tipress
LUGANO
03.08.2020 - 15:570
Aggiornamento : 17:17

Un laboratorio di droga fai-da-te

Un 24enne del Luganese ha prodotto a casa sua diversi etti di stupefacenti sintetici

LUGANO - La Procura di Lugano ha firmato un decreto di accusa nei confronti di un 24enne cittadino svizzero domiciliato nel Luganese. In base a quanto accertato, il giovane aveva allestito nel proprio domicilio un laboratorio artigianale in cui sono stati prodotti e fabbricati alcuni etti di sostanze stupefacenti sintetiche.

Droghe in parte destinate al proprio consumo e in parte cedute a terzi per uso personale. Le principali ipotesi di reato sono quelle di infrazione, nonché contravvenzione, alla Legge federale sugli stupefacenti e contravvenzione alla Legge federale sulla protezione contro le sostanze e i preparati pericolosi.

Le sostanze chimiche e il materiale rinvenuto all'interno del laboratorio artigianale sono stati sequestrati. Il 24enne è stato condannato dalla Pp Valentina Tuoni a una pena detentiva sospesa di 180 giorni. Non essendo stata interposta opposizione, il decreto d'accusa è nel frattempo cresciuto in giudicato. Non verranno rilasciate ulteriori informazioni.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-24 08:22:48 | 91.208.130.85