Immobili
Veicoli

MENDRISIODopo due anni di pausa torna la Mangialonga

14.03.22 - 14:43
La passeggiata enogastronomica momò, in programma il 1°maggio, si snoderà lungo un percorso inedito.
Ti Press (archivio)
MENDRISIO
14.03.22 - 14:43
Dopo due anni di pausa torna la Mangialonga
La passeggiata enogastronomica momò, in programma il 1°maggio, si snoderà lungo un percorso inedito.
Nelle 11 tappe previste si potranno assaggiare numerosi prodotti locali: vini, salumi, formaggi e altro ancora.

MENDRISIO - In occasione di una conferenza stampa che si è svolta stamattina presso il Comune di Mendrisio, i rappresentanti della Vineria dei Mir, ideatori e promotori della manifestazione, hanno presentato il programma dell’edizione 2022 della Mangialonga. Dopo due anni di pausa forzata, torna quindi l'escursione enogastronomica particolarmente attesa e apprezzata, la prima del genere a essere stata organizzata in Ticino, oltre 10 anni fa.

13 km fra Mendrisio, Castello e Coldrerio - I tracciati delle precedenti edizioni - hanno ricordato gli organizzatori - avevano portato i partecipanti a seguire percorsi che si snodavano all’interno del comprensorio del Monte San Giorgio, tra Mendrisio e Castel San Pietro o Mendrisio e Balerna, mentre l’ultima edizione del 2019 è stata organizzata a Stabio. La manifestazione del 1° maggio 2022 si snoderà invece lungo un percorso nuovo (vedi mappa nel documento allegato), che propone la scoperta di sentieri e di paesaggi che toccano i comuni di Mendrisio, Castel San Pietro e Coldrerio per un tracciato complessivo di 13 km. La partenza, cadenzata tra le ore 08.00 e le 11.50 e organizzata a gruppi di 80 persone, è prevista al Mercato Coperto di Mendrisio, dove per tutta la giornata e fino alle 22.00 sarà organizzata una buvette con prodotti locali.

Trasporti pubblici gratuiti - Il numero dei partecipanti, come sempre, è limitato a 2’000 e la prevendita aprirà il 21 marzo sul sito www.vineriadeimir.ch. Il prezzo è stato fissato a 60 franchi per gli adulti e 40 franchi per i ragazzi dai 10 ai 17 anni. I bambini fino ai 9 anni, invece, non pagano. Gli amici a quattro zampe possono accompagnare i loro padroni, ma dovranno essere tenuti al guinzaglio. Nel prezzo è compreso il trasporto ferroviario da tutte le stazioni ticinesi fino a Mendrisio e ritorno. La manifestazione avrà luogo con qualsiasi tempo, anche con pioggia e maltempo.

11 tappe con diverse novità - Le tappe previste lungo il percorso saranno in tutto 11, tra queste quattro saranno organizzate presso le cantine dei produttori Ortelli, Parravicini, Trapletti e Costa, mentre una è stata prevista all’interno del Colle degli Ulivi. Tra le novità dell’edizione 2022, la presenza di nuovi produttori (Caseificio Rita di Chiasso, Ristorante Cuntitt con sosta in corte, Cantina Betti e Cantina Fawino) e di nuovi prodotti (formaggi erborinati, formaggi da poco entrati sul mercato, ravioli all’aglio orsino, cioccolato, …). Quattro soste avranno inoltre il piacere di ospitare dei gruppi musicali e un DJ.

No alla plastica monouso - Da sempre attenti alla sostenibilità e alla qualità dell’offerta, la Vineria ha deciso inoltre di ridurre ulteriormente gli sprechi con l’obiettivo di aumentare il piacere delle degustazioni di vini e pietanze. Alla partenza i partecipanti riceveranno per la prima volta, con il bicchiere, anche un set di posate da utilizzare nelle diverse soste, evitando così l’impiego di plastiche monouso. I piatti utilizzati presso le soste saranno invece tutti in ceramica. 

 


 

ALLEGATI
Documento PDF
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO