Covid. La mostra al Centro di dialettologia
CANTONE
2 gior
Una giornata tutta dedicata al Pedibus
Si è svolta oggi, anche in Ticino. A Torricella-Taverne i bambini hanno avuto degli ospiti d'eccezione
LUGANO
2 gior
Voglia di pulire, raccolti 200 chili di rifiuti
Quarantacinque volontari in lotta contro il littering
CUGNASCO-GERRA
2 gior
Duecentosei firme contro la canapa «che puzza»
La petizione è stata consegnata oggi al Municipio di Cugnasco-Gerra
LUGANO
2 gior
Lugano si prepara a celebrare l'autunno
Avrà luogo dal 1. al 3 ottobre prossimi la Festa d'autunno. Nei grottini solo col certificato Covid
CANTONE
2 gior
Il settore turistico ticinese ha retto il duro colpo della pandemia
Le autorità fanno il punto della situazione: i pernottamenti sono aumentati, anche grazie a campagne e promozioni
CANTONE
2 gior
Palazzo delle Orsoline e la foca si tingono di arancione
L'iniziativa avrà luogo questa sera per sottolineare la settimana d'azione “Sicurezza dei pazienti 2021”
CHIASSO
21.08.2020 - 11:270
Aggiornamento : 15:58

Forza due posti di blocco, la polizia spara e lo arresta

Un 55enne richiedente l'asilo libico ha rubato un'automobile a Chiasso e ha iniziato la sua folle fuga.

L'uomo, dopo aver eluso l'intervento della polizia in due circostanze, è stato intercettato in via Balestra. Per indurlo ad arrendersi un agente ha dovuto esplodere un colpo di arma da fuoco.

CHIASSO - Una folle fuga con un'automobile rubata poco prima. È quella di cui si è reso protagonista un 55enne richiedente l'asilo libico ieri notte a Chiasso. La storia, che pare estratta da un film poliziesco, è iniziata attorno alla una con il furto di un veicolo da parte di due persone in Via Rusca.

Gli agenti della Polizia cantonale - in collaborazione con i colleghi della comunale di Chiasso e di Mendrisio e delle guardie di confine - hanno subito attivato un dispositivo di ricerca per trovare i due fuggitivi. Fuggitivi che però non si sono arresi. Anzi. Il conducente, il 55enne libico attualmente residente presso il Centro federale d'asilo, ha infatti forzato due posti di blocco, mettendo seriamente in pericolo la vita degli agenti e danneggiando le due automobili della Polizia cantonale.

La folle corsa dell'uomo è poi stata bloccata in Via Balestra, dove gli agenti hanno intercettato la vettura. Ma anche durante il fermo del veicolo - dopo un ulteriore speronamento a un'altra auto di pattuglia - il fuggitivo non si è consegnato spontaneamente. Per indurlo ad arrendersi, infatti, un agente si è visto costretto a esplodere un colpo di pistola verso la macchina.

Il 55enne, che non ha riportato ferite, è stato immediatamente arrestato, mentre il passeggero è attualmente ricercato dalla polizia visto che poco prima del fermo - all'incrocio tra via Luini e via Galli - è sceso dall'automobile ed è fuggito.

Nei confronti del richiedente l'asilo libico sono ipotizzati una moltitudine di reati: furto, esposizione a pericolo della vita altrui, grave infrazione alla Legge federale sulla circolazione stradale, guida in stato d'inattitudine, inosservanza dei doveri in caso d'incidente, violenza o minaccia contro le autorità e i funzionari e impedimento di atti dell'autorità. 

