deposit
ULTIME NOTIZIE Ticino
FOTO
BRISSAGO
8 ore
Brissago festeggia la sua fedeltà alla Svizzera
La cerimonia ha avuto luogo oggi presso l'ex Fabbrica Tabacchi
FOTO
CALANCA (GR)
8 ore
Un riconoscimento per la cava che mantiene la biodiversità
La Alfredo Polti SA di Arvigo ha ricevuto la certificazione dalla Fondazione Natura & Economia
MENDRISIO
11 ore
«Salverei il mio rosso che è stato servito anche alla Casa Bianca»
Novantadue anni lui, 190 l'azienda. Cesare Valsangiacomo racconta perché l'attuale non è la stagione più difficile
LUGANO
11 ore
Festa non autorizzata nel parco di Villa Saroli
La scorsa notte la polizia è intervenuta per disperdere oltre un centinaio di giovani e ripristinare la quiete pubblica
CONFINE
11 ore
Menaggio, ritrovata viva in una conduttura di cemento una donna dispersa
Si era allontanata da casa, ma poi non era più rientrata
CANTONE
13 ore
Caso Eitan: «Nessun controllo dalla Polizia cantonale»
La precisazione dopo la fuga passata dallo scalo di Agno: «Non siamo stati noi a intervenire»
CANTONE / BERNA
14 ore
«Noi donne non rendiamo meno degli uomini. Nè sul lavoro, nè a casa»
Sindacati e organizzazioni femministe a Berna contro la riforma dell'AVS.
CANTONE
15 ore
Clean-up-day a Faido con la madrina Christa Rigozzi
Non sono mancate le polemiche: il movimento eXtinction Rebellion Ticino ha manifestato contro l'organizzatore McDonald's
MANNO
17 ore
Inaugurata la nuova ala del Centro Diurno Terapeutico
Maggior sostegno sarà dato anche ai famigliari degli ospiti, grazie ad una maggiore flessibilità oraria
FOTO
CANTONE
17 ore
Consegnati i diplomi del Centro Studi Villa Negroni
Nel 2020 l’attività del CSVN ha incluso 21 certificazioni, 135 corsi e 63 convegni.
LUGANO
20 ore
Il nonno di Eitan fermato dalla polizia ticinese per un controllo
Poche le informazioni invece sul misterioso guidatore che ha accompagnato i due all'aeroporto.
BELLINZONA
20 ore
Il Palazzo delle Orsoline e la fontana si accendono di arancione
La settimana d’azione “Sicurezza dei pazienti 2021”, appena terminata, mira a sensibilizzare l'opinione pubblica
CANTONE
27.07.2021 - 06:360
Aggiornamento : 10:05

La Posta invia un pacco sospetto: «È una truffa»

I pirati informatici sono in agguato: e via mail si spacciano per la Posta

Il gigante giallo: «Ne siamo al corrente. Diffidate di chi chiede dati personali via mail». L'esperto Trivilini: «Aumentare la consapevolezza degli utenti»

BELLINZONA - C'è posta per te! I pirati informatici le tentano tutte: l'ultima trovata è quella di spacciarsi nientemeno che per la Posta. Una mail di avviso per un presunto pacco da ritirare - mai ordinato - ha messo in allarme un nostro lettore.

Campanelli d'allarme - Alla prima mail, ne fa seguito una seconda pochi giorni dopo. «Gentile cliente, non abbiamo potuto recapitare il suo ordine a causa di informazioni sbagliate». A insospettire è l'indirizzo del mittente (zebra666@mint.odn.ne.jp) oltre a un'incongruenza sulle date.

«Diverse segnalazioni» - Dalla Posta - quella vera - confermano: ai criminali digitali piace spacciarsi per il gigante giallo. «Conosciamo bene questa truffa usata dai criminali. A causa del boom del commercio online indotto dalla corona, le aziende postali di tutto il mondo sono diventate l'obiettivo degli hacker. Di conseguenza, anche il livello di phishing della Posta è più alto dall'anno scorso rispetto agli anni precedenti» spiega il portavoce Oliver Flüeler. «Purtroppo, ci sono sempre clienti che ci contattano e lo segnalano». Negli ultimi mesi «abbiamo cercato di sensibilizzare attivamente i nostri clienti» prosegue il portavoce, ricordando che «la Posta non chiede mai ai suoi clienti per telefono, sms o e-mail di fornire dati personali». 

Come proteggersi? - Il buonsenso, una password alfanumerica e un po' di consapevolezza «restano i migliori antidoti contro gli inganni tesi dalla rete» secondo Alessandro Trivilini, professore alla Supsi e consulente della campagna cantonale Cyber Sicuro. Con la pandemia gli attacchi sono aumentati, spiega l'esperto: in Ticino nel 2020 sono state raccolte una ventina di denunce per un danno di 3 milioni di franchi.

Interviste incredibili - «I pirati informatici spesso fanno leva sulla credibilità di qualcuno, che può essere un ente familiare a molti oppure un personaggio pubblico» spiega Trivilini. Un esempio è la contraffazione di interviste a nomi importanti dell'economia, dello sport o dello spettacolo: Roger Federer, Bill Gates, il magnate svizzero Ernesto Bertarelli. Nomi di richiamo a cui sono attribuite rivelazioni sul «segreto della ricchezza» o su «investimenti segreti», naturalmente inventate di sana pianta. 


screenshot allnews.to

La cornice mediatica - «Un aspetto da rilevare è che, spesso, questi tentativi di adescamento sono inseriti in un contesto credibile, anch'esso contraffatto in modo profilato in base al destinatario dell'inganno» osserva Trivilini. Ecco quindi che la fake-news è inserita nella cornice di una testata giornalistica locale, anche ticinese, di cui si sfrutta l'autorevolezza. 

 

Naviganti avvisati - A fare da esca la prospettiva di un guadagno facile, miracoloso; o la possibilità di approfittare di un errore di consegna, nel caso della Posta. «Attraverso un'alterazione della memoria, del linguaggio e dell'attenzione viene tesa una trappola in cui gli utenti meno preparati o emotivamente fragili possono cascare. Dopotutto, basta un click» avverte il professore della Supsi. 

Caccia al ladro - La Polizia cantonale ticinese e la Fedpol hanno attivato delle unità di cyber-security e dei gruppi di lavoro sul tema. «I criminali partono però con un vantaggio, per il fatto che si muovo con agilità attraverso i confini nazionali e attraverso triangolazioni informatiche e finanziarie fanno facilmente perdere le proprie tracce». La creazione di un coordinamento di polizia trans-nazionale è all'ordine del giorno in Europa e in Svizzera, ma la caccia è appena incominciata e durerà anni. «Nel frattempo, la cosa migliore è affidarsi al buonsenso e alla prevenzione, diffondendo la cultura della consapevolezza informatica». 

screenshot allnews.to
Ingrandisci l'immagine
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-19 07:00:00 | 91.208.130.89