Cerca e trova immobili

CANTONECaso Gobbi, confermato il rinvio a giudizio di due agenti di polizia

25.06.24 - 10:46
Si tratta di un capogruppo e del sottufficiale di picchetto quella notte.
Archivio Tipress
Fonte Polizia cantonale
Caso Gobbi, confermato il rinvio a giudizio di due agenti di polizia
Si tratta di un capogruppo e del sottufficiale di picchetto quella notte.

BELLINZONA - Il procuratore generale Andrea Pagani ha confermato il rinvio a giudizio di due dei tre agenti della Cantonale coinvolti nell'inchiesta relativa all'incidente avvenuto in Leventina nel quale era rimasto coinvolto il consigliere di Stato leghista Norman Gobbi. Decreto d'abbandono, invece, nei confronti dell'ufficiale che era di picchetto la sera dei fatti.

Lo conferma, con un comunicato, il Ministero pubblico, sottolineando come non siano state presentate istanze probatorie entro il termine fissato. La nota dà seguito a quanto già comunicato negli scorsi giorni, a chiusura dell'inchiesta.

Le ipotesi di reato sono di favoreggiamento nei confronti del sottoufficiale superiore di gendarmeria di picchetto la sera dei fatti e del capogruppo in servizio quella notte. Per quest'ultimo l'ipotesi di reato viene prospettata «in via principale nella forma della correità, subordinatamente in quella della complicità».

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
NOTIZIE PIÙ LETTE