 L'inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Marisa Alfier. Da parte del Ministero pubblico sono stati disposti i necessari accertamenti per comprendere l'esatta dinamica dei fatti.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tato50 1 anno fa su tio
Al "Quotidiano" nelle solite interviste, qualcuno degli addetti ha affermato "sappiamo chi sono i soliti 4 o 5 che creano questi problemi . Prenderemo la decisione di diminuirgli la giornaliera ". Bravo furbo, se fanno furti e altro già adesso figuriamoci cosa succederà con meno soldi in tasca. Chiudeteli a chiave per quattro mesi e ogni ora gli fate fare 50 flessioni ( compresa la notte ).
Bleniese 1 anno fa su tio
Come mai alcuni commenti sono stati cancellati?
Evry 1 anno fa su tio
Complimenti ai Poliziotti, grazie
Nicklugano 1 anno fa su tio
Accidenti, ora che era già praticamente integrato...
Hardy 1 anno fa su tio
Tanto scalpore per una persona che viene, giustamente, arrestata. Cosa doveva fare la polizia? Chi nuoce alla comunità e al prossimo va fermato, punto. Che si tratti di un cittadino del posto o di un richiedente d'asilo.
Tato50 1 anno fa su tio
@Hardy Beh, non è che capiti tutti i giorni che uno demolisca tre auto della Polizia e quella del derubato. Mettici anche un colpo di pistola !!!! Al limite tanto scalpore quando lasciano andare libero un gufo che si è fatto la bua mentre rincorreva una gufa ;-)))
Summerer 1 anno fa su tio
Dopo aver scontato la pena, va restituito all'Italia. E si dovrebbe domandare all'Italia le spese processuali, i costi di detenzione ed altre spese, perché non ha controllato, come sempre, le sue frontiere e magari non ha neanche registrato i migranti.
negang 1 anno fa su tio
@Summerer In Italia stanno per mettere a processo chi ha chiesto questa semplice cosa, tra l'altro già' scritta nelle leggi in vigore ma dimenticata.
centauro 1 anno fa su tio
@Summerer Che paghino quegli incapaci che stanno al governo, ma coi loro soldi non quelli pubblici! Intanto a processo ci va quello che voleva bloccare le navi degli schiavisti!
Rusky 1 anno fa su tio
il problema é che nessuno controlla questi personaggi che a noi generano solo costi e si comportano male. Inoltre mi pare di sapere che nei centri asilo vigono degli orari di rientro da rispettare.
KilBill65 1 anno fa su tio
Ma….Purtroppo cosa pensate li faranno…..Fra' un po' sara' fuori, danni non ne paga….Gli daranno un' avvocato (gratis) cosi' se la potra' spassare…..E tutto tornera' come prima....Con un'annuncio sui giornali, l' intervento (delle povere forze dell' ordine che hanno pure rischiato) e cosi che va!!!.....
seo56 1 anno fa su tio
Plauso alle forze dell’ordine
Monello 1 anno fa su tio
...cosa dicono i nostri rosso verdi di questo fattaccio ??...forse ancora non hanno letto i giornali ...
volabas 1 anno fa su tio
Ma che razzisti che siete....è un bravo richiedente l'asilo dai...quando è arrivato sul nostro territorio era un santo; faccio un appello ai rossi nostrani perchè lo ospitino a casa loro a turno per qual che mese.
giunchetto 1 anno fa su tio
La cosa che dovrebbe suscitare più scalpore è: se sono richiedenti asilo e ospiti del centro rifugiati... cosa ci facevano in giro questa notte??? I controlli dove sono???
KilBill65 1 anno fa su tio
@giunchetto Bella domanda questa…...Chi risponde al centro di asilo di Chiasso?.....Cosa faceva in giro di notte?…..Ma non hanno dei orari di rientro?......Mi sa che in questo centro asilanti debbano un po' rivedere le loro regole…...
Tato50 1 anno fa su tio
Se sparava al lato sinistro del lunotto,......
volabas 1 anno fa su tio
@Tato50 eh eh eh magari
Thor61 1 anno fa su tio
@Tato50 Penso che forse intendevi a destra, il poliziotto era fuori ;o)))) Oggi sò sarcastico ;o)))))) Felice di poterti scrivere come sempre ;o)))
Tato50 1 anno fa su tio
@Thor61 Ma, se il poliziotto è dietro il veicolo mentre spara, il posto di guida è a sinistra. A meno che il socio rubato un'auto a un cittadino inglese-;)))
Thor61 1 anno fa su tio
@Tato50 Partivo dal presupposto che fosse di fronte! Già così si rischia la galera, non oso immaginare se succedesse da dietro!!! ;o(((( Oggi non mi fanno postare nulla a parte quanto ti ho scritto. ;o((((( Saluti a te ;o))))))
Tato50 1 anno fa su tio
@Thor61 L'avevo capito ;-)) Stare davanti dopo che uno ha già forzato due posti di blocco, demolendo tre auto, è un rischio che non puoi correre; quello ti "spiana" . Durante i funerali dell'agente diranno "era un ottimo elemento ma non doveva stare lì ". Certo sulle poltrone degli uffici al massimo cadi sul pavimento se ti addormenti ;-)) Salutoni anche a te ;o)))
Güglielmo 1 anno fa su tio
ma poveriniii con tutto quello che hanno passato nel loro paese, ma è normale, bisogna parlargli, seguirli con 3 psicologi e 4 psichiatri. Poi si crea un Flyer informativo da distribuire al centro asilanti con la checklist di cosa succede se fanno i bruti cattivi. 1. la polizia non sparerà più, lancerà cucu per non magari ferirvi. 2. un care team pronto H24 vi prenderà in consegna per il trauma subito dal lancio dei cucu. 3. se la refurtiva vi serve proprio, dopo il trattamento psicologico ve la ridiamo. 4. non sarete espulsi ma ospitati in una suite della farera anche li con mille riguardi…. FÖ DI BAL PER DIRETTISSIMA DOPO NA LISCIATA DI PELO…..
Maxy70 1 anno fa su tio
Ma povera creatura! Sicuramente fuggiva in quel modo terrorizzato dalla Polizia violenta e da quei cattivoni delle Guardie di confine! In più, avrà avuto dei problemi nel corso dell'infanzia, che lo hanno spinto a venire in Svizzera a chiedere pane e companatico. Lui ovviamente dimostra gratitudine tenendo un comportamento esemplare, che nobilita lui e quelli come lui!
Bandito976 1 anno fa su tio
@Maxy70 Questo fatto dovrá far riflettere sulla prossima è imminente votazione e nello specifico quella sull’immigrazione limitata
pegi 1 anno fa su tio
Dovevano mirare meglio!
tormar68 1 anno fa su tio
Questi poliziotti hanno rischiato la propria vita per questo essere inutile. Se per disgrazia questo delinquente avesse investito in poliziotto, vorrei proprio sentire a questi socialisti cosa avrebbero detto. Del tipo “poteva morire anche cadendo dalle scale”. Sarà sempre peggio gente. Non cambierà nulla
streciadalbüter 1 anno fa su tio
Cosa aspettiamo a mendarlo fuori dai piedi?
Zarco 1 anno fa su tio
@streciadalbüter Qui lo fanne senza problemi; tanto sanno che nella peggiore delle situazioni, vanno al 5 stelle! Giù da loro , eliminati....
francox 1 anno fa su tio
Non è un film poliziesco, è modo d'uso in libano. Rimandiamo a casa chi sgarra o... ci abitueremo a queste cose e ci armeremo come i texani.
BlueShark 1 anno fa su tio
@francox Avanti così andiamo proprio bene....
francox 1 anno fa su tio
@BlueShark C'è poco da fare contro l'istinto, la difesa fa parte del cervello rettiliano.
neuropoli 1 anno fa su tio
queste persone non dovrebbero nemmeno stare sul suolo elvetico!
ziopecora 1 anno fa su tio
siccome in Libia c'è la guerra non lo si può rimandare indietro. Soldi ovviamente non ne ha, quindi tutti i danni li paghiamo noi. Che continueremo a mantenerlo per sempre.
momo73 1 anno fa su tio
un po di movida in quel di Chiasso...
sedelin 1 anno fa su tio
mandatelo a quel paese! l'asilo ora se lo può sognare, ingrato malvivente :-(
Zarco 1 anno fa su tio
@sedelin Vedrai ! Gli daranno come premio il passaporto...qui più ne fai, più ti sostengono!!!!!!
cookie1978 1 anno fa su tio
Ancora uno a cui non basta vivere sulle nostre spalle... tutti quelli che proteggono gli asilanti... prendeteli a casa vostra!
negang 1 anno fa su tio
@cookie1978 Basterebbe mettere una apposita voce nella dichiarazione delle tasse : Mantenimento asilanti si e la nuova aliquota +5% di tasse . Sare curioso di vedere quanti buonisti metterebbero il flag sul SI. Tutta questa macchina costa e tanto. Inoltre correr dietro ai danni che procurano , tra forze di polizia, danni diretti ed indiretti. Non parliamo poi di paese come l'Italia dove la sanità' e' gratuita e generano costi abnormi anche in questo campo. Conosco a tal proposito gente che ha fatto arrivare la nonna dal Kenya a trovarli e poi casualmente appena atterrata si e' sentita male ed e' stata operata d'urgenza per una qualche malattia pregressa che già' era presente ben prima della partenza e non e' stata dichiarata., ovviamente.
Tato50 1 anno fa su tio
@negang Ci stanno già pensando i Socialisti che vogliono aumentare l'aliquota per l'imposta cantonale al 100 % ; attualmente al 97 %. Questi sono quelli vicino al popolino-;((
negang 1 anno fa su tio
@Tato50 I socialisti sono da sempre i nemici dei soldi degli altri e amici dei fallimenti più' clamorosi.
Tato50 1 anno fa su tio
@negang Poi, qualche "onorevole " si mette a trafficare esseri umani per una vita migliore pagata dalla plebe-;(( Bell'esempio di rispetto della legge !!!
negang 1 anno fa su tio
Di questo tipo di immigrazione non abbiamo bisogno. E questi stavano bene con Gheddafi che sapeva come guidarli. Erano 3 milioni e stavano tutti bene in Libia. Grazie ai Francesi, Inglesi e Americani . Come al solito.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-19 16:53:13 | 91.208.130.87