Cerca e trova immobili

CANTONESabato a Lugano contro «sessismo, omofobia e transfobia»

06.09.23 - 22:47
Il collettivo "Io l'8 ogni giorno" invita a scendere in piazza: «Non restiamo in silenzio».
Tipress
Sabato a Lugano contro «sessismo, omofobia e transfobia»
Il collettivo "Io l'8 ogni giorno" invita a scendere in piazza: «Non restiamo in silenzio».

LUGANO - «Per una società aperta, libera e inclusiva». Il collettivo femminista "Io l'8 ogni giorno" organizza una manifestazione per sabato 9 settembre alle 17 in piazza Indipendenza.

«La pretestuosa polemica sorta attorno alle vignette dell'agenda scolastica - si legge nella nota inviata ai media - ha portato alla luce un preoccupante clima di intolleranza, in cui non sono mancati insulti e minacce nei confronti di chi semplicemente ha difeso un messaggio di rispetto ed apertura. Tanta animosità e intolleranza sono segnali che devono preoccuparci. Dietro i messaggi confusi e scorretti su una presunta "ideologia gender" vi è la precisa volontà di ristabilire la centralità della famiglia tradizionale e patriarcale, di riconoscere alle donne solamente il loro ruolo subalterno e di non accettare nessuna identità che sfugga a questa presunta normalità. In questo modo si vogliono cancellare i diritti civili e sociali di tutt*».

Un esempio, prosegue la nota, «di tale pericolosa deriva reazionaria ci viene dalla partecipazione di Silvana De Mari alla conferenza promossa da HelvEthica Ticino e gli Amici della Costituzione. De Mari è infatti ben nota nella vicina penisola per le sue posizioni omofobe, sessiste, transfobiche e razziste ed è stata condannata per diffamazione per le sue affermazioni omofobe».

Per il collettivo è «importante non restare in silenzio di fronte a questa ondata reazionaria, sessista, omofobia e transfobica».

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
NOTIZIE PIÙ LETTE