Tipress
COLDRERIO
24.11.2018 - 09:340

Esplosione del bancomat, almeno 200'000 franchi il bottino

I malviventi, almeno tre, prima del colpo hanno rubato un furgone ad una ditta situata nelle vicinanze della banca, poi abbandonato vicino a Novazzano

COLDRERIO - Non è stato sicuramente un colpo improvvisato quello messo a segno nella notte tra giovedì e venerdì alla banca Raiffeisen di Coldrerio, dove i ladri hanno fatto esplodere il bancomat. Stando a quanto riportato oggi da alcuni media, il bottino sarebbe di almeno 200’000 franchi, ma avrebbe potuto essere ben maggiore, considerata la vicinanza con il fine settimana e l’inizio delle spese natalizie. Probabilmente a far scappare i ladri prima del tempo sono stati gli allarmi, sia della banca che quelli lanciati dai vicini, svegliati dal botto poco dopo le due di notte. Proprio uno degli abitanti della zona, come riferisce la Regione, avrebbe sentito uno dei malviventi, con probabile accento dell’est, urlare al compagno: «Torna dentro!».

I ladri, almeno tre, sono poi fuggiti a bordo di un furgone, rubato ad un’azienda non molto lontana dal luogo del colpo. Il mezzo sarebbe poi stato ritrovato qualche via più lontana, al confine con Novazzano, all’interno del quale sarebbero stati trovati dei frammenti del bancomat.

I ladri si sarebbero poi dileguati oltre confine.

 

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-23 01:24:58 | 91.208.130.86