DT
+10
CANTONE
19.05.2021 - 16:030

Il Festival della Natura sboccia dalle Isole di Brissago

L'edizione 2021 di una manifestazione che vuole far conoscere il patrimonio ambientale elvetico è stata inaugurata oggi.

Dal 21 al 30 maggio saranno oltre 800 le attività promosse in Ticino e in tutta la Confederazione.

BRISSAGO - L'edizione 2021 del Festival della natura, manifestazione nazionale che vuole far conoscere il patrimonio naturalistico e ambientale elvetico, è stata inaugurata questo pomeriggio alle Isole di Brissago.

Un evento che abbraccia tutto il Paese che ha il pregio di coinvolgere molti enti e associazioni attivi nel settore, che offrono attività, esperienze dirette, visite guidate per accompagnare la popolazione, adulti e bambini, a immergersi nel territorio e a scoprire caratteristiche particolarità e funzioni. «La scelta delle Isole - ha ricordato Claudio Zali - sottolinea ed evidenzia il ruolo del Giardino botanico e la sua messa in rete a livello Cantonale, nazionale e internazionale favorisce la ricerca e gli approfondimenti in un’ottica di salvaguardia e valorizzazione della biodiversità».

Il DT in prima linea - Dal 21 al 30 maggio per evidenziare queste peculiarità e meglio farle conoscere, anche il Dipartimento del territorio affiancherà le numerose attività e manifestazioni promosse in tutta la Confederazione. Giornalmente saranno offerte una visita guidata e un paio di attività didattiche che permetteranno di scoprire storie, leggende e curiosità e di avventurarsi alla scoperta del Giardino botanico e del meraviglioso mondo delle piante. Mentre al Museo saranno proposte diverse attività didattiche per ragazzi e bambini.

«Riflettere sull'ambiente» - «Il Festival della natura è un momento privilegiato per discutere, riflettere e informarsi sulla natura e l’ambiente in cui viviamo», ha da parte sua sottolineato Christian Bernasconi, co-presentatore de "il Giardino di Albert". «La situazione attuale ha inoltre messo in risalto quanto sia importante creare un ponte solido tra scienza e società, per far sì che tutti possano accedere a un’informazione corretta, oggettiva anche e soprattutto su quei temi delicati quali ad esempio la perdita di biodiversità, i cambiamenti climatici o la situazione sanitaria mondiale».

Tantissime attività - In tutta la Svizzera le proposte e le attività organizzate per il Festival della natura sono oltre 800. Anche sul suolo cantonale non mancheranno gli eventi da seguire in tutta sicurezza, complice il fatto di non essere limitati da spazi chiusi. Le proposte vanno dalla conoscenza della piccola zanzara tigre a quella del lupo, dalla favola musicale all’osservazione dei pipistrelli, dal corso per lo sfalcio dei prati ai consigli per la gestione della biodiversità nel proprio giardino.

Nicola Petrini, presidente dell’Alleanza Territorio e Biodiversità, ha aggiunto che il «vero motore del cambiamento sono proprio queste attività e le emozioni positive che suscitano». «L’essere umano - ha aggiunto - si muove spinto dalla curiosità, dall’entusiasmo, da ciò che porta buon umore e positività ed è su questo piano che si muove il Festival. Il suo successo è la dimostrazione che si sta percorrendo la strada giusta e che la positività è contagiosa e porta non solo a un miglioramento della biodiversità, ma anche a un miglioramento del nostro benessere generale».

Il Direttore del DT, al termine della Conferenza stampa, ha poi ringraziato tutte le associazioni e le centinaia di volontarie e di volontari che non solo oggi, non solo questa settimana, ma tutto l’anno sono attive a favore dell’ambiente con impegno e passione.

Maggiori informazioni sul sito del Festival

DT
Guarda tutte le 14 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-07-28 00:48:27 | 91.208.130.86