Immobili
Veicoli

CANTONE / GERMANIATicino e Grigioni non più a rischio per la Germania

04.06.21 - 16:44
Sono stati cancellati dalla lista dei paesi a rischio anche l'Italia, la Repubblica Ceca e parti dell'Austria.
tipress
Fonte ats ans
Ticino e Grigioni non più a rischio per la Germania
Sono stati cancellati dalla lista dei paesi a rischio anche l'Italia, la Repubblica Ceca e parti dell'Austria.
Per chi proviene da queste zone ed entra in Germania via terra, non ci saranno più restrizioni.

BERLINO - Alcuni cantoni, fra cui Ticino e Grigioni, a partire da domenica prossima non saranno più considerati regioni a rischio Covid per la Germania.

Lo ha reso noto il Robert Koch Institut, a quanto riferisce l'agenzia di stampa tedesca Dpa. Sono stati cancellati dalla lista dei paesi a rischio anche l'Italia, la Repubblica Ceca e parti dell'Austria.

Oltre al Ticino e ai Grigioni, non saranno più considerate regioni a rischio neppure Argovia, Basilea Città, Basilea Campagna, Soletta, Zugo e Zurigo. Stralciata dalla lista anche l'Austria, ad eccezione delle province del Tirolo e del Vorarlberg.

Per chi proviene da queste zone ed entra in Germania via terra, non ci saranno più restrizioni. Solo i passeggeri che arrivano in aereo dovranno ancora presentare un test negativo all'ingresso.

Le restrizioni d'ingresso saranno allentate anche per la Turchia, la Svezia e la Lituania. Questi tre paesi sono stati declassati da regioni ad alta incidenza a regioni a rischio. Questo significa che il requisito generale di quarantena di cinque a dieci giorni all'ingresso in Germania non sarà più applicabile. Chi è in possesso di un test negativo non deve più mettersi in isolamento.

NOTIZIE PIÙ LETTE