Cerca e trova immobili

CANTONEGobbi incontra i Municipi della Polizia Malcantone Ovest

27.10.23 - 18:16
Per il Dipartimento erano presenti il Consigliere di Stato e il capo della Gendarmeria della Polizia cantonale Marco Zambetti.
TiPress
Fonte Dipartimento delle istituzioni
Gobbi incontra i Municipi della Polizia Malcantone Ovest
Per il Dipartimento erano presenti il Consigliere di Stato e il capo della Gendarmeria della Polizia cantonale Marco Zambetti.

BELLINZONA - Su richiesta di alcuni dei Comuni convenzionati con la Polizia Malcantone Ovest, il Dipartimento delle istituzioni ha tenuto oggi un incontro per presentare il progetto pilota attualmente in corso nella Regione Tre Valli. Per il Dipartimento erano presenti il Consigliere di Stato Norman Gobbi e il capo della Gendarmeria della Polizia cantonale Marco Zambetti. Pure presente il segretario comunale di Biasca Igor Rossetti. Per i Comuni erano presenti i rappresentanti di Caslano, Magliaso, Tresa, Pura, Curio, Bedigliora, Novaggio, Astano e Miglieglia e il comandante della polizia Malcantone Ovest.

A seguito della «disdetta unilaterale» della convenzione da parte del Comune sede della Polizia Malcantone Ovest (Caslano) i vari Municipi hanno reagito indicando di voler valutare tutte le possibili opzioni esistenti, prima di determinarsi su come continuare l’attività di polizia nella regione del Malcantone Ovest. Tra queste opzioni vi è pure una conduzione “mista” in collaborazione tra Polizia cantonale e Polizia comunale. A questo riguardo i Comuni hanno quindi chiesto al Dipartimento delle istituzioni di presentare il progetto pilota che attualmente si sta svolgendo nelle Tre Valli e che applica sul campo questa forma di collaborazione.  

Accogliendo la richiesta di informazione da parte dei Comuni, il Direttore del Dipartimento delle istituzioni Norman Gobbi ha indicato la necessità di trovare una soluzione al problema nel comparto territoriale di Basso e Medio Malcantone, sottolineando l’importanza dell’attività della polizia sul fronte della sicurezza, in un territorio di confine che presenta un forte traffico e che ospita molte attività economiche, oltre a vantare un numero di abitanti considerevole. 

Da parte loro, il maggiore Marco Zambetti, Capo Area della Gendarmeria, e il segretario comunale di Biasca, Igor Rossetti, hanno presentato il progetto pilota in corso nella Regione Tre Valli. A grandi linee, il progetto prevede che gli agenti comunali e cantonali in una prima fase lavorano in un posto misto diretto dalla Polizia cantonale e dispongono delle stesse competenze. Semplificando, procedono sia al primo intervento sia ai compiti maggiori di prossimità. Grazie all’impiego di assistenti di polizia (che sono a diretta dipendenza dei Comuni) vengono svolte diverse attività di prossimità cosiddetta minore (controllo traffico fermo, notifica precetti ed altre attività di competenza comunale). A Biasca questi assistenti di polizia sono gestiti in un pool e sono attribuiti ai vari Comuni per l’operatività. 

Sono state numerose le domande sollevate, alle quali i responsabili “tecnici” hanno potuto rispondere, fornendo un quadro esaustivo del progetto condotto nelle Tre Valli. A conclusione dell’incontro, il Consigliere di Stato Norman Gobbi ha auspicato una soluzione concordata della vertenza tra i Comuni, i quali devono ora scegliere quale opzione risponde meglio alle loro esigenze politiche ed operative, fermo restando che la sicurezza è un settore delicato ed essenziale per la cittadinanza.

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Yoebar 5 mesi fa su tio
Il Cantone in carenza di agenti operativi, dimezzare la gente che passeggia negli uffici e metterli sul campo, inoltre non sono capaci a tenere gli agenti, tutti in fuga nelle comunali. Qualche domanda però non se la fanno……

Nmemo 5 mesi fa su tio
Risposta a Yoebar
..e quei graduati in abbondanza nelle comunale di Bellinzona, che s'inventano lavori inutili (scartoffie) con l'acume di pre-asilo?

Tirasass 5 mesi fa su tio
Bravo Gobbi, cos'hai detto ai tuoi poliziotti che gli tagli pensioni e salari,? Che sono bravi, eroi, e di tenere duro che il paese sa di poter contare su di loro? Nasconditi va'

Voilà 5 mesi fa su tio
Risposta a Tirasass
E di non preoccuparsi per il carovita, per limposta di circolazione e che alla compensazione dell'aumento della cassa malati ci pensa l'UDC.

centauro 5 mesi fa su tio
Altri radar in arrivo?

tschädere 5 mesi fa su tio
diventa sempre piu intollerabile.

Voilà 5 mesi fa su tio
Così per un tamponamento a Miglieglia o Astano arrivano due pattuglie... Tutto raddoppiato, come le spese.

Nmemo 5 mesi fa su tio
Il Supernorman della prima ora, da novello ministro DI, ha dovuto costatare e riconoscere che il primo progetto di corpo di polizia misto di Giubiasco è stato un totale fallimento.

Nmemo 5 mesi fa su tio
Ministro Gobbi (Lega) è troppo scomodo e ingombrante incontrare e imporre al Municipio di Bellinzona (il capo dicastero polizia è Minotti della Lega) la dovuta legalità per le responsabilità che l’esecutivo comunale porta per polcom che omette ricorrentemente e intenzionalmente gli obblighi e i doveri di servizio, fatto aggravato con la redazione di rapporti di polizia difformi dai fatti costatati? È troppo pretendere che chi risponde della vigilanza sui comuni imponga l’ossequio della RG n. 1300 del 21.03.2018 e l’ordinanza federale che disciplina la materia? (L’art. 79 OSStr). È troppo pretendere da chi deve vigilare sui Comuni che accerti le inadempienze e segnali alla competente autorità penale l’arbitrario e doloso allestimento di rapporti di polizia falsati?

Cacos1 5 mesi fa su tio
Risposta a Nmemo
Rapporti falsati dici, è grave questo .

Nmemo 5 mesi fa su tio
Risposta a Cacos1
Moltissimi, le autorità comunali credono di poter nascondere fatti documentati in modo inequivocabile facendo scena muta essendo stati confrontati con domande LIT.Le autorità di vigilanza cantonali (SEL), preferiscono non dover accertare i fatti ben conosciuti per non essere costretti a formulare segnalazioni al MP (la famosa giustizia retta dai funzionari nominati dai Partiti. Gobbi ben sa, ma il leghista che una volta fu è scomparso. Quando sarà opportuno, il bubbone scoppierà.

Nmemo 5 mesi fa su tio
Risposta a Cacos1
a cacos1 - per quale motivo pensi che io abbia chiesto la rimozione dalla funzione del comandante polcom di Bellinzona? La Politica l'ha "messo in pensione, ringraziandolo; i danni causati dalla illegalità restano tali e qualcuno dovrà rispondere.

Neiskry 5 mesi fa su tio
Non fate fesserie per l’amor del cielo. Abbandonate i vostri litigi casalinghi in ragione del buon senso e del bene del cittadino

Yoebar 5 mesi fa su tio
Copertura comunale a scapito di lavoratori per il Cantone, Biasca è un esempio negativo, non ci sono più agenti nel borgo. Vengono visti unicamente quando fanno controlli della velocità.
NOTIZIE PIÙ LETTE