Cerca e trova immobili

CANTONEVia mascherina e dati Covid: «Siamo più resistenti, ma non è finita»

01.02.23 - 17:48
«Mi auguro che le strutture sociosanitarie impongano comunque la mascherina», così il medico cantonale Giorgio Merlani.
Tipress
Via mascherina e dati Covid: «Siamo più resistenti, ma non è finita»
«Mi auguro che le strutture sociosanitarie impongano comunque la mascherina», così il medico cantonale Giorgio Merlani.

BELLINZONA - Il Ticino si lascia indietro anche le ultime misure pandemiche. Da oggi nelle strutture sociosanitarie la mascherina non è più obbligatoria. E anche i dati settimanali sui casi Covid non saranno più pubblicati. Annunciate oggi dal Dss, queste novità stanno già facendo discutere: Tio/20minuti ne ha parlato con il medico cantonale Giorgio Merlani.

Dopo la revoca di quest’ultima misura possiamo considerarci, almeno a livello ticinese, a tutti gli effetti fuori dalla pandemia? 

«No. La pandemia è globale, quindi la sua fine potrà essere stabilita solo dall’OMS. In ogni caso non mi aspetto che arrivi un giorno in cui si dirà “oggi è finita”, sarà un processo graduale. È però vero che, a differenza di quanto accade in Cina, in Ticino la situazione è più stabile. Tengo poi a sottolineare che nelle strutture sociosanitarie la mascherina non verrà abbandonata, semplicemente non è più legalmente obbligatorio metterla».

Negli ultimi anni alle prime avvisaglie di tosse o raffreddore sospettavamo di avere il Covid e andavamo a testarci. Oggi può essere considerato eccessivo? 

«Secondo le analisi delle acque reflue il Coronavirus circola ancora in modo abbastanza importante. Rimane dunque ancora molto probabile che chi presenta sintomi adesso abbia effettivamente il Covid. Quello che però va capito è che poco cambia: anche altri virus, come l’influenza o l’RSV, sono contagiosi e possono avere conseguenze nefaste, soprattutto tra i più vulnerabili. Il principio, Covid o meno, è dunque lo stesso: se si hanno sintomi bisogna evitare il contatto con altre persone, stare a casa e curarsi. È importante che il presenzialismo a tutti i costi, che prima della pandemia poteva essere percepito come positivo da un datore di lavoro, ora si guardi in modo negativo».

A cosa possiamo attribuire l’importante calo dei contagi riscontrato nelle acque reflue e quello delle ospedalizzazioni? Si può finalmente parlare di immunità di gregge?

«È probabile che la variante al momento in circolo abbia esaurito un po’ la sua forza. Tra infezioni e reinfezioni, vaccinazioni e richiami, non è più in grado di contagiare grossi numeri. Siamo diventati più resistenti, quindi non ci ammaliamo o ci ammaliamo in forme blande. Questa è però la situazione attuale: se dovesse arrivare una nuova variante potrebbero crearsi nuove ondate e il discorso cambierebbe. Quindi no, non possiamo dire di aver raggiunto l’immunità di gregge».

Teme che l'aumento dei casi in Cina possa rappresentare un pericolo anche per noi?

«Il virus circola anche qui, quindi non è l’arrivo di un turista cinese positivo che porterebbe la situazione epidemiologica a peggiorare. La variante che sta circolando in Cina, inoltre, è Omicron, con la quale noi abbiamo già avuto a che fare. Quello che mi preoccupa è che la popolazione cinese conta circa un miliardo e mezzo di abitanti: l'accelerazione delle infezioni potrebbe quindi far apparire nuove varianti. In Cina il tasso di vaccinazione è però basso, è quindi probabile che se sul loro territorio dovesse emergere una nuova variante, quest'ultima sarebbe già coperta dai nostri vaccini».

I dati relativi ai contagi non saranno più aggiornati. Questo perché, dato che i test non sono più gratuiti, non sono da considerare attendibili. Quelli riguardanti ospedalizzazioni e decessi verranno ancora pubblicati?

«Sì, ospedalizzazioni e decessi continueranno a essere pubblicati e lo saranno finché saranno considerati interessanti dal punto di vista numerico e comunicativo. Per quanto riguarda invece i contagi, da oggi verrà riportato un dato settimanale sulla prevalenza del virus nelle acque reflue. Un link rimanda inoltre ai dati raccolti dall’UFSP». 

La mascherina resta raccomandata per i professionisti della sanità e i visitatori delle strutture sociosanitarie, di questo passo sarà raccomandata per sempre?

