BREAKING NEWS
Cassis: «Tutta la Svizzera è vicina al Ticino»
Keystone
ULTIME NOTIZIE Ticino
GRIGIONI
33 min
Vendita "No food": cartellino giallo
La Polizia ha effettuato 140 controlli nei negozi: «La maggior parte rispetta la normativa»
BIASCA
54 min
Covid-19, chiesto un Gruppo di lavoro per salvare l'economia locale
La richiesta arriva dal Gruppo PPD+GG attraverso una mozione inoltrata oggi al Municipio
MENDRISIO
1 ora
Quattro mesi di carcere per ripetuti furti
Processo a porte chiuse e condanna per un uomo autore di numerosi furti nel mese di novembre
LUGANO
1 ora
«Gli affitti devono essere pagati»
La Camera Ticinese dell'Economia Fondiaria: "Il coronavirus non giustifica una riduzione della pigione"
CANTONE
1 ora
Riorganizzazione per il servizio ambulanze
Predisposte tre basi operative: a Biasca e Magadino nel Sopraceneri e a Bissone nel Sottoceneri
CANTONE
1 ora
«Non è previsto per ora un lockdown come in Italia»
Il consigliere federale in diretta da Palazzo delle Orsoline. Ignazio Cassis a 360 gradi sull'emergenza in corso
CANTONE / CINA
2 ore
Mascherine, guanti e camici arriveranno dalla Cina
La richiesta di aiuto è stata gestita dalla Camera di commercio Cina-Svizzera.
CANTONE
2 ore
L'Mps bacchetta Regazzi
Al Governo l'interpellanza per chiedere lumi sull'atteggiamento, definito «riprovevole», del consigliere nazionale
CANTONE
2 ore
Coronavirus in Ticino: negli ospedali sono guarite 58 persone
Sono 415 le persone attualmente ricoverate nelle strutture dedicate alla cura dei pazienti Covid-19.
MENDRISIO
3 ore
Niente Monte Generoso fino a fine maggio
CANTONE
25.03.2020 - 10:370
Aggiornamento : 12:51

In Ticino altri 143 casi e 7 decessi

Alle 8 di questa mattina i contagiati hanno raggiunto quota 1'354. Le vittime sono 60.

E sul territorio svizzero i malati hanno superato le 10'000 unità.

BELLINZONA - In Ticino le persone positive al nuovo coronavirus sono 1'354, come si evince dagli odierni dati forniti dalle autorità cantonali (aggiornati alle 8). Ieri erano 1'211: l'aumento è di 143 casi.

I decessi - E continua purtroppo a crescere il numero dei morti, che oggi arriva a quota 60. Si tratta di altri 7 decessi registrati nelle ultime ventiquattro ore (ieri erano 53).

57 in terapia intensiva - Nelle strutture ospedaliere dedicate alla cura dei pazienti affetti dal virus sono attualmente ricoverate 306 persone (+21 rispetto a ieri). Nello specifico 249 si trovano in reparto (+14) e 57 in terapia intensiva (+7), di cui 55 intubate (+7).

Ieri, in conferenza stampa, il medico cantonale Giorgio Merlani ha spiegato che di coronavirus non si muore solo in ospedale. Tra i 53 decessi (fino a ieri mattina), otto persone erano spirate in casa anziani. «Quando la patologia si sviluppa in modo particolarmente grave (e spesso rapido), le persone più fragili possono non avere possibilità di sopravvivere. Trasferirle in ospedale a volte non ha senso e sarebbe al limite dell'accanimento terapeutico. Può capitare che in caso di pazienti anziani con pochissime possibilità, si preferisce lasciare la persona con una buona terapia palliativa nella sua stanza in casa anziani».

Merlani ha anche ricordato che ad ammalarsi sono anche i più giovani. All'ospedale La Carità di Locarno la persona più giovane ricoverata (dati a ieri mattina) ha 38 anni. Il più giovane in terapia intensiva è un 40enne. Vi sono anche stati due decessi sotto i 65 anni (legati comunque a «patologie importanti»).

Toccato il tetto dei 10'000 contagi - Nel frattempo in Svizzera (i dati dell'Ufficio federale della sanità pubblica sono aggiornati al 24 marzo, alle 12) ieri sono stati registrati 8'836 casi, con 86 morti. Le cifre si basano sulle dichiarazioni che l'UFSP ha ricevuto e inserito fino a ieri mattina, che possono divergere dai dati comunicati dai cantoni. La mappa realizzata da Daniel Probst, dottorando dell'Università di Berna, riferisce (oggi alle 10.30) di 10'247 casi di coronavirus in Svizzera e 131 decessi. Le informazioni presenti sul sito internet si aggiornano ogni ora in base alle cifre ufficiali rilasciate della autorità cantonali.

Tutte le informazioni sulla situazione relativa al coronavirus in Ticino e in Svizzera sono disponibili su www.bag.admin.ch/nuovo-coronavirus e su www.ti.ch/coronavirus. Per qualsiasi dubbio è attiva la seguente infoline gratuita: 0800 144 144 (tutti i giorni dalle 7 alle 22). È disponibile anche la Hotline Coronavirus a livello federale allo 058 463 00 00.   

Si ricorda che il Coronavirus può colpire anche le fasce adulte e più giovani della popolazione. Pertanto è fondamentale che tutti si attengano rigorosamente alle regole d’igiene e alla distanza sociale, misure emanate dalle autorità cantonali e federali.

La mappa dei contagi nel mondo

La mappa dei contagi in Svizzera

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-03-30 15:34:33 | 91.208.130.89