Immobili
Veicoli
Il concerto interrotto dalla polizia (come nel 1969)

MORCOTEIl concerto interrotto dalla polizia (come nel 1969)

31.01.22 - 12:10
L'intervento degli agenti ha fermato l'evento dedicato ai Beatles che apriva la nuova stagione dello Spazio Garavello.
Radio Morcote International
Il concerto interrotto dalla polizia (come nel 1969)
L'intervento degli agenti ha fermato l'evento dedicato ai Beatles che apriva la nuova stagione dello Spazio Garavello.
L'evento voleva omaggiare l'anniversario del più famoso concerto improvvisato al mondo che era stato fermato dalla polizia. Grant Benson: «Ieri a Morcote è accaduta la stessa cosa tra lo stupore del pubblico». Ma è stata una messa in scena.

MORCOTE - È stato un omaggio pienamente riuscito (e incredibilmente fedele) quello offerto ieri pomeriggio dai The Nowhere Land, la più famosa Tribute Band ticinese dei Beatles durante l'inaugurazione della nuova stagione di eventi allo Spazio Garavello a Morcote.

Un evento fedele al 100% - Riuscito perché l'evento dedicato al "Rooftop concert" è stato un successo di pubblico. Fedele all'originale, perché a interromperlo - oggi come allora - ci ha pensato la polizia. «L'evento era stato pensato per omaggiare l'anniversario del più famoso concerto improvvisato al mondo, quello in cui i Beatles salirono sul tetto dei loro uffici di Londra e si esibirono per l’ultima volta», ricorda Grant Benson, il Ceo di Radio Morcote International. «L'evento di Londra - continua lo speaker inglese - venne interrotto bruscamente dalla polizia che staccò la spina. Proprio come ieri a Morcote, dove è accaduta la stessa cosa tra lo stupore e l’incredulità del pubblico». Pubblico che poi ha inveito contro gli agenti.

Messa in scena - A smorzare gli animi sono quindi intervenuti lo stesso Benson, il Capo Dicastero Sicurezza Jürg Schwerzmann e l'Ambasciatore Peace & Love per la Svizzera Oliver Pepper. I tre dal palco situato al settimo piano dell'autosilo comunale hanno raccontato la storia del famoso ultimo mini-concerto dei Fab Four, scherzando sull'arrivo delle forze dell'ordine. «Si è trattato in effetti di una messa in scena», ci ha spiegato al telefono Daniela Moroni, la portavoce di Radio Morcote International. «Gli agenti erano lì per noi e ci hanno permesso di ricreare con precisione l'evento di 53 anni fa. Nessuno sapeva che la scena fosse stata preparata. Gli appassionati che conoscevano la storia hanno subito capito, mentre alcune altre persone del pubblico si sono alterate, per poi calmarsi dopo che abbiamo spiegato come stavano le cose».

L'evento - "Get Back...to Morcote” è stato organizzato dal Comune di Morcote e Radio Morcote International allo “Spazio Garavello 7” situato al settimo piano dell’autosilo comunale. «La nostra Morcote - ricorda il Sindaco Giacomo Caratti - è un borgo con una forte tradizione artistica e culturale e, per questo motivo, quando Radio Morcote International ci ha proposto di inaugurare la stagione degli eventi allo “Spazio Garavello 7” con un concerto dedicato ai Beatles e alla famosa ricorrenza del 30 gennaio, non potevamo che accoglierlo con entusiasmo».

COMMENTI
 
vulpus 6 mesi fa su tio
Ma la nostra cara polizia non ha niente di meglio da fare? O ci sono troppi poliziotti ? Visto che era una messa in scena ,perchè non si è fatto capo a comparse esterne? Se succedeva qualcosa di "sgradevole" rispndeva il Gobbi?
Tato50 6 mesi fa su tio
Si, ogni tanto ne ammazzano un paio o ne investono altrettanti ;-(
Tenderloin 6 mesi fa su tio
Essendo a Morcote e non a Lugano si è capito subito che era una messa in scena.
Nandolf 6 mesi fa su tio
Bellissimo, bravi i Pola che ogni tanto si prestano a qualcosa di positivo!
Gus 6 mesi fa su tio
Bravi!
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO