Depositphotos (archivio)
I genitori avrebbero filmato e fotografato parte dei soprusi.
BELLINZONA
10.07.2019 - 18:290
Aggiornamento : 11.07.2019 - 06:07

Oltre un migliaio di abusi sui figli in 10 anni

La coppia del Bellinzonese è stata rinviata oggi a giudizio. Entrambi i genitori si trovano già in carcere

BELLINZONA - Oltre un migliaio di abusi sull’arco di almeno un decennio. È un quadro orribile quello emerso dall’inchiesta che ha portato al rinvio a giudizio - comunicato oggi dal Ministero pubblico - di due cittadini italiani residenti nel Bellinzonese.

Come riferito dalla RSI, la coppia avrebbe commesso una lunghissima serie di abusi nei confronti dei due figli. Spesso in gruppo e con tanto di foto e filmati. La fine delle violenze è avvenuta solo nel 2016, grazie alla segnalazione di una ragazzina.

I due sono stati così arrestati e - dopo aver ammesso a grandi linee le proprie responsabilità - sono stati posti in espiazione anticipata della pena. Gli addebiti nei loro confronti includono i reati di violenza carnale, incesto, coazione sessuali e pornografia dura. Le perizie psichiatriche non hanno ravvisato alcuna scemata imputabilità.

Nei loro confronti la Procuratrice pubblica Marisa Alfier dovrebbe chiedere una pena superiore ai cinque anni di detenzione.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-10 15:48:37 | 91.208.130.86