TiPress - foto d'archivio
CANTONE
22.01.2021 - 16:420

Pensioni dei consiglieri di Stato, non luogo a procedere

Per il pc Andrea Pagani non si ravvisa il reato di abuso di autorità

Decreto di non luogo a procede (anche in questo caso) nella vicenda "pensionopoli".

BELLINZONA - Le segnalazioni provenivano dal deputato dell'MPS Matteo Pronzini. Il caso? Il versamento agli ex consiglieri di Stato del supplemento sostitutivo AVS/AI prima del raggiungimento dei 58 anni di età, ribattezzato dall'MPS "pensionopoli". Il sospetto? Possibili elementi di rilevanza penale. Ma secondo il Ministero pubblico non c'è nessun reato.

Dopo avere esaminato la fattispecie per verificare l'eventuale sussistenza del reato di abuso di autorità (articolo 312 del Codice penale), il procuratore generale Andrea Pagani ha emanato ieri, 21 gennaio 2021, un decreto di non luogo a procedere.

In concreto, «sulla scorta di un attento esame degli atti all'incarto e del materiale legislativo sviluppatosi negli anni relativo alla Legge sull'onorario e sulle previdenze a favore dei membri del consiglio di Stato, è stato stabilito che non risultano adempiuti gli elementi costitutivi del reato ipotizzato». 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-19 07:07:24 | 91.208.130.87