Immobili
Veicoli
Depositphotos (foto d'archivio)
CANTONE
07.09.2021 - 11:380

Leggere, la chiave per la vita sociale

Ricorre domani la Giornata internazionale dell'alfabetizzazione. Il programma in Ticino

BELLINZONA - Un'importante occasione «per sensibilizzare sull’utilità di migliorare e rafforzare le competenze di base nella lettura e scrittura, calcolo o nell’utilizzo di tecnologie anche in età adulta». Con queste parole il DECS presenta la Giornata internazionale dell'alfabetizzazione di domani.

In Svizzera ci sono circa 800'000 cittadini, di età compresa tra i 16 e i 65 anni, che non sono in grado di leggere e scrivere correttamente. E in Ticino si stima che ci siano circa 40'000 persone che, a causa di questa situazione, faticano a prendere parte in modo attivo alla vita sociale, sentendosi inadeguati o vergognandosi delle proprie difficoltà.

Lettura e comprensione sono due chiavi fondamentali per accedere alle attività della nostra quotidianità. Per questo motivo il ruolo delle biblioteche comunali, ricorda il DECS, occupa uno spazio centrale nello sviluppo delle competenze di base della popolazione adulta. Ancora di più in una realtà complessa come quella in cui viviamo oggi, con la "tagliola" delle fake news sempre innescata. E in tal senso va ricordato il ruolo di Bibliomedia, che da un secolo si adopera nella promozione della lettura in Svizzera, sostenendo scuole e biblioteche pubbliche.

«Semplicemente meglio!»
In questo filone si inserisce la campagna di marketing nazionale «Semplicemente meglio!», il cui obiettivo principale è quello di motivare gli adulti che incontrano ostacoli e difficoltà nell'ambito delle competenze di base a farsi aiutare, frequentando corsi appositi. Ma non solo. Al contempo la campagna vuole essere anche una voce per informare l'opinione pubblica su un argomento che non deve essere tabù, promuovendo l'integrazione sociale.

Il programma di domani in Ticino

  • Conferenza pubblica alla Città dei Mestieri della Svizzera italiana dalle 14.00 alle 15.30 (anche online) alla presenza della Consigliera agli stati Marina Carobbio Guscetti, presidente del Consiglio di biblioteca Bibliomedia di Biasca (programma allegato);
  • Animazione sul viale della Stazione a Bellinzona presso la Città dei Mestieri della Svizzera italiana saranno presenti la Conferenza della Svizzera italiana per la formazione continua degli adulti (CFC) e l’Ufficio della formazione continua e dell’innovazione. I passanti avranno modo di mettersi in gioco partecipando al concorso "Trova più parole possibili", ascoltare alcune storie con la tecnica giapponese Kamishibai tra le 15.30 e le 17.30; 
  • Inoltre l’Associazione Leggere e Scrivere presenta il 7 settembre 2021 al Cinema Forum il documentario “Con quella faccia da straniera: viaggio di Maria Occhipinti”, mentre l’8 settembre alle ore 20.00 a Palazzo Civico sempre a Bellinzona, si terrà la serata “Cent’anni: loro nati per scrivere, noi per leggerli”.
Allegati
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-18 22:36:19 | 91.208.130.86