«Non credo che sarà raccomandata per sempre, tutto dipende dall’andamento epidemiologico, dalla maturità del sistema e dalla responsabilizzazione delle persone. A partire dalla prossima stagione fredda le mascherine verranno probabilmente tenute solo in situazioni e contesti particolari, come nel contatto con pazienti oncologici e nei reparti isolati».

Pensa che gli ospedali, le cliniche e le case anziani sceglieranno di continuare a imporre la mascherina al personale?

«Me lo auguro. Non ne saranno felici tutti gli operatori sanitari, ma mi aspetto che la situazione resti pressoché invariata senza che debba essere il medico cantonale a imporre la mascherina con lo spauracchio della direttiva e di una possibile sanzione. L’auspicio è che le strutture dicano comunque al personale “tenete la mascherina” e che i dipendenti stessi continuino di loro iniziativa a portarla. Ritengo che questo sia assolutamente sensato e adeguato, almeno fino a marzo. Non escludo che con l’avvento della primavera il tutto venga alleggerito e che vengano emesse delle raccomandazioni specifiche a reparti o tipologie di ospiti particolarmente vulnerabili».

Che differenza c’è, quindi, tra la direttiva che è stata in vigore fino a ieri e la raccomandazione attuale? 

«Siamo passati da un obbligo legale a un caldo invito. Di fatto la differenza è molto sottile. Da un lato questo cambiamento è da ricondurre al fatto che la situazione epidemiologica non è più tale da giustificare il mantenimento di un obbligo, dall’altro lato però la misura viene comunque fortemente consigliata. E questo non solo dall’Ufficio del medico cantonale, ma anche dalle norme della buona pratica clinica e dall’evidenza scientifica».

COMMENTI
 

Nina 1 anno fa su tio
@andrea , a proposito dei no-vax, ne vogliamo parlare ??...perquisizioni a gruppo no-vax "Guerrieri ViVi", ritrovate sei armi da fuoco 😡....https://www.ilsecoloxix.it/italia/2023/01/28/news/no_vax_denunciati_due_promotori_del_gruppo_guerrieri_vivi_operazione_della_polizia_di_genova-12609544/?ref=SEC-M6-S7-T1

andrea28 1 anno fa su tio
Sembra essere dispiaciuto che si possa abbandonare la mascherina, ma continua a "consigliarla" al personale medico, tanto non é lui a doverla portare tutto il giorno. Perché dopo che si é affermato che portare la mascherina per lunghi periodi abbia indebolito le difese immunitarie, é giusto continuare ad esigerla proprio per il personale sanitario di cui abbiamo enormemente bisogno. Poco importa se l'anno prossimo gli infermieri saranno tutti a casa con l'influenza, nel nome della protezione di persone che sono già vaccinate e che possono farsi il "buster" quando vogliono (qualche dose é ancora disponibile). Il non senso e la mancanza di parametri scientifici sono sempre all'ordine del giorno, d'altronde il carnevale é già iniziato e io sono sempre alla ricerca di miss mondo...

Hatezov lll 1 anno fa su tio
Risposta a andrea28
I parametri scientifici ci sono fenomeno! Ma essendo tu un complottaro medio,non li accetti!

andrea28 1 anno fa su tio
Risposta a Hatezov lll
Ti ringrazio per fornire pubblicamente questi parametri così che tutti possano leggerli. Sono due anni che dite che "la scienza dice che" ma poi quando si leggono attentamente le ricerche, se ci sono, dicono esattamente il contrario di quanto proclamato. come quando il vaccino (strumento estremamente utile) doveva durare anni, impedire i contagi, impedire le varianti, fermare la diffusione, utile anche per i guariti, senza effetti collaterali, eccetera......

Meiroslnaschebiancarlengua 1 anno fa su tio
Risposta a andrea28
Caro andrea28, a proposito di fonti: potresti citare documenti delle autorità dove si menziona quanto hai scritto nella tua ultima frase? A me risulta che nessuna autorità abbia scritto che il vaccino dura anni, impedisce i contagi e le varianti, ferma la diffusione ed è senza effetti collaterali. Nessuna autorità l'ha scritto. Però se tu hai delle fonti ti prego di menzionarle, altrimenti consideriamo che quello che hai scritto è un'immensa boiata (non sarebbe la prima).

Nina 1 anno fa su tio
Risposta a Meiroslnaschebiancarlengua
@andrea , Siiii…( come ti ho scritto ieri ) , aspettiamo sempre con impazienza i tuoi link , così da poter iniziare un interessante scambio di commenti scientifici 😜… altrimenti , come al solito , le tue chiacchiere stanno a zero 😜😂

andrea28 1 anno fa su tio
Risposta a Meiroslnaschebiancarlengua
Leggi questo e poi sta zitto per favore! Comunicato stampa Confederazione. https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-85035.html Ti facilito il compito con un estratto: Poiché con il suo impiego (pass, quindi vaccino) s’incontrano fra loro soltanto persone non contagiose o a bassa contagiosità, il rischio di trasmissione si riduce notevolmente. Il certificato consente inoltre di adottare provvedimenti contro la diffusione del virus senza dover passare subito alla chiusura di strutture o al divieto di determinate attività

Meiroslnaschebiancarlengua 1 anno fa su tio
Risposta a andrea28
Invece di perder tempo con comunicati stampa, non vorresti rispondere a quello che ti ho domadato. Dicevo me risulta che nessuna autorità abbia scritto che il vaccino dura anni, impedisce i contagi e le varianti, ferma la diffusione ed è senza effetti collaterali. Nessuna autorità l'ha scritto. Però se tu hai delle fonti ti prego di menzionarle, altrimenti consideriamo che quello che hai scritto è un'immensa boiata (non sarebbe la prima). Quello che citi è un comunicato stampa che dice che il rischio di trasmissione si riduce notevolmente. Hai detto che le autorità hanno detto che "impedisce", da non confomdere con "riduce". Per te che dormi col dizionario sul comodino certe sviste sono inattese. Allora vuoi un documento che non dice quello che asserisci: va a vedere il documento dell'UFSP sulle raccomandazioni di vaccinazione con vaccini mRNA. Non devi sorbirtelo tutto, l'essenziale è scritto nell'introduzione.

andrea28 1 anno fa su tio
Risposta a Nina
Merlani 12 luglio 2021 Non siamo ancora in grado di mettere in relazione diretta il numero di anticorpi misurati nel sangue e la garanzia che la persona sia protetta. Uno potrebbe avere gli anticorpi e fare l'infezione. La medicina misura quello che il corpo ha fatto, la capacità del corpo di difendersi è un'altra. Nella difesa contro il Covid è più importante la protezione cellulare, che va misurata con test molto particolari, col prelevamento dei globuli bianchi. Attenzione dunque a capire realmente cosa abbiamo misurato. Si può avere la malattia e avere o no sintomi, oppure una protezione contro la malattia grave. Il vaccino è stato studiato, analizzato e venduto per l'impatto sui decorsi severi. Il 95% di protezione è quello, il fatto che qualcuno si sia ammalato, con o senza sintomi, è possibile. Chi è vaccinato è meno probabile che si ammali e che la trasmetta, è una protezione nettamente superiore a quanto abbiamo potuto fare". De Rosa stesso giorno La chiave di volta sono i vaccini, ne abbiamo di sicuri. Dobbiamo capire che è ora che possiamo fare la differenza, ora che abbiamo le dosi e che la variante Delta non ha ancora preso il sopravvento. Non tergiversate più, per evitare una quarta fase. Abbiate fiducia e vaccinatevi" https://www.ticinolibero.ch/news/cronaca/1522820/il-22-dei-ticinesi-e-stato-a-contatto-col-virus-merlani-vaccinatevi-non-farete-decorsi-gravi-la-variante-delta

Emib5 1 anno fa su tio
Risposta a andrea28
andrea A parte che non ci si vedono particolari contraddizioni, forse è il caso di ricordare che uno è un medico e l'altro un politico. Poi mi pare che sia stato ripetuto fino alla noia che giudicare con le conoscenze di oggi ciò che è stato deviso allora è veramente scorretto. Avessimo aspettato 10 anni di verifiche sul vaccino come proponeva un novax ignorante ma convinto in un commento di tempo fa, come sarebbe andata la pandemia nel mondo? Oppure come proponeva il presidente di un grande stato di iniettarsi l'ipoclorito di sodio (candeggina) ? Essere d'accordo ora che alcune misure non abbiano avuto un reale impatto va bene, ma giudicare negativamente tutto come fanno in molti qui è ingeneroso verso chi ha dovuto affrontare una realtà nuova e complessa.

Nina 1 anno fa su tio
Risposta a Emib5
@andrea , ma tu non ci dormi la notte ! prendi delle comunicazioni di luglio 2021 ! Merlani ha spiegato cose giuste e De Rosa ha incoraggiato la pop. a vaccinarsi … that's it !… ma , aspettiamo sempre le tue risposte a @Miero (…dove é scritto che il vaccino dura anni , impedisce i contagi e le varianti , ferma la diffusione ed è senza effetti collaterali ?? )

andrea28 1 anno fa su tio
Risposta a Nina
@nina cara, certo che non ci dormo la notte, perché trovo che vi siete comportati molto male. La comunicazione della Confederazione era di settembre 2021, un anno e mezzo dopo l'inizio della sperimentazione dei vaccini, mesi dopo che in Israele e in America si sapeva che dopo 4 mesi il vaccino aveva un'efficacia max del 80% e non serviva contro il contagio. Ma la votazione sul pass era imminente e hanno continuato a dire bugie. Per gli altri temi che contesti, perché continuate a spostare l'attenzione quando vi si sbatte in faccia la realtà, vi sono le interviste televisive. Ma tanto troverete un'altra scusa pur di non ammettere che avete discriminato e accusato i vostri simili solo perché volevano autodeterminarsi. Tu ti sarai vaccinata e non hai vissuto male la situazione, ma chi come me, guarito, consapevole che il vaccino non gli sarebbe servito a nulla e che anzi poteva procurargli gravi danni, costretto a restare a casa, non poter viaggiare ecc.. l'ha vissuto come un attacco alla libertà e alla democrazia oltre che alla scienza. Mio suocero, guarito, ha fatto il primo vaccino (caldamente consigliato dal medico che gli aveva anche fatto il test degli anticorpi, altissimi), é stato così male che il medico gli ha sconsigliato di fare i successivi. Non si é ancora ripreso, vai tu a consolarlo.

Meiroslnaschebiancarlengua 1 anno fa su tio
Risposta a andrea28
Caro andrea28, vedo che siamo sempre a considerazioni filosofiche, ma di documenti ufficiali neanche l'ombra. La clessidra indica che il tempo è scaduto. Conclusione: quello che asserisci non puoi dimostrarlo. Noi (accomuno Nina) siamo carini con te e pensiamo che ti sei un po' perso. Altri, meno gentili (li biasimiamo un pochino per la forma, non sul fondo del loro pensiero), diranno che hai solo sparato baggianate.

Emib5 1 anno fa su tio
Risposta a Meiroslnaschebiancarlengua
@Meiro Lasceresti intendere che non sono "carino" nei miei commenti? Ero convinto di aver dimostrato infinita pazienza, forse tranne nel caso di chi si definisce blogger/giornalista e riporta solo notizie più o meno fake e che interpreta i fatti per dimostrare le sue tesi fantasiose.

Nina 1 anno fa su tio
Risposta a Emib5
@emib , @meiro , @hatezov , @blackad , siamo tutti carini 😊.…restiamo su Andrea

Meiroslnaschebiancarlengua 1 anno fa su tio
Risposta a Emib5
Caro Emib5. Non ti avevo menzionato, ma Nina ha fatto la dovuta correzione. Di andres28 però niente più segni di vita. Spero che non stia perdendo tempo a cercare i famosi documenti dove le autorità hanno menzionato quello che asserisce. Non esistono.

Emib5 1 anno fa su tio
Risposta a Meiroslnaschebiancarlengua
@Meiro... Grazie per avermi citato ora. Andrea può sempre provare a chiedere i documenti alla attempata blogger new age, che non citerò, all'università Byblu o al guru francese dell'idrossiclorochina. Anche per l'idrossiclorochina si attendono da due anni i miracolosi studi che dimostrino che tutti i ricercatori si sono sbagliati e che è il farmaco è miracoloso contro il virus.

Nina 1 anno fa su tio
Risposta a Nina
@andrea, come al solito , una gran confusione !🤦‍♀️...1) TU hai scritto la comunic. di Merlani , luglio 2021 , ed io ti ho risposto…2) …" Israele e in America si sapeva che dopo 4 mesi il vaccino aveva un'efficacia max del 80% e non serviva contro il contagio "...assolutamente FALSO , mostrami 1 articolo…3) noi NON spostiamo l’attenzione , e le altre scuse le stai trovando TU…4) tu NON mi conosci (...ti sarai vaccinata ?? ) 😡 e NON attaccarmi sul personale (...vai tu a consolarlo… ) 😡 , visto che tu sei così competente , perché non hai detto a tuo suocero di non vaccinarsi ??...il suo medico NON l’ha sicuramente costretto con la forza…5 ) attacco alla libertà e democrazia , vallo a dire ai cinesi che l’hanno vissuto !!🤦‍♀️...6) attacco alla scienza , é nel tuo cervello , non di certo nel mio…7) Andrea , ci hai stufato TUTTI , piantala , e vai a goderti il carnevale 🥳😂😂

tulliusdetritus 1 anno fa su tio
Si spengono le luci della ribalta anche sulla piccola e inutile virostar nostrana, che però non si rassegna a dover tornare nell’anonimità e spara disperatamente le ultime cartucce bagnate, tentando di restare aggrappata ad un briciolo di visibilità mediatica come una cozza allo scoglio. Il suo ego gonfiato come una mongolfiera sembra faccia fatica a tornare a contatto con la realtà. La sua fame di potere (“[…] debba essere il medico cantonale a imporre la mascherina con lo spauracchio della direttiva e di una possibile sanzione”) è ormai un ricordo di tempi per noi tristissimi. Sconcertante sentirlo ancora menzionare concetti come “immunità di gregge”, dopo averne detto di tutti i colori in proposito con obbiettivi percentuali da raggiungere che hanno spaziato in tutto lo spettro possibile. Gli resta sempre la possibilità di buttarsi in politica e farsi eleggere a Berna, dove potrebbe aspirare ad un’imbarazzante carriera di consigliere federale come il medico che l’ha preceduto.

Nina 1 anno fa su tio
Risposta a tulliusdetritus
@tulliu ,...aahh , ho capito , quando Dr. Merlani entrerà in politica ,...sarai tu , il prossimo medico cantonale 😜😂

Nina 1 anno fa su tio
bene : stiamo convivendo con il virus sars-cov2 , in una fase endemica

klich69 1 anno fa su tio
INSOMMA, METTERE PAURA ALLA GENTE SEMBRA LA SOLUZIONE AL PROBLEMA. MA NEL FRATTEMPO TANTI CREPANO SENZA ALCUNA RAGIONE DOPO LE VACCINAZIONI.

Nina 1 anno fa su tio
Risposta a klich69
@klich , ma in che mondo vivi ?? 🤦‍♀️🤦‍♀️🤦‍♀️

Emib5 1 anno fa su tio
Risposta a klich69
Non è certo alzando la voce che avrai ragione. Non c'è straccio di studio che confermi quello che scrivi. Losai questo?

Hatezov lll 1 anno fa su tio
Risposta a klich69
Salutiamo il nuovo r17arda70 del blog

Meiroslnaschebiancarlengua 1 anno fa su tio
Risposta a klich69
klich69 hai pienamente ragione: tutti moriranno primo o poi dopo il vaccino. Un giorno un signore mi ha detto che tutti quelli che bevono latte materno moriranno. Dovrei fartelo incontrare: penso che avete molte cose da dirvi. Potreste parlare del destino di che mangia con la forchetta, colleziona figurine Panini, si gratta la schiena e così di seguito.

UtenteTio 1 anno fa su tio
Strano, ma che fine ha fatto il vaiolo e fuoco di S. Antonio? Se dopo 3 anni si ha ancora paura del covid siamo messi davvero male, strano che il Dr. Denti ha smesso di fare comparsate in tv, mi sa che si sta ancora domandando come mai le sue predizioni sono risultate sbagliate.

Nina 1 anno fa su tio
Risposta a UtenteTio
@utente ,... Armonica , scrivi seeempre le stesse , che sul blog TN 🤦‍♀️😂

Hatezov lll 1 anno fa su tio
Risposta a UtenteTio
😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂

Nina 1 anno fa su tio
Risposta a Hatezov lll
@Hatezov , ...wow , 18x😂 , ...ridi per ciò che ha scritto , oppure perché é il famoso blogger Armonica di TN ? 😜

Ala 1 anno fa su tio
ma che personaggio inutile.....

Mgbc 1 anno fa su tio
bene....sembra che per ora siamo sulla buona strada. Ricordiamoci, tra le altre cose di lavare sempre le mani appena entrati in casa!

Don Quijote 1 anno fa su tio
Risposta a Mgbc
E magari farsi una doccia ogni tanto e lavarsi i denti dopo i pasti. Dimenticavo, se viene uno starnuto, bisogna farlo nella piega del gomito e non in faccia agli altri come si faceva prima della pandemia. Mi chiedo come sia sopravvissuta l'umanità prima della pandemia senza questi utili consigli !

Dex 1 anno fa su tio
Risposta a Don Quijote
Da una “pandemia” all’altra…ma il copione sempre uguale
NOTIZIE PIÙ LETTE