Tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
3 ore
«L’Udc fa gli interessi della lobby del petrolio»
I Verdi del Ticino reagiscono al video sulla legge sul Co2 diffuso oggi dal partito di Marco Chiesa.
FOTO
BELLINZONA
7 ore
Quei 3'145 voti di differenza: «Non me l'aspettavo»
Lo scarto tra Mario Branda - rieletto sindaco di Bellinzona - e il municipale Simone Gianini è diventato più ampio
FOTO
NOVAZZANO
8 ore
Icaro: il vitellone volante di Novazzano
Così è stato chiamato il bovino che nei giorni scorsi ha dato filo da torcere ai soccorritori della SPAB
CANTONE
9 ore
Traffico dell'ascensione molto più intenso del previsto
Secondo Viasuisse i tempi di attesa, che al Gottardo hanno sfiorato le due ore, sono quasi al livello pre-pandemia.
CANTONE/CONFINE
9 ore
In mutande in dogana, commercianti in protesta a Ponte Tresa
Il malcontento viene dall'obbligo di presentare un test, mantenuto anche per i vaccinati, per entrare in Italia.
CANTONE
14 ore
Mario Branda è sindaco di Bellinzona
Nella capitale Branda ha raccolto 9'169 voti contro i 6'024 dello sfidante Simone Gianini
CANTONE
15 ore
Santa Chiara-Moncucco: un matrimonio «che non va a favore della popolazione»
La presa di posizione del Partito socialista ticinese dopo la decisione dell'assemblea degli azionisti
VIDEO
CANTONE/SVIZZERA
15 ore
Per l'UDC la Svizzera del 2030 sarà questa
Problemi con l'acqua calda, difficoltà nel caricare un tablet e viaggi praticamente impossibili (non per i rifugiati).
FOTO
ROVEREDO (GR)
15 ore
Un'auto rovesciata sul fianco a Roveredo
L'incidente si è verificato allo svincolo autostradale
CANTONE
16 ore
Sono 19 i nuovi contagi in Ticino, al ribasso i ricoveri
Nei nosocomi del nostro cantone si contano oggi un'ammissione e 2 dimessi. Una nuova classe in quarantena.
CANTONE
02.02.2021 - 15:300

UDC: «Nuova iniziativa se le perizie saranno più care»

I democentristi si scagliano contro il rapporto del CURML sulle nuove tariffe del Medico del traffico

L'accusa: «Il Centro Universitario Romando di Medicina Legale vive di perizie e ha tutto l'interesse a gonfiare i costi»

BELLINZONA - Medico del traffico dalla padella alla brace? Almeno cosi aveva messo in guardia un rapporto del Centro Universitario Romando di Medicina Legale (CURML). Le nuove tariffe decretate dal Gran Consiglio a seguito dell’iniziativa parlamentare UDC, secondo il rapporto del CURML, riportato nei giorni scorsi dalla Regione, porterebbero a un aumento considerevole dei costi a carico degli automobilisti soggetti a perizia. Aumenti, secondo il rapporto, anche dell’ordine dei 1’000 franchi per un “multirecidivista-caso psichiatrico”.

Il «conflitto di interessi» - Contro le conclusioni di questo documento si scaglia oggi l’UDC-Ticino, secondo cui la perizia «serve unicamente a sostenere il Consiglio di Stato che lavora affinché nulla cambi». I democentristi, peraltro, mettono in dubbio la credibilità dello stesso Centro di Medicina Legale che «agisce in pieno conflitto di interessi», poiché «vive di perizie sul traffico» e «ha tutto l’interesse a gonfiare i costi». Non sarebbe insomma un arbitro imparziale.

«Per lo più casi semplici» - L’UDC contesta anche il fatto che non vi siano casi semplici e che per le perizie vada sempre applicata la tariffa “per casi speciali” di 250 franchi l’ora e non quella di 180 franchi decisa dal Gran Consiglio. «Ciò è falso - si legge nel comunicato stampa -. La stragrande maggioranza delle infrazioni gravi che conducono al Medico del traffico è costituita da casi semplici come la guida per la prima volta a una velocità di 30 km/h sopra limite massimo, oppure con un tasso di alcolemia nel sangue superiore ai 0,80 mg/l».

Il «gioco del cartello» - Con il nuovo sistema approvato dal Gran consiglio, è la difesa dell’UDC, ora la persona soggetta a perizia può verificare in prima persona il tempo impiegato dal Medico del traffico per allestire la perizia e di conseguenza controllare se la fattura corrisponde realmente alla prestazione. «Ciò non vuole per nulla dire - continua il comunicato stampa - che il Medico del traffico può a suo piacimento moltiplicare le analisi per riempirsi le tasche sulla pelle del cittadino. È evidente che questo è il gioco della ristretta cerchia dei Medici del traffico, i quali essendo pochi in tutta la Svizzera fanno di tutto per costituire un cartello ristretto ed evitare la concorrenza».

Nuova iniziativa in canna - Nel caso in cui il documento del CURML venisse confermato dal Consiglio di Stato, l’UDC si dice pronta a lanciare una nuova iniziativa parlamentare «per abbassare le tariffe orarie e fissare dei tetti massimi, così da annullare il presunto aumento dei costi e anzi ridurlo in modo sostanziale». 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Donatofiorella 3 mesi fa su tio
Siamo quasi peggio dell'Italia... che pagliacci....
Evry 3 mesi fa su tio
risultato basato sulle capacità... di certi alti funzionari.
marco17 3 mesi fa su tio
@Evry Cerca di informarti: non c'entra nessun funzionario. La riforma è stata voluta dai politici e il rapporto contestato è opera di un ente universitario losannese
Tato50 3 mesi fa su tio
@marco17 Ricordati che questa è una conseguenza di "Via Sicura", contro la quale hanno votato contro solo UDC e Lega e qualche PLR e PPD. La tua sinistra e i Verdi alzavano due braccia ;-((
marco17 3 mesi fa su tio
Ma che pagliacciata. Sono stati proprio loro, spalleggiati dalla Lega e da qualche uregiatt a volere questa riforma e ora si lamentano delle conseguenze. Eppure la Commissione del GC e persino Gobbi avevano messo in guardia da tali conseguenze.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-17 02:40:52 | 91.208.130.87