Immobili
Veicoli

CONFINEAnche Ryanair cancella i voli con l'Italia

10.03.20 - 16:25
Termine ultimo la giornata di venerdì. Poi stop fino al 9 di aprile
Keystone
CONFINE
10.03.20 - 16:25
Anche Ryanair cancella i voli con l'Italia
Termine ultimo la giornata di venerdì. Poi stop fino al 9 di aprile
La decisione arriva dopo quelle analoghe di British e Easyjet

MILANO - Dopo Easyjet e British, anche la compagnia aerea Ryanair ha annunciato la sospensione dell’intero programma di voli da e per l’Italia in seguito alle misure messe in atto dal Governo italiano sull’intero Paese per contenere la diffusione del virus Covid-19.

La compagnia aerea ha cancellato tutti i voli domestici in Italia da e per Bergamo, Malpensa, Parma e Treviso (scali, alcuni di questi, cari ai viaggiatori ticinesi) fino al 9 aprile a partire da sabato. I passeggeri che devono tornare a casa potranno utilizzare i voli operativi fino al termine della giornata di venerdì.

«Tutti i passeggeri interessati - fa sapere la compagnia aerea low cost - riceveranno notifiche via e-mail nella giornata di oggi, con le informazioni su queste cancellazioni. I viaggiatori che hanno l’esigenza di rimpatriare possono ottenere un cambio gratuito per un volo Ryanair precedente a quello prenotato e operante fino alla mezzanotte di venerdì, 13 marzo. I clienti interessati da queste cancellazioni potranno scegliere tra un rimborso completo o un credito di viaggio che potrà essere riscattato sui voli Ryanair nei prossimi 12 mesi».

C'è chi sospende fino al 26 aprile - Anche la low cost britannica Jet2 ha deciso di seguire la stessa scia, ed anzi, ha deciso di sospendere tutti i collegamenti tra gli scali minori dell'Inghilterra e l'Italia fino al 26 aprile.

Swiss per ora prosegue con i voli - Al contrario Swiss non ha ancora previsto una misura simile. Le frequenze dei voli per Firenze, Milano, Roma e Venezia sono tuttavia già state ridotte.

Contattata da Keystone-ATS, la compagnia ha indicato che sta «seguendo la situazione».

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO