Immobili
Veicoli

LOCARNOTrovato il corpo senza vita del parapendista scomparso

31.07.20 - 13:36
L'avvistamento è avvenuto da parte di un elicottero dell'esercito in una zona impervia della valle del Chignolasc
Facebook
Trovato il corpo senza vita del parapendista scomparso
L'avvistamento è avvenuto da parte di un elicottero dell'esercito in una zona impervia della valle del Chignolasc
Il 35enne si trovava a un'altitudine di 1'720 metri. È stato recuperato dalla Rega.

LOCARNO - La speranza si è spenta. Le ricerche sono concluse. Il corpo del parapendista 35enne scomparso sabato è stato ritrovato questa mattina, attorno alle 11.30, purtroppo senza vita.

A riferirlo è la polizia cantonale. «Il ritrovamento è avvenuto nell'ambito delle ricerche odierne effettuate con l'impiego di un elicottero dell'esercito (un Eurocopter EC635) in una zona impervia della valle del Chignolasc (a un'altitudine di circa 1'720 metri)», valle laterale della Vallemaggia.

Il corpo dell'uomo è stato recuperato da un elicottero della Rega che, viste le difficoltà del territorio, ha utilizzato l'argano. 

Il 35enne ticinese, domiciliato nel Locarnese, era decollato con degli amici sabato attorno alle 11.30 da Cimetta, ma «era rimasto indietro» e i compagni di volo «avevano perso il contatto visivo con lui». Inizialmente le ricerche si erano concentrate sulla Val Bognanco, l'ultima zona segnalata dallo spot del parapendista ticinese. Ma il telefono del 35enne si era in seguito connesso alle 18.30 con l’antenna di Someo.

Ogni giorno volontari e squadre di soccorso, sia svizzere sia italiane, si sono impegnate nelle ricerche. All'importante dispositivo, coordinato dalla polizia cantonale, hanno contribuito l'Esercito svizzero, la Rega, il Soccorso alpino svizzero, le Guardie di confine, il Care Team e diversi enti di soccorso sia svizzeri sia italiani, come pure numerosi volontari.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO