Tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
LUGANO
2 ore
«Non stiamo contattando artisti, troppa incertezza»
Il Covid soffoca la cultura. Carmelo Rifici, direttore artistico del LAC: «Così non si possono fare pianificazioni».
CANTONE
4 ore
La pandemia in Ticino viaggia in Tesla
Le auto elettriche e ibride hanno raddoppiato le vendite negli ultimi mesi. Chi le acquista?
CANTONE
10 ore
Un'alternativa per l'autogestione? «Nel Luganese non c'è»
La risposta del Consiglio di Stato a un'interpellanza della Lega
CANTONE
11 ore
«Così possono vedere le parole e le emozioni»
Le mascherine trasparenti renderanno più semplice l'apprendimento per i ragazzi con problemi di udito.
CANTONE
12 ore
Una marea di volantini per ritrovare Penny
Dopo quattordici giorni, il cane è stato ritrovato. Ora si tratta di rimuovere tutti i manifesti
CANTONE
13 ore
«Sta fallendo più di un ristorante su cento»
I dati del Registro di commercio confermano una triste tendenza. Per Arioldi (Ire) il peggio potrebbe ancora venire
LUGANO
14 ore
Accoltellamento alla Manor, estesa l'accusa principale
Dal tentato omicidio si è passati al tentato assassinio.
PARADISO
16 ore
Il Consiglio Comunale approva il consuntivo 2020
Al via un vasto piano d’investimenti per autosilo riva lago, acqua potabile, scuola infanzia e zone verdi
FOTO
CHIASSO
16 ore
Sassaiola contro la palestra di arti marziali
Presa di mira la porta d'ingresso dello stabile in via Vincenzo d'Alberti. Accertamenti in corso da parte della polizia.
BELLINZONA
18 ore
Il patriziato nell’Ente autonomo Carasc
La decisione è anche figlia di una serie di problematiche che l’Assemblea patriziale vuole risolvere
CANTONE
20 ore
Quante aziende hanno chiuso in Ticino?
Meno del solito, nell'ultimo trimestre del 2020. L'indagine dell'USI
MASSAGNO
21 ore
Luce verde al sostegno sugli alloggi
Il Legislativo di Massagno ha approvato il regolamento comunale per il contributo alle spese.
CANTONE
23 ore
Mascherine trasparenti a scuola per leggere il labiale
Permettono di vedere la bocca, ma anche di "leggere" le emozioni della persona che le indossa
CANTONE / SVIZZERA
23 ore
Premiati gli scatti sul Covid-19 di Pablo Gianinazzi
Il fotografo ticinese è tra i sei vincitori dello "Swiss Press Photo 2021".
CANTONE
1 gior
78 nuovi casi di Coronavirus in Ticino, nessun decesso
I nuovi ricoveri sono invece 7, mentre 7 persone hanno potuto lasciare le strutture ospedaliere.
BELLINZONA
1 gior
Il virus silenzia (ancora) l'Open Air di Monte Carasso
Incertezze e incognite hanno costretto gli organizzatori ad annullare anche l'edizione 2021 del Festival.
CANTONE
18.05.2018 - 14:050
Aggiornamento : 14:48

Previdenza del Governo: Pronzini torna alla carica

Una nuova interrogazione del deputato MPS punta il dito contro le «menzogne» del Consiglio di Stato e chiede chiarimenti sulle disposizioni IPCT considerate

BELLINZONA - Matteo Pronzini torna alla carica sul tema della previdenza dei Consiglieri di Stato - già protagonista delle ultime due sessioni di Gran Consiglio - ribadendo, regolamento e dichiarazioni alla mano, che quanto affermato dal Governo sull’assoggettamento dei suoi membri alle disposizioni cantonali e federali sia «falso».

«Menzogne» che il Consiglio di Stato utilizzerebbe per «uscire da una situazione di colpevole e imbarazzante illegalità» secondo il deputato MPS, che si dice infatti «convinto» del fatto che tali riferimenti «non siano assolutamente pertinenti».

E «ammettendo per ipotesi» che il ragionamento del Governo fosse ammissibile, «emergono fortissime contraddizioni», prosegue Pronzini, che in un'interrogazione chiede al Consiglio di Stato «sulla base di quali disposizioni del Regolamento IPCT (Istituto di previdenza del Cantone Ticino)» venga versata (anche prima dei 58 anni) agli ex membri dell’Esecutivo cantonale la quota di 22’560 franchi all’anno quale supplemento sostitutivo e si sia deciso di non «procedere ad una riduzione del supplemento sostitutivo AVS/AI incassato».

Una domanda infine il deputato MPS la dedica anche ai 700mila franchi ritirati in anticipo dal presidente del Governo Claudio Zali per l’acquisto di una casa, chiedendo di quantificare percentualmente «a quanto ammontano le riduzioni della prestazioni pensionistiche, di invalidità e decesso» e «sulla base di quali articoli di legge, regolamenti o disposizioni interne sono state calcolate».

Le domande al Governo

  1. L’articolo 45, cpv 2 Regolamento IPCT prevede che il supplemento sostitutivo sia versato a chi beneficia del pensionamento anticipato o per vecchiaia. L’articolo 29 cpv 2 stabilisce che il pensionamento anticipato possa avvenire al più presto a 58 anni (vecchiaia 60 anni). Tale disposizione cantonale riprende la legislazione federale (OPP 2) capitolo 1, sezione 6, articolo 1i.

    Sulla base di quale disposizione del Regolamento IPCT  agli ex-Consiglieri di Stato viene versata, anche prima dei 58 anni, 22'560 franchi annui quale supplemento sostitutivo.

  2. L’articolo 45, cpv 3 Regolamento IPCT prevede una riduzione del supplemento sostitutivo se gli anni di servizio siano inferiori a 35. Nessuno degli ex Consiglieri di Stato che incassano o hanno incassato nel corso degli ultimi 20 anni la somma di 22'560 franchi annui ha maturato 35 anni di anzianità (anche considerando i casi di coloro che possono beneficiare di anni di servizio nell’amministrazione pubblica o che hanno riscatto anni di servizio). In media gli anni di anzianità sono 12.

    Sulla base di quale disposizione del Regolamento IPCT si è deciso di non procedere ad una riduzione del supplemento sostitutivo AVS/AI incassato dagli ex Consiglieri di Stato?

  3.  Il settimanale il Caffè, nella sua edizione dello scorso 13 maggio 2018, rivela che almeno 2 su 5 degli attuali Consiglieri di Stato hanno riscattato degli anni ad un prezzo di circa 50'000 franchi per annui. Come indicato dal Consiglio di Stato nella sua risposta il calcolo della somma per il riscatto di anni di contribuzione mancanti presso l’IPCT avviene sulla base di tabelle attuariali (EVK 2000) calibrati su un’età di pensionamento media a 62 anni e applicando il quoziente di 1/40 (essendo 40 il numero di anni contributivi necessari al conseguimento della rendita massima del 60%). Contrariamente a tutti gli altri dipendenti dell’amministrazione cantonale un Consigliere di Stato, in media, beneficia del vitalizio già a 52 anni e dopo solo 15 anni di presenza nell’esecutivo (fino al 2015 senza pagare un centesimo). Se calibriamo le tabelle attuariali (EVK 2000) e il quoziente sulla base di questi dati -vitalizio a 52 anni e soli 15 anni di contribuzione - per un salario di 244'000 (remunerazione di un Consigliere di Stato) il costo di un anno di riscatto dovrebbe ammontare ad almeno 160'000 franchi per ogni anno riscattato.

    Come giustifica il Consiglio di Stato un prezzo “stracciato” di circa 50'000franchi per ogni anno riscattato?

  4. Il Corriere del Ticino, nella sua edizione dello scorso 9 maggio 2018, per il tramite del suo direttore Fabio Pontiggia ha affermato che il presidente del Consiglio di Stato Claudio Zali ha “incassato” 700'000 franchi per l’acquisto della casa primaria”. In base all’articolo 50 RIPCT, in caso di un prelievo anticipato per la promozione della propria abitazione primaria, accanto ad una riduzione della futura rendita pensionistica vi è anche una riduzione delle prestazioni per invalidità e decesso. Tali riduzioni entrano in vigore contemporaneamente al prelievo. Tale disposizione è confermata dalla legislazione federale che all’articolo 30 c, cpv 4 della LPP testualmente dice: "Il prelievo comporta in pari tempo una riduzione delle prestazioni di previdenza, calcolata in base ai rispettivi regolamenti di previdenza e alle basi tecniche degli istituti di previdenza.

    Percentualmente a quanto ammontano le riduzioni della prestazioni pensionistiche, di invalidità e decesso del Presidente del Consiglio di Stato? E sulla base di quali articoli di legge, regolamenti o disposizioni interne sono state calcolate?
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
siska 2 anni fa su tio
Anche se non conosco Pronzini e non so se riuscirà nell'intento di far luce nelle zone d' ombra, ma lo si conosce attraverso le sue giustissime interpellanze doverose verso noi cittadini/e. Vai avanti Pronzini non lasciarti schiacciare da questi personaggi che non hanno nessun merito nella vita, si abbuffano più che possono e pretendono di ricevere pensioni intere anche quando non avrebbero il diritto perché la legge uguale per tutti o no??..e in più conosconoa mena dito le leggi e sanno molto bene come aggirarle facendo credere il contrario cioé, che é tutto in regola perché la legge é nell'articolo da loro contemplato. Francamente provo diprezzo nei loro confronti anche perché se ti devono togliere il pane te lo tolgono. Bravo Pronzini!!!
madras 2 anni fa su tio
Il prossimo anno votiamo tutti Pronzini e Sergi che prometteranno E GIURERANNO che lavoreranno in consiglio di Stato a GRATISSSSS !!!!
GI 2 anni fa su tio
e fu così che dopo mesi di estenuanti interventi, gli venne lasciata una cadrega....e tutti vissero felici e contenti.....

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-14 10:06:10 | 91.208.130.85