facebook
CHIASSO
18.03.2020 - 10:020
Aggiornamento : 10:37

Il sindaco di Chiasso in isolamento: «Restate a casa»

Entrato in contatto con il virus è ora a letto con la febbre. Il monito: «Non banalizziamo la situazione»

CHIASSO - Anche il sindaco di Chiasso, Bruno Arrigoni, è a letto con sintomi influenzali. Ciò dopo un contatto ravvicinato con il famigerato COVID-19, come lui stesso ammette sui social: «Da sabato mi trovo in quarantena essendo entrato in contatto con il virus - spiega -. Ho un po’ di febbre e nessun altro sintomo».

La positività, nel suo caso, non è certa. «Sto seguendo il protocollo, niente tampone ma a casa in isolamento fintanto che la febbre sia passata. Passata la febbre, ancora 5 giorni in quarantena».

Quindi il monito: «Tutti devono seguire le indicazioni emanate e non banalizzare la situazione! Il mio pensiero va a chi è toccato da questo virus e sta lottando. Rimaniamo a casa».

A centinaia, sotto il post, si stanno moltiplicando in queste ore gli auguri di pronta guarigione.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-05 03:50:53 | 91.208.130